11/29/2011

Tipico Italiano 3 e 4 Dicembre Segrate (MI)

 

Tipico Italiano

3 E 4 Dicembre

Segrate (MI)

Un ideale giro d'Italia attraverso i sapori regionali: dai salumi dell'Umbria alla pasta di mandorle della Sicilia, dallo speck dell'Alto Adige alla salsiccia piccante della Calabria, dai taralli della Puglia ai gianduiotti del Piemonte, dai vini del Veneto alle mozzarelle della Campania, dal lardo di Colonnata in Toscana ai dolci della Lombardia, dal pesto della Liguria ai salumi dell'Emilia Romagna.
Ma anche un viaggio nell'artigianato nazionale, perché la cultura dei territori si manifesta non solo attraverso i prodotti della sua terra ma anche con la creatività di produzioni note in tutto il mondo.
Oggetti in legno, ceramica e vetro, lavorazione di pietre e stoffa, cuoio e monili, coltelleria, pentole, borse e accessori moda, tutte legati a produzioni tipiche locali.
Una mescolanza di colori, sapori e anche dei diversi dialetti delle nostre radici: un evento per unire l'Italia nello scorcio del 2011, 150° dell'Unità nazionale.

L'appuntamento è in via Roma, dalle 9 alle 19 con ingresso libero.


11/28/2011

500° Anniversario Zampone e Cotechino 3 e 4 Dicembre Modena


500° Anniversario Zampone E Cotechino

3 E 4 Dicembre 2011

Modena

Vanto della cucina regionale italiana, quest’anno lo Zampone e il Cotechino di Modena festeggiano i cinque secoli di vita. Un traguardo importante, che viene festeggiato dal Consorzio Zampone Modena Cotechino Modena insieme alla città di Modena il 3 dicembre

Zampone e Cotechino festeggiano i 500 anni di storia. Il Consorzio di tutela Zampone Modena Cotechino Modena e la città di Modena si preparano a festeggiare il prossimo 3 dicembre.
La città di Modena sarà coinvolta in una intera girandola di avvenimenti.
Dalla mattina partiranno tutta una serie di appuntamenti localizzati nel centro della città: degustazioni in piazza, sfilate storiche, show cooking di Massimo Bottura, fino alla sera, con il gran finale del comico Claudio Lauretta.
Il giorno dopo, il 4 dicembre, la festa proseguirà a Castelnuovo Rangone, con il classico appuntamento del “Superzampone” organizzato dall’Ordine dei Maestri Salumieri di Modena.
“Abbiamo organizzato una serie di appuntamenti che vedranno la città di Modena protagonista. Ringrazio il Sindaco, Giorgio Pighi, tutto il suo staff, in particolare l’Assessore alle Politiche economiche Graziano Pini per averci supportato nella realizzazione di questo evento” ha affermato Paolo Ferrari, Presidente del Consorzio Zampone Modena Cotechino Modena.
La nascita dello zampone viene concordemente fatta risalire al 1511. In quel tempo le truppe di Papa Giulio II Della Rovere assediano Mirandola, presso Modena: la patria di Giovanni Pico, alleata fedele della Francia.Alla fine dell’assedio i mirandolesi erano alla fame. Restavano loro soltanto dei maiali. Non macellarli era un peccato: significava regalarli al nemico, ormai prossimo ad entrare in città. L’idea giusta venne ad uno dei cuochi di Pico della Mirandola, “Macelliamo gli animali, e infiliamo la carne più magra in un involucro formato dalla pelle delle sue zampe. Così non marcirà, e la potremo conservare. Per cuocerla più avanti”. E così nacque lo Zampone.
Oggi lo Zampone Modena e il Cotechino Modena sono entrati nella nostra tradizione. Lo zampone è il classico piatto del cenone di Capodanno. Questo legame tra Zampone e le Feste di Natale e Capodanno nasce come conseguenza della tradizione contadina di sacrificare il maiale a partire dal giorno di Santa Lucia (13 dicembre). Tra i prodotti del maiale da consumare in un breve lasso di tempo, ovvero tra quei prodotti che al contrario di salami e prosciutti non necessitano di un processo di stagionatura, lo Zampone é sempre stato considerato un prodotto particolarmente pregiato. Veniva quindi riservato proprio per le feste, accompagnato dalle altrettanto pregiate lenticchie. La presenza dello Zampone anche sulle tavole dei nobili è confermata da alcune ricette tradizionali che prevedono di accompagnarlo con lo zabaione, una crema che, dati i suoi ingredienti - uova, zucchero, vino liquoroso -, era destinata alle tavole dei più abbienti.

Mercato dei Vini e dei Vignaioli Indipendenti 3 - 4 Dicembre Piacenza


 Sabato 3 e domenica 4 dicembre 2011 negli spazi di Piacenza Expo si apre la prima edizione del Mercato dei Vini dei Vignaioli Indipendenti, non è un mercato come tutti gli altri…
In questi due giorni 200 vignaioli da tutta Italia vi aspettano per farvi conoscere e degustare i propri vini, ma anche per raccontarvi i propri territori e il proprio lavoro nel vigneto e in cantina. Andare al Mercato dei Vini dei Vignaioli Indipendenti sarà allora come ai vecchi tempi, quando il mercato era luogo di incontro, dove si scoprivano e si valutavano i beni esposti, si potevano chiedere informazioni sull’andamento dell’annata e si poteva acquistare direttamente dal contadino o, come in questo caso, dal vignaiolo.
In questi due giorni, degustando, potrete scoprire gusti e profumi legati ai territori in cui i vini sono nati, di regione in regione, di vino in vino, di vignaiolo vignaiolo… potrete scoprire tradizioni rimaste nascoste e vitigni profondamente radicati in piccoli territori, vini d’alta quota e vini cresciuti accanto al mare, in un affascinante viaggio del gusto attraverso la nostra meravigliosa penisola.
Il Vignaiolo è una delle figure centrali del vino contemporaneo. La sua esistenza è essenziale per assicurare al consumatore un vino che abbia un forte attaccamento al territorio. Il Vignaiolo coltiva la propria uva e quindi l’origine del suo vino è certificata dalle fatiche compiute in vigna e in cantina dal vigneron. L’origine non è un fattore secondario soprattutto se si vuole bere un vino che sia realmente vino e non semplice bevanda.
Il Mercato dei Vini dei Vignaioli Indipendenti è un’iniziativa della Federazione Italiana dei Vignaioli Indipendenti che attraverso le proprie iniziative si propone di rappresentare e proteggere la figura del viticoltore rispetto alle istituzioni, promuovendo la qualità e autenticità dei vini italiani. Vogliamo che il vigneron resti sul territorio per fare il vino, per conservare i terroir, per difendere il paesaggio, per la grande gioia del consumatore.

Per i visitatori:
Per conoscere i dettagli del programma e l’elenco completo dei produttori presenti potete navigare su questo sito (che verrà aggiornato costantemente), se volete essere informati in tempo reale sulle novità potete iscrivervi alla nostra newsletter
Per i vignaioli:
per partecipare come espositori e per iscrivervi alla Fivi potete visitare il sito www.fivi.it
 

Orari e Biglietteria

La prima edizione del Mercato dei Vini dei Vignaioli Indipendenti si svolge sabato 3 e domenica 4 dicembre 2011 presso gli spazi di Piacenza Expo.
Orari di apertura
Sabato 3 dicembre dalle ore 13 alle ore 21
Domenica 4 dicembre dalle ore 10 alle ore 18.
Ingresso
L’ ingresso al Mercato dei Vini dei Vignaioli Indipendenti 2011 è a sottoscrizione, minimo 10,00 € (incluso il calice da degustazione)
Gli operatori possono inviarci una richiesta di accredito tramite il modulo apposito
PROGRAMMA
Sono previste degustazioni tematiche nelle giornate di apertura per scoprire insieme alcune zone vitivinicole e vitigni particolarmente interessanti, il calendario delle degustazioni verrà pubblicato alcune settimane prima dell’evento
Sabato 3 dicembre
Ore 10 è in programma una tavola rotonda sul tema “Identità e ruolo del Vignaiolo nello scenario della globalizzazione”. L’ingresso è libero.
Domenica 4 dicembre
Ore 11 presso la sala degustazioni del Mercato dei Vini Asta benefica a favore dei vignaioli delle Cinque Terre colpiti dall’alluvione
Ufficio informazioni
Per maggiori informazioni potete scriverci utilizzando il modulo dei contatti, opure chiamarci al numero 342 1841065
 

11/27/2011

Rassegna Gastronomica “Sapori della Nebbia” dal 1 al 30 Novembre Crema e Provincia


“SAPORI NELLA NEBBIA 2011”

Ritorna puntuale in Autunno la manifestazione enogastronomica organizzata dai ristoratori delle Tavole Cremasche, quest’anno con la partecipazione del Consorzio di Gestione Parco Regionale del Serio e con il patrocinio dell’Assessorato al Commercio e Turismo del Comune di Crema. Nei nove ristoranti aderenti all’iniziativa vengono proposti menù in tema con il territorio cremasco: cinquanta ricette innovative e tradizionali con zucca, funghi chiodini, oca, quaglie, anatra, fagiano, mele, cachi, castagne e mascarpone. Inoltre nei menù tante proposte di cucina con la farina di mais coltivata e prodotta nel territorio, secondo regole e direttive del Consorzio Parco Serio. Polenta, pasta fresca, torte e biscotti con la tradizionale farina da polenta: “al melgùti” di antica memoria.
La polenta, in tutto il Nord Italia, ma soprattutto nella Pianura Padana, nei secoli passati è stata una delle preparazioni indispensabili per la sopravvivenza di tanta parte della popolazione rurale, consumata con i più svariati ingredienti ed intingoli.
Il Consorzio di Gestione Parco Regionale del Serio con la partecipazione alla rassegna enogastronomica “Sapori nella nebbia” vuole esaltare le caratteristiche della farina da polenta del Parco Serio, un patrimonio produttivo, geografico e culturale unico, espressione di passione, storia e tradizione del territorio. Con la farina di mais i cuochi delle TAVOLE CREMASCHE sapranno rendere i menù della rassegna SAPORI NELLA NEBBIA 2011, evento gustosamente imperdibile.


Ristoranti della Rassegna:
Ristorante Bistek - Trescore Cremasco V.De Gasperi n.31 Tel. 0373 / 273046
Trattoria Il Fante - Santo Stefano di Crema Via del Fante, 23 Tel. 0373 / 200131
Ristorante Il Ridottino - Crema Via Alemanio Fino, 1 Tel. 0373 / 256891
Hostaria San Carlo - Colombare di Moscazzano Tel. 0373 / 66190
Osteria La Cuccagna - Barbuzzera di Dovera Via Milano 14 Tel. 0373 / 978447
Trattoria Il Postiglione - Credera Rubbiano Via Boschiroli 17 Tel. 0373 / 66114
Trattoria Tre Rose - Castelleone Via Maltraversa, 1/b Tel. 0374 / 57021
Trattoria Volpi - Nosadello di Pandino Via Indipendenza, 34 Tel. 0373 / 90100
Trattoria Via Vai - Bolzone di Ripalta Cremasca Via Libertà 18 Tel. 0373 / 268232
Scarica le brochure con i menù

11/25/2011

Di Zucca in Zucca fino all’8 Dicembre Mantova


Di zucca in zucca

“Di zucca in zucca”, un evento che vuole celebrare la zucca nei suoi molteplici aspetti. Nei 16 agriturismi che aderiscono all’iniziativa, dall’8 settembre all’8 dicembre, non soltanto si potrà gustare la zucca in mille modi diversi, ma sarà possibile scoprire mostre con i tanti colori delle zucche e partecipare a numerose attività come corsi di cucina, lezioni di intaglio vegetale, corsi di ceramica, gare culinarie, feste popolari, mercati contadini.

Info

Pieghevole della Manifestazione


Rassegna Gastronomica fino al 7 Dicembre a Morimondo (MI)


Morimondo e i suoi Sapori

2° Rassegna Gastronomica Autunnale

Morimondo, un luogo dove arte, cultura,
natura e gastronomia si fondono insieme.
“Morimondo e i suoi sapori”, evento autunnale giunto
alla seconda edizione, inserito nella rassegna
“Navigli golosi” è un’occasione per scoprire il nostro
territorio, le nostre tradizioni, la nostra cucina.
Nel programma tanti menu, che saranno proposti da
tutti i ristoranti e le piccole trattorie sparse sul
territorio comunale, dove di certo troverete pietanze
che ricordano i sapori di un tempo e il sorriso
che contraddistingue la nostra ospitalità.

Blogger Labels: Fino,Dicembre,Morimondo,Rassegna,Gastronomica,cultura,gastronomia,sapori,evento,Navigli,menu,ristoranti,trattorie,pietanze,sorriso,ospitalità

Ars Gustandi Fino al 4 Dicembre Brescia


Sin dalla prima edizione ARS GUSTANDI ha rappresentato
il collegamento tra l’arte ed il mondo
della ristorazione bresciana.
Quest'anno la rassegna si rinnova, coinvolgendo,
accanto ai ristoranti, anche le pasticcerie e i bar, accomunati
dal desiderio di accogliere con calore e simpatia visitatori,
turisti e cittadini bresciani.
Dal 17 Ottobre al 4 Dicembre 2011, acquistando
dolci tipici di pasticceria o degustando menù e aperitivi
a base di prodotti enogastronomici bresciani, in uno degli oltre
40 esercizi partecipanti all’iniziativa, riceverete
l’esclusivo omaggio artistico della rassegna.
Saranno disponibili fino ad esaurimento
“piatti piani” nei ristoranti, “piattini da dolce” nelle pasticcerie e
“sottobicchieri“ nei bar, pezzi esclusivi interpretati dalla giovane
artista bresciana Adriana Albertini che, rivisitando
un’opera di Guglielmo Achille Cavellini, ha voluto omaggiare uno
dei più prestigiosi artisti bresciani del secolo scorso.
Un ricordo dunque da conservare e collezionare, voluto dagli
esercenti bresciani aderenti all’iniziativa, Comune di Brescia,
Camera di Commercio, Regione Lombardia e dalle
organizzazioni che partecipano al DUC, per scoprire
le proposte della ristorazione bresciana
oltre alle ricchezze artistiche della città.

Info

PDF Pieghevole Manifestazione


Rassegna del piatto tipico dal 19 Novembre al 11 Dicembre Valle di Muggio

Valle di Muggio

dal 19/11 al 11/12

Rassegna del piatto tipico

Per gustare un tipico piatto della Valle di Muggio, vi consigliamo di partecipare alla Rassegna del Piatto Nostrano che si tiene in valle ogni anno a cavallo tra novembre e dicembre.
Nei diversi esercizi pubblici della valle vengono proposti in quel periodo dei menù tradizionali a prezzi contenuti.
Le composizioni gastronomiche offerte dai vari ritrovi (ristoranti, osterie, grotti, trattorie e agriturismi) si basano su tradizionali ricette e ingredienti: oltre a cazöla, maialino al forno, stracotto d'asino, stinco di maiale, ossibuchi di vitello, gallo e coniglio in umido, polenta e "rustisciada" è possibile gustare anche selvaggina e altro. Sempre presenti i famosi formaggini prodotti in Valle di Muggio.
Questi menù sono il ricordo di un passato non tanto lontano e vengono serviti in questa rassegna con l'affabilità tipica del Mendrisiotto.
Tutti i partecipanti alla rassegna possono partecipare, compilando una cartolina, a un concorso che mette in palio come premio un buono viaggio; inoltre, abbinata ad ogni ritrovo, vi è la possibilità di vincere un premio con prodotti nostrani della Valle di Muggio.
La locandina con l'elenco dei ritrovi che partecipano alla Rassegna del Piatto Nostrano della Valle di Muggio è ottenibile presso Mendrisiotto Turismo dalla fine di ottobre.


Rassegna gastronomica Comasca fino al 10 Dicembre Como E Provincia

  Rassegna

Gastronomica Comasca

Fino al 10 Dicembre

Manifestazione gastronomica cui aderiscono diversi ristoranti di Como e Comuni limitrofi, che propongono menù della cucina tradizionale comasca; a cura dell'Accademia delle Arti Santa Giuliana.
E ricordatevi di provare i Missoltini 

                                             Link di riferimento:
                                             http://www.comoeventi.org/rassegne.asp
                                                 Pdf Manifestazione
       

11/24/2011

Sorsi Di Valtellina dal 26 Novembre Al 4 Dicembre Milano e Brianza



SORSI DI VALTELLINA. I VINI DI VALTELLINA A MILANO
22 Novembre 2011
Il Consorzio Tutela Vini della Valtellina ti invita a degustare due tra i più importanti vini della produzione nazionale.

Da Sabato 26 Novembre a Domenica 4 Dicembre

In 18 tra i migliori ristoranti di Milano e Brianza potrai degustare gratuitamente, durante la cena, un bicchiere di Valtellina Superiore DOCG e un bicchiere si Sforzato di Valtellina DOCG.
Insieme ai calici di vino in omaggio, il ristoratore ti consegnerà la Carta di Identità dei vini con tutte le informazioni sulla tipologia e gli abbinamenti ed un buono sconto del 10% con il quale potrai acquistare il tuo vino preferito presso le cantine dei produttori.

Sabato 26 Novembre

In 5 locali di Milano e Brianza
L'aperitivo con i Vini di Valtellina
Costerà solo 5 €

I RISTORANTI

RISTORANTI MILANO

Abbiategusto dal 25 al 27 Novembre Abbiate

Abbiategusto
25-26-27 Novembre
Abbiate




Abbiategusto debutta come fiera nazionale, con tante novità ma con la stessa filosofia che l’ha portata ad accreditarsi come la manifestazione enogastronomica più importante del Sud-Ovest milanese: la ricerca della qualità e il confronto tra le eccellenze, siano esse caratteristiche del territorio tra il Ticino e il Navigli, oppure provenienti dal circuito delle Cittaslow, o garantite da terre che sintetizzano la ricchezza agroalimentare italiana, o addirittura importate dall’estero…
Per tre giorni, Abbiategrasso si propone come piccola capitale del gusto, distribuendo la sue attrazioni tra i padiglioni espositivi e la città.
In via Ticino, accanto ai sapori della filiera a “km zero” e delle città “del buon vivere” ci sarà un grande spazio dedicato alla Toscana, mentre distillati esteri di grande pregio (Calvados, Armagnac, Cognac) saranno accanto ai grandi marsala e gli intriganti vini dell’enoteca, molti dei quali ricercati al di fuori dei “grandi nomi” del panorama enologico.
Sempre in fiera, mai come quest’anno i laboratori proporranno assolute eccellenze di casa nostra e di terre lontane, in qualche caso abbinate in degustazioni ad altissimo livello… di qualità.
Il ristorante a fianco dei padiglioni espositivi resta il centro della cucina popolare, con i piatti tipici della tradizione lombarda disponibili anche per l’asporto.
Novità assoluta della prima edizione nazionale, l’angolo dell’Oltrepò Pavese allestito nei seminterrati del Castello Visconteo, suggestiva collocazione che segna il loro ritorno a pieno titolo – dopo i restauri – tra le location di Abbiategusto.
All’Annunciata, sede delle prestigiose cene, nomi di spicco della cucina italiana, a dimostrazione di come la rassegna abbiatense sia ormai considerata al top: Dario Cecchini e Peppe Cotto in un duello all’ultimo sangue… della bistecca e il binomio Gualtiero Marchesi ed Ezio Santin per il gala della domenica sera sono le stelle di un firmamento sempre più luminoso.
E in giro per Abbiategrasso percorsi del gusto, botteghe pronte a offrire assaggi e degustazioni, mercatini: il problema sarà scegliere dove trascorrere i tre giorni di Abbiategusto, restando sempre ad Abbiategusto.

“Abbiategusto”, rassegna enogastronomica che punta sulle eccellenze delle produzioni tipiche e della ristorazione, ha ottenuto la qualifica di fiera nazionale, di cui potrà avvalersi da quest’anno.
Per l’edizione 2011, in programma dal 25 al 27 novembre, nel quartiere espositivo di via Ticino sarà proposto il meglio di quanto il settore primario locale è in grado di offrire, in un confronto ad alto livello con i migliori prodotti “importati” da altri territori, a cominciare dalle Cittàslow (la rete internazionale delle città del buon vivere, di cui Abbiategrasso fa parte da tempo), per finire poi a presenze qualificate e qualificanti dall’estero, con autorevoli produttori – ad esempio – di Calvados e Armagnac. Completa il quadro un padiglione dedicato alla cucina tradizionale lombarda e curato da gruppi di volontariato, una serie di laboratori del gusto distribuiti in tutto il mese di novembre, l’appuntamento con l’alta ristorazione nell’ex convento dell’Annunciata, il mercatino biologico (e non solo) sparsi nelle vie della città, il coinvolgimento dei commercianti nel proporre i loro migliori prodotti… e tanto altro ancora.
E’ di tutta evidenza l’importanza di questa rassegna per l’intera provincia milanese – e non solo – in vista dell’Expo 2015, che fa della nutrizione il suo denominatore comune: un tema che ben si sposa con la vocazione agricola e turistica dell’Abbiatense, e che consente all'appuntamento abbiatense, di aspirare a un ruolo da protagonista negli interventi e nelle iniziative legati all’Esposizione mondiale.




November Porc 26 e 27 Novembre Roccabianca (Pr)

November Porc 2011

26 e 27  Novembre a roccabianca

A novembre, nella terra di Verdi e Guareschi, si tiene la "Staffetta più golosa d'Italia" fra 4 città nei week end del mese di novembre: la Cicciolata più Grande (Roccabianca). Accanto al Culatello di Zibello Dop la Strada del Culatello di Zibello propone una tavola imbandita con i sapori tipici della Bassa parmense.
Il 26/27 novembre 2011 spetterà a Roccabianca chiudere in bellezza la manifestazione.
I festeggiamenti cominceranno il primo pomeriggio del sabato con l’apertura della sesta edizione della mostra mercato “Armonia di Spezie e Infusi”.
In serata nelle cucine della festa abili cuoche prepareranno succulente pietanze tipiche, insieme ai saporiti panini ed alla birra del McPorc, da gustare all’interno dell’accogliente stand gastronomico fino a tarda serata.
Anche qui non mancherà l’evento giovane, che garantirà musica ed esibizioni live.
Alle 9,00 della domenica riaprirà il mercato, collocato nella suggestiva P.za Garibaldi, dove ci si divertirà con gag e esibizioni di artisti di strada, burattini ed orchestrine.
In mattinata sarà in funzione lo stand gastronomico per deliziare i palati di tutti i presenti e nel pomeriggio saranno offerti gratuitamente due dei prodotti più classici della norcineria della Bassa “I Ciccioli” e la gigantesca cicciolata realizzata il sabato, accompagnata da una bella fetta di polenta calda!
La manifestazione proseguirà per tutta la giornata allietata da complessi folcloristici, dalle gag e le canzoni in vernacolo della scatenata Minestron Band di Mauro Adorni.
Per tutta la giornata sarà possibile ammirare le opere d’arte dei bravissimi madonnari con i loro lavori dedicati alla nostra terra; anche quest’anno non mancheranno le belle bancarelle del mercatino natalizio “Aria di Natale” con l’offerta addobbi, statuette per il presepe, giochi e tutto ciò che potrà allietare la festa più bella dell’anno.

Pdf Manifestazione



11/23/2011

Fiera di Santa Caterina 24 Al 27 Novembre Gorgonzola

Fiera Di Santa Caterina

24 Al 27 Novembre

Gorgonzola (Mi)

Da giovedì 24 novembre a domenica 27 novembre: tutti gli appuntamenti preparati per festeggiare la 227esima edizione della Fiera di Santa Caterina.
Nata come manifestazione paesana per lo scambio di qualsivoglia merce agricola, la Fiera si è trasformata in un appuntamento fisso di più ampio respiro.
Cine Teatro Argentia – Via Matteotti ore 20.45
Apertura ufficiale 227esima Fiera di Santa Caterina
Interverranno il sindaco e vicesindaco, l’assessore alla Cultura ed Eventi del Comune di Gorgonzola.
A seguire il concerto di Francesco Renga
In calendario
- degustazioni di prodotti tipici
- la fattoria: gli animali tornano in piazza
- intrattenimento per i più piccini
- spettacoli
- mostre
- ecc.
Info
- www.comune.gorgonzola.mi.it
- Pro Loco Gorgonzola: 02-38239534
 

Programma Completo in Pdf







“Mercatini di Natale” 26 e 27 Novembre Catione della Presolana


“Il Natale è di casa”

Castione della presolana e bratto

Il tradizionale mercatino di Castione della Presolana (Bergamo) si apre una nuova era. Ribattezzato “Il Natale è di casa… la gioia in famiglia”, ora contagia l’intero paese con le sue atmosfere di festa. L’imperdibile appuntamento di fine anno ai piedi delle Alpi Orobie da quest’anno trasforma Castione e le sue frazioni in un vero e proprio villaggio di Natale. Non più solo le classiche casette in legno dove fare shopping di qualità, ma un percorso magico tra corti, vicoli e piazze con presepe vivente, la casa di Babbo Natale, spettacoli itineranti, giochi e laboratori. Tutto all’insegna della famiglia. Si comincia il 26 e 27 novembre e si replica il 3-4 e dal 7 all’11 dicembre.

Ha compiuto dieci anni e oggi rinasce, più bello e magico che mai. “Il Natale è di casa”, fortunato mercatino dell’Avvento di Castione della Presolana (Bergamo), ai piedi delle Alpi Orobie, torna -il 26 e 27 novembre e il 3-4 e dal 7 all’11 dicembre, con un’undicesima edizione completamente rinnovata. Da quest’anno il suo incanto si estende all’intero paese, frazioni incluse. Fedele alla filosofia che da sempre lo contraddistingue, fieramente ancorato alla tradizione contro globalizzazione e hi-tech, l’evento orobico non si accontenta più di esibire le sue casette in legno, decorate di frasche d’abete e sfavillanti di luci, ridondanti solo di ciò che è artigianale e tipico. Ora la sua magia pervaderà vicoli, piazze e corti trasformando Castione in un villaggio di Natale. Popolato di figure fiabesche, attraversato da dolci suoni e melodie, pervaso di profumi inebrianti e acceso di luci festose.
L’appuntamento di fine anno parla ora più che mai la lingua dei bambini e dei loro genitori, uniti in quella che è la più bella e commovente festa della famiglia. Ribattezzato non a caso “Il Natale è di casa… la gioia in famiglia”, si trasforma per loro da semplice mercatino dell’Avvento seppure di qualità in un percorso d’atmosfera e magia, che conduce di borgo in borgo attraverso tappe tutte diverse e tutte imperdibili.
A Bratto/Dorga, in piazzale Donizetti, le casette del mercatino, vetrine-fucine di artigianato tipico e antidoto al dilagare dei grandi centri commerciali e degli acquisti online. A Castione il presepe vivente con gli animali e la casetta di Babbo Natale dove imbucare le letterine indirizzate a Santa Claus ma anche a Gesù Bambino e, secondo la tradizione locale, a Santa Lucia. Al Centro Sportivo Comunale la pista di pattinaggio sul ghiaccio, che ospiterà anche spettacoli on ice. Lungo tutte le vie centrali dei paesi l’esibizione di artisti di strada con le loro performance d’altri tempi. Nelle piazze più caratteristiche, concerti, cori gospel e spettacoli vari. Lungo le vie l’allegra e sonora sfilata di zampognari, bande e campanari. Qua e là angoli a misura di bambino, come la casa degli Elfi nell’oratorio di Bratto con giochi, animazione e laboratori. Non mancano nemmeno diversi punti ristoro, dove riscalarsi con un vin brulé, una cioccolata o una tisana e dove degustare la cucina robusta dell’inverno e i sapori tipici del Natale orobico. Un servizio navetta agevolerà il trasferimento da una tappa all’altra della rassegna, che rispetta l’orario continuato dalle 10 alle 20.
Per l’occasione, speciali tariffe weekend per il soggiorno.
 

11/22/2011

The Fab Sixties Berlucchi ‘61 24 Novembre Milano


Berlucchi ‘61 Satèn

24 Novembre

Milano Viale Piave 42

L'atmosfera calda e dal design ricercato del Diana Majestic si sposa a meraviglia con il nuovo Berlucchi ’61 Satèn, il Franciacorta d’élite fiore all'occhiello di casa Berlucchi, l'azienda bresciana produttrice di vini.
Frutto della perfetta unione tra le migliori bollicine italiane, ovvero la straordinaria qualità del Franciacorta DOCG, e il piacere di stare tra gli amici, Berlucchi ’61 Satèn ci rimanda agli anni ‘60, anni bellissimi e spensierati ma anche anni icona, fucina di nuove tendenze. E per rievocare quelle atmosfere, Berlucchi firma una serata in spirito "sixties", pensando alle spider fiammanti, ai playboy Porfirio Rubirosa's style accompagnati da bellissime donne, a La Dolce Vita...
E tu hai pensato al look giusto per la serata? Inoltre, partecipa al simpatico test "what's your identity?" su IPad, scopri il tuo profilo e condividilo con i tuoi amici su Facebook.
Enjoy '61 Satèn e sarai omaggiato con i simpatici segna calici corrispondenti ai profili.

Sheraton Diana Majestic

Viale Piave, 42 - Milano
Info: 0220581

Manda una mail a weekendidea.blog@gmail.com ti inviamo l’invito.



“Wine Day” 26 E 27 Novembre Milano

Wine Day

Milano Piazza Città di Lombardia

sabato 26 e domenica 27 novembre

WINE DAY è l’evento in programma sabato 26 e domenica 27 novembre che offre al pubblico la possibilità di conoscere e assaggiare le produzioni vinicole lombarde. In Piazza Città di Lombardia – lo spazio coperto situato nella nuova sede di Regione Lombardia – saranno allestiti dei banchi di degustazione dei vini delle Aziende delle diverse zone della regione. I visitatori potranno acquistare il bicchiere e una tessera che dà diritto all’assaggio di un massimo di 7 vini.
AS.CO.VI.LO., Associazione Consorzi Vini Lombardi in collaborazione con Regione Lombardia – Direzione generale Agricoltura, ha organizzato alcune iniziative di promozione e valorizzazione dei vini di Lombardia che rappresentano una importante occasione per presentare far conoscere la produzione enologica, la gastronomia e la cucina di qualità del territorio lombardo.
Anno dopo anno la giornata dei Vini di Lombardia testimonia l’evoluzione in crescita della produzione vitivinicola lombarda che, con 5 denominazioni Docg, 23 Doc e 15 Igt, conferma una diffusa vocazione alla qualità.” dichiara Giulio De Capitani, Assessore all’Agricoltura della Regione Lombardia, che così prosegue: “Rinnovando il nostro sostegno alla giornata dei Vini di Lombardia e alle altre iniziative coordinate da Ascovilo vogliamo continuare a promuovere questa eccellenza prima di tutto all’interno dei confini regionali, tra gli operatori, i ristoratori e i cittadini lombardi. Siamo infatti convinti che, per le sue ricadute economiche e turistiche, ma soprattutto per sostenere l’impegno e la professionalità dei vitivinicoltori lombardi, sia importante continuare ad investire sulla naturale affinità tra vino, territorio, prodotti tipici e i migliori piatti della tradizione lombarda.”
Infatti, oltre ai Consorzi vinicoli aderenti ad AS.CO.VI.LO. partecipano a queste iniziative il Consorzio Alti Formaggi e il Consorzio di Tutela Grana Padano.
Livio Cagnoni, presidente di AS.CO.VI.LO., così introduce il progetto: “Le quattro iniziative che presentiamo oggi hanno l’obiettivo di portare la ricchezza, la varietà e la qualità della produzione vitivinicola lombarda all’attenzione di tutti: mondo dell’informazione, consumatori e operatori professionali. Per questo i progetti di AS.CO.VI.LO., sostenuti con grande impegno e attenzione da Regione Lombardia, hanno preso da quest’anno, verso il 2015 e oltre, movimento verso le diverse categorie di utenza: perché vogliamo che i vini di Lombardia vengano conosciuti e valutati per quel che effettivamente sono diventati, e scelti, acquistati e gustati per quel che valgono.”

WEEKENDIDEA:26 E 27 Novembre Cernusco Sul Naviglio (Mi) Mercatino Val di Non

Pomaria-val-di-non-03

Mercatino Val di Non

26 E 27 Novembre

Cernusco sul Naviglio

Sabato 26 e domenica 27 novembre l'occasione è buona per concederti una bella passeggiata in centro. Ospitato nella cornice di Piazza Unità d'Italia ti aspetta il Mercatino Val di Non, un simpatico gruppo di baite in legno che ogni settimana fanno sosta in una diversa piazza del Nord Italia per far conoscere ed apprezzare il gusto, il folklore e le tradizioni della bella vallata trentina.
Di certo la Val di Non si fa riconoscere anche per la sua lunga ed importante tradizione eno-gastronomica. Nelle piccole baite in legno avrai modo di poter assaggiare e conoscere le prelibatezze della sua produzione culinaria, dalle mele DOP ai prodotti della montagna, dai salumi ai dolci ai vini autoctoni per finire con i prodotti dell'artigianato locale.
La Società Podistica Novella, società organizzatrice della Ciaspolada, una delle maggiori manifestazioni sportive invernali del Trentino, sarà presente con il suo stand dedicato alle ciaspole dove potrai conoscere tutti i segreti di questo divertente sport, mentre i più piccoli potranno divertirsi ad indossare e a cimentarsi per la prima volta con le famose racchette da neve.
Orari apertura: sabato e domenica dalle ore 9.30 alle 19.30.

11/21/2011

Aspettando Natale 27 Novembre Orio Litta (Lo)


Aspettando Natale

27 Novembre 2011

Orio Litta (LO)

Un mercatino di Natale originale e dall’atmosfera speciale domenica 27 Novembre dalle ore 9 alle 19 ad Orio Litta (LO). Nell’affascinante cornice di Villa Litta Carini, splendido esempio di architettura Settecentesca, Vi attendono numerosi stands, pronti a proporVi originali idee regalo Natalizie e non, prodotti tipici e artigianali, nonché fiori e piante, e altro ancora. Inoltre ad arricchire l’atmosfera natalizia ci saranno gli immancabili zampognari, ed un Babbo Natale ad allietare la giornata dei più piccoli distribuendo caramelle. Dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 19 giochi di “Monta & Smonta” con i famosi mattoncini per costruzioni, per piccini e non. Inoltre l’imperdibile opportunità di visitare gratuitamente Villa Litta accompagnati da una guida (ore 15 e 17). Per tutta la giornata si potranno degustare prodotti gastronomici locali e stagionali.
Villa Litta Carini – Via Montemalo 28, Orio Litta (LO)

WEEKENDIDEA:Dal 24 al 26 Novembre Livigno Gourmet Festival

A fine novembre ritorna Gourmet Festival, l’evento organizzato dal Gruppo Cuochi e Pasticceri di Livigno che rappresenta un momento importante nella crescita qualitativa della cucina del piccolo Tibet.

25/10/2011

Dalla cena di gala del 24 novembre basata dal tema “Le Eccellenze della Valtellina” alla reinterpretazione della pizza organizzata due giorni più tardi.

Negli alberghi e nei ristoranti di Livigno ogni giorno si servono migliaia di "coperti", piatti della tradizione valtellinese, cibi di un menù secolare che si affiancano a proposte innovative e a volte persino sperimentali. A firmare queste opere della nouvelle cuisine livignasca sono decine di cuochi, molti dei quali nati e cresciuti nella valle dello Spoel, che alla vigilia del kick-off stagionale si riuniscono in una sorta di contest tra fornelli. Nata dieci anni fa come occasione di ritrovo e confronto, oggi l'evento Gourmet Festival viene riproposto con le classiche caratteristiche della cena di gala che verrà allestita il prossimo 24 novembre in Plaza Placheda, la struttura polifunzionale di Livigno.

È il classico esempio di come una categoria possa fare sistema nel turismo: circa quaranta, tra cuochi e pasticceri di Livigno, uniscono le proprie forze e il proprio sapere culinario, per una serata che rappresenta la summa dello scibile gastronomico della località.

«L'arte di cucinare è continuamente in evoluzione e da tempo sentivamo l'esigenza di confrontarci per condividere esperienze, pur mantenendo ognuno la propria originalità - commenta Michele Bormolini del gruppo Cuochi e Pasticceri di Livigno - e il Livigno Gourmet Festival è anche l'occasione per guardare oltre i nostri fornelli, nel solco della tradizione della cucina valtellinese».

Il Gourmet Festival edizione 2011 avrà come leit motiv le "Eccellenze della Valtellina" con una rivisitazione non dei piatti tipici, bensì una reinterpretazione dell'utilizzo dei singoli prodotti e delle materie prime della Valtellina. Naturalmente un buon piatto si accompagna con una "bottiglia" adeguata, e pertanto anche la parte dedicata al vino sarà estremamente curata grazie alla presenza in sala di sommelier qualificati che serviranno una ricca carta di vini valtellinesi. Di fatto il Gourmet Festival rappresenta un appuntamento che negli anni è andato sempre più a consacrare la cucina di Livigno come elemento strategico dell'offerta turistica della destinazione, investendo sul livello qualitativo di tutte le strutture ricettive di questo angolo di paradiso della Valtellina.

Sarà una vera cena di gala con l'intrattenimento musicale con pianoforte a cura del maestro Pietro Salvaggio. Senza dimenticare che il Gourmet Festival ha anche un risvolto di solidarietà, poiché i fondi raccolti durante la cena verranno devoluti, come ogni anno dalla nascita del festival, a Padre Paggi che opera in Bangladesh. Inoltre, da quest'anno Gourmet Festival estende il proprio raggio d'azione con una iniziativa dedicata al piatto "unico" per definizione: la pizza. Durante la serataGourmet Pizza di sabato 26 novembre Tiziano Casillo reinventa questo piatto con una menu che si spinge dall'antipasto al dessert, per una proposta gastronomica che è qualcosa di più di una sperimentazione. La manifestazione avrà inizio alle 21.00 e sarà allietata dalla musica country e soul della "Jungle Country Band".


Info e prenotazioni: Associazione Turismo e Commercio, entro lunedì 21 novembre al numero 334/9892651

11/20/2011

Re Panettone 26 E 27 novembre Milano

Re Panettone
26 E 27 Novembre
Milano

Milano festeggia il simbolo più dolce e più conosciuto della sua tradizione, il panettone. Sabato 26 e domenica 27 novembre, presso lo spazio ex Ansaldo di Milano (in via Borgognone 34), prenderà il via la quarta edizione di “Re Panettone”. Due giorni di degustazioni e intrattenimento, a ingresso libero, che metteranno a confronto 35 tra i migliori maestri pasticceri d’Italia. La manifestazione, ideata da Stanislao Porzio, è organizzata dall’Associazione Amici del Panettone con il patrocinio dell’assessorato al Commercio, attività produttive, turismo, marketing territoriale del Comune di Milano.

Dopo la fortunata edizione londinese avvenuta ad ottobre presso l’Istituto italiano di cultura, la rassegna milanese di quest’anno annovera alcune novità come, ad esempio, un premio, una mostra, un gioco a premi, un mini-convegno riservato ai pasticceri. Le virtù che hanno reso popolare questo evento (l’anno scorso 10mila visitatori) sono la qualità e l’accessibilità. La qualità perché propone al grande pubblico il panettone in alcune delle sue più smaglianti interpretazioni per far comprendere a quali vertici di eccellenza può arrivare il re della tradizione gastronomica milanese, accessibilità perché sarà possibile, oltre all’assaggio gratuito, l’acquisto del prodotto a un prezzo speciale.


«Torna un goloso appuntamento che rappresenta l’omaggio al simbolo della nostra città e della nostra gastronomia - ha commentato l’assessore al Commercio Franco D’Alfonso - e questo dolce in particolare, conosciuto in tutto il mondo, rappresenta una ricetta della tradizione meneghina insignita della denominazione comunale a tutela della sua produzione e della sua peculiarità».

Molti i produttori che hanno deciso di aderire. Da Achille Zola di Concorezzo (Mb) a Vincenzo Santoro di Milano, da Luca Montersino di Alba (Cn) a Sal De Riso di Tramonti (Sa), da Claudio Gatti di Tabiano (Pr) a Paolo Sacchetti di Prato, da Alfonso Pepe di S.Egidio Monte Albino (Sa) a Emanuele Lenti di Grottaglie (Ta). Presenti anche quest’anno i pasticceri svizzeri, i fratelli Burletti di Airolo, e la Cooperativa Giotto della quale fanno parte i detenuti del carcere di Padova.

Oltre a un ricco programma di mostre ed eventi , “Re Panettone 2011” ospiterà anche la presentazione della 13ª edizione del “Panettone d’oro”, premio alla virtù civica di chi vive a Milano, e la partecipazione del Consorzio tutela vini Doc Colli Piacentini che rappresenta quasi 700 aziende e oltre i due terzi della produzione locale.





11/17/2011

“Fantastico Medioevo” 20 Novembre Bobbio


Fantastico Medioevo

20 Novembre

Bobbio (Piacenza)

Domenica 20 Novembre 2011 la città di Bobbio assumerà nuovamente i contorni di un vero e proprio borgo medioevale. Il centro storico, con le vie e le piazze recentemente restaurate e riportate all’antico aspetto, si animerà fin dalle prime ore del mattino per creare l’atmosfera tipica.
Teatro della festa sarà principalmente Piazza Santa Fara che, per le sue dimensioni riuscirà a contenere l’intero allestimento della grande festa, ma gli spettacoli saranno intineranti perciò si dislocheranno un po’ per tutta la città.
Un’intera giornata da vivere all’interno di un vero villaggio medievale, fra cucine, parate e tornei cavallereschi nella cittadina di Bobbio (Piacenza) tra il Centro Storico, l’Abbazia di San Colombano, Piazza S. Fara e Piazza del Duomo dalle 10 alle 19.
PROGRAMMA 2011
* ACCAMPAMENTO ANIMATO
* LA CORTE DI ARTU’ (Giochi di spade per ragazzi)
* ANIMAZIONI ITINERANTI
* MAGICA AVVENTURA (in costume per i bambini)
* PRANZA CON NOI – POLENTA & SALAMELLE !!!
* VISITA GUIDATA GRATUITA alla CITTA’ (App. Basilica di S.Colombano h.14)
* CORO GERBERTO (Esibizione itinerante dalle 15)
* CANTICO DI SAN COLOMBANO (Recital voce e arpa h.16)
* SPETTACOLO conclusivo con il MANGIAFUOCO h.17
* MERCATINO ARTIGIANI
ORARI:
- ore 10.00: S. MESSA celebrata nella BASILICA dell’ABBAZIA di SAN COLOMBANO
- ore 11.00: Inizio GIOCHI e ANIMAZIONI con la collaborazione dei Gruppi storici di “Consilium Medievale” di Grazzano Visconti, “I Gatteschi” di Genova ed altri gruppi.
Apertura MERCATINO “Hobbisti e creativi”
- da mezzogiorno: RISTORO con POLENTA e Salamelle !!! – Piazza S. Fara
- ore 14.00: Inizio VISITA GUIDATA GRATUITA alla CITTA’ di BOBBIO ai suoi MONUMENTI e all’ABBAZIA di SAN COLOMBANO – Appuntamento in Piazza S. Colombano, davanti la Basilica dell’Abbazia.
- dalle ore 15.00: Esibizione itinerante del CORO GERBERTO
La corale si esibirà nel Centro Storico fra le piazze e le contrade nel repertorio tradizionale per allietare il pubblico. L’inizio dal Porticato dell’Abbazia di San Colombano in piazza S. Fara.
- ore 16.00: Concerto “CANTICO di SAN COLOMBANO” – Recital per voce e arpa
La vita e le opere del Santo patrono irlandese raccontate attraverso scritti, leggende e documenti storici con sottofondi musicali medievali e celtici. Voce recitante Alessandra Azimonti e arpa celtica Carla They – Appuntamento presso il Museo della Città-Ex Refettorio del Monastero di San Colombano.
- ore 17.00: SPETTACOLO conclusivo con il MANGIAFUOCO
- ore 19.00: CHIUSURA animazioni e mercatini.
La sera di Martedì 22 novembre alle ore 20.30, avverrà l’antica Celebrazione del “Transito di San Colombano” con la processione del busto argenteo reliquiario ed a seguire il tradizionale Rinfresco a cura della “Ra Familia Bubièiza”.
Mercoledì 23 novembre 2011, giorno liturgico del santo irlandese, si celebrerà la tradizionale SOLENNITA’ di SAN COLOMBANO con la Celebrazione Eucaristica solenne alle ore 11 con il Vescovo S.E. Mons. Gianni Ambrosio.
Dopo la messa si effettuerà l’antica distribuzione ai fedeli del “Pane di San Colombano” precedentemente benedetto.
Nel pomeriggio alle ore 17 il CONCERTO di SAN COLOMBANO – Musica Sacra e Canti in gregoriano, ed a seguire la Cena di San Colombano fra gli amici.

Sito dell'evento

November Porc 2011 19 e 20 Novembre Zibello (Pr)

November Porc 2011

19 e 20 Novembre

Zibello

A novembre, nella terra di Verdi e Guareschi, si tiene la "Staffetta più golosa d'Italia" fra 4 città nei week end del mese di novembre: lo Strolghino da Guinness il 19 e 20 (Zibello); la Cicciolata più Grande (Roccabianca). Accanto al Culatello di Zibello Dop la Strada del Culatello di Zibello propone una tavola imbandita con i sapori tipici della Bassa parmense.
Il fine settimana 19/20 novembre 2011 vedrà protagonista il paese di Zibello capitale del Culatello che si fregia anche dei riconoscimenti di Città Slow, Città Gentile e Città dei Sapori. Come nelle precedenti tappe, nel primo pomeriggio del sabato si aprirà il mercato di prodotti tipici nobilitato dalla presenza delle migliori eccellenze agroalimentari d'Italia, nella bella e animata cittadina rinascimentale, si potranno quindi trovare i prodotti della migliore salumeria italiana oltre ad altre specialità alimentari di nicchia, compresi ovviamente i protagonisti della nostra tradizione culinaria il Culatello di Zibello, la Spalla Cruda di Palasone, la Spalla Cotta, il formaggio Parmigiano Reggiano ed il vino Fortana del Taro.
Durante la serata nel grande stand gastronomico si gusteranno i piatti tipici della
zona, dalle ore 20,30 si scateneranno deejay e conduttori in diretta radio che precederanno le esibizioni live di bravissimi gruppi, anche a Zibello sarà in funzione il takeaway “McPorc” che distribuirà hot dog, hamburger “nostrani” e birra per tutta la durata della festa giovane.
La domenica mattina vedrà la riapertura del mercato, nella tarda mattinata sarà in funzione lo stand gastronomico per la gioia di tutti i palati.
Alla mezza si darà inizio alla produzione del Salame Strolghino da Guiness, norcini anziani e giovani si impegneranno a fondo per insaccare il mostro di lunghezza, già vincitore del Guinness dei Primati nel 2003.
Una volta terminato, l’enorme “serpentone” sarà “sacrificato” e distribuito gratuitamente a tutti i presenti nello stand gastronomico adiacente a P.za Giovannino Guareschi.
Per tutto il giorno il paese sarà animato dalle bancarelle di prodotti di alta qualità, dai coloratissimi stand del mercatino di Natale, da esibizioni spettacoli di artisti di Strada e giochi per bambini.

Pdf Manifestazione

Durante la manifestazione e Per tutto il mese di Novembre i Ristoranti della zona Propongono :

Antica Corte Pallavicina
Polesine P.se
L’evoluzione del maiale con un flute di Tamburen
Il podio dei culatelli: culatello di 20 mesi e 31 di maiale bianco e 37 di maiale nero
Il risotto di zucca in piedi, con pioppini, balsamico e grani di mariola
La passata d’orto con tagliatelline di tosone
La fiorentina di suino nero di Parma con le nostre verdure cotte nella pietra
La passata di mele renette nella pasta sableè e il gelato alla crema
Il caffè, gli infusi e la frutta sotto spirito
Prezzo: €65.00 (bevande escluse)
Informazioni e Prenotazioni
0524 936539

www.acpallavicina.com
Note: possibilità di abbinamento con vini scelti dal nostro Sommelier Niccolò Bau, 3°classificato al concorso “Miglior Sommelier Professionista d’Italia AIS
-
Antica Grancia Benedettina
Colorno

Il fiocco di culatello, il salame nostrano e la spalla cotta calda di San Secondo con la giardiniera di verdure sottolio e scaglie di Parmigiano Reggiano 28 mesi
I Gnocchetti di patate con dolce speck di Parma, taleggio e radicchio rosso
Le lasagnette con crema di zucca, luganega e funghi porcini
L’arista di maiale glassata alle prugne e contorno di patate dorate in forno
La Torta Cioccolatina
Caffè e digestivi
Prezzo € 33.00 (vini esclusi)
Note: Solo su prenotazione tutti i sabati sera e le domeniche a pranzo del mese di Novembre
Informazioni e prenotazioni:
tel. 0521 814135

www.anticagrancia.it
-
Argaland
Zibello

Antipasti
Crostini al lardo pesto, scaglie di parmigiano
frittate e tortini rustici
piatto di salumi misti della bassa parmense
piatto di culatello di zibello
Primi
tagliatelle al culatello
crespelle con prosciutto alla crema di funghi
Secondi
bocconcini di salsiccia con salsa di vino bianco
con contorno di polenta
arrosto di arista di maiale agli agrumi e marsala
Dolci
cacio bavarese
torte fatte in casa
caffè e liquori
note:
Valido per tutti i week end della manifestazione: sabato pranzo e cena ,domenica solo pranzo
Gradita prenotazione con anticipo, posti massimi 30.
Prezzo € 35,00 (acqua compresa vini esclusi)
Informazioni e prenotazioni:
3460126573
www.argaland.net
-
Casolare Fratina
Zibello
Antipasto di salumi misti
“FIOR DI FUMO”
Culatello, Salame Gentile,
Strolghino, coppa della Bassa
Sottoli Misti e Scaglie di Parmigiano
a scelta:
Castagnelle al Ragù di Strolghino
Chicche della Nonna alla Moda del Casolare
a scelta:
Semifreddo,
Crostata ai Frutti di Bosco
Caffè e digestivo
Prezzo: € 35,00 (bevande escluse)
Informazioni e Prenotazioni::
328 1630320
www.fratina.it

-
Hostaria da Ivan
Fontanelle di Roccabianca

L’antico tosone, avvolto in pancetta e saltato in padella
La polenta fritta con pestate di lardo agli aromi
Il Culatello di Zibello Dop
La giardiniera a crudo della casa
L’orzotto con pasta di salame e rosmarino, mantecato al parmigiano reggiano
Il “cappello del reverendo” della Bassa, con purea di patate
e mostarda cremonese monofrutto
Lo zabaione cotto vecchia maniera con torta cioccolatina
Prezzo € 40.00 (bevande escluse)
Informazioni e Prenotazioni::
0521 870113

www.hostariadaivan.it
-
La Vecchia Baracca
Polesine P.se
All’arrivo…..
Assaggio salumi misti (culatello, strologhino di culatello,
salame, coppa, lonzardo, pancetta, porchetta).
Primo….
Tagliatelle con strolghino e radicchio trevigiano
Tagliatelle al culatello
Intermezzo…
Tosone e pancetta cotti in terrina
Secondo…
Prete
Mariola
Dolce…
Spongata
Vino incluso ½ bottiglia a testa
(lambruso o fortana o gutturnio)
Acqua inclusa
Prezzo € 35.00
Informazioni e Prenotazioni::
340 1192553

www.lavecchiabaracca.it
-
Locanda del Lupo
Soragna
Patata al vapore ripiena di piedino di maiale
Risotto con salsiccia e verze
Guancialino di maiale nero brasato con polenta
Bavarese al caffè e cioccolato crema alla menta
Prezzo € 30.00 (vini esclusi)
Informazioni e Prenotazioni::
0524 597100
www.locandadellupo.com
-
Ristorante “Leon d’Oro”
Zibello
Culatello di Zibello dop
(minimo 24 mesi)
Strolghino di Culatello,
Lardo delle nostre conche, Ciccioli, con verdure in agrodolce.
Cicciolata e Salamino alla crema
di Tartufo con polenta
Gnocchi aperti al ragù del Norcino,
Mezze maniche ripiene
di luganega in brodo in terza
Costine agli aromi con patate
Sacrau
(cotechino in umido con le verze
del nostro orto)
Involitini di cotiche
ripiene in umido
Strolghino di cioccolato
La Zuppa del Prete
Prezzo: € 35,00 bevande escluse
€ 20,00 bambini

Informazioni e Prenotazioni:
0524 99140

www.locandadellupo.com
-
Lo Storione
Coltaro di Sissa
Aperitivo di benvenuto
Vin Brulè caldo e speziato a base di lambrusco “Marcello” della cantina Ariola di Calicella
Antipasto
La Tipica Spalla Cruda di Palasone accompagnata dal salame Gentile, fiocchi di ricotta nostrana e composta di fichi del nostro giardino con grissino casereccio
Primo Piatto
Lasagnetta ai sapori della Bassa ripiena alla Spalla Cotta di S. Secondo,
Porri e Besciamella in giallo
Secondo piatto
Stinco di Maiale Arrosto laccato al Miele
Biologico di Dante, servito con crema di patate al Parmigiano e ristretto alla Fortana “LaLuna”
delle cantine “Ceci”
Dolce
“La Ciotola del Vigore”
L'antico Zabaione al Marsala incontra il Budino al Cioccolato Fondente
Caffè
Prezzo: € 30,00 bevande escluse
Note: Questo menù verrà proposto per intero
Domenica 6 Novembre a Pranzo

Informazioni e Prenotazioni:
0521 879827

mail
-
Osteria Ardenga
Diolo di Soragna

Culatello di Zibello
spalla cotta di San Secondo
flou di polenta e scaglie di Parmigiano
lasagnette con ragù e radicchio russo
raviolini di patate con pasta di salame
fesa di maiale farcita
fegato di maiale con cipolle
accompagnati con
mostarda di zucca bianca a pezzi
crocchette di patate
latte in piedi con crema al torroncino
acqua
caffè
digestivo della casa
Prezzo: € 40.00 (vini esclusi)
Informazioni e prenotazioni:
0524 599337

www.osteriardenga.it
-
Paradiso del sapore
Zibello
Antipasto di salume misto (culatello di Zibello, coppa, spalla cruda di Palasone)
accompagnati da
giadìrdiniera e torta fritta
lasagne allo strolghino
tris di bolliti di maiale (cappello del prete, mariola di cotechino, salame da pentola)
accompagnato da mostarde
tris di torte della casa
caffè
digestivo
acqua
Prezzo: € 28.00 (vini esclusi)
Note: menù disponibile venerdì, sabato e domenica
Informazioni e prenotazioni:
0524 99676 - 338 8357178
www.boutiquedeisalumi.it
-
Ristorante “Le Roncole”
Loc. Roncole Verdi – Busseto
aperitivo con:
crostini caldi con gola, cicciolata e grass pist
bocconcini di pizza alla campagnola con salsiccia
con flute di malvasia di Parma
culatello di Zibello e
selezione dei salumi da noi prodotti
con torta fritta
risotto zucca e salsiccia
zuppa di ceci (o maltagliati di nonna Filoma)
Il nostro cotechino bollito
stinco di maiale, cotto nel forno a legna
cotiche e fagioli
salame di cioccolato
con zabaione
gutturnio della casa
caffè e digestivo
Prezzo: € 30,00
Note: menu disponibile per tutto il mese di novembre e dicembre, sia a pranzo che cena
Informazioni e prenotazioni:
0524 930015

Prezzo: € 28.00 (vini esclusi)

Note: menù disponibile venerdì, sabato e domenica
Informazioni e prenotazioni:
0524 99676 - 338 8357178

www.alleroncole.it
-
Ristorante Cavallino Bianco
Polesine P.se
La Fortanella dell’Antica Corte Pallavicina con le Cicciole, la Cicciolata e il nostro Parmigiano Reggiano.
Il Culatello nato durante il November Porc 2009 con lo Strolghino di Culatello.
Il Prete del Po con la peperonata agrodolce di “Mamma Enrica”.
Il Risotto con grani di strolghino e la zucca.
I Tagliolini al burro delle vacche rosse e Culatello.
Il Cotechino e lo Stinco con la Polenta della Bassa.
Il Semifreddo tipico del “Masalen” con gli amaretti e la sbrisolona di “Egidio”.
Il Caffè “speciale “di Angiulen (elisir di lunga vita…).
Il Bargnolino con il nocino e il canarino per digerire…
Prezzo: € 40,00
Note:
I bimbi sino a 10 anni pagano la metà

Informazioni e prenotazioni:
Tel.: 0524 96136

www.ristorantealcavallinobianco.it
-
Ristorante “Colombo”
S.Franca di Polesine P.se

Culatello Colombo 24 mesi
tagliere di strolghini di culatello e salame di culatello
mariola e cicciolata
accompagnati da burro di zangola
intermezzo di "chips" ai ciccioli
cappelletti di carne alla "Colombo" in brodo di terza
agnolotti di culatello con burro "bruno" su vellutata di zucca
intermezzo di crostini di pane caldo al "grass pisst"
polenta consa con ragù di lonza e funghi porcini
arrosto di culatello con cipolle in agrodolce al marsala secco
mousse di castagne con granilla di maron glacè e cioccolato fuso
caffè
nicono ”Colombo”
€ 35,00 (bevande escluse)
Per informazioni e prenotazioni
0524 98114 – 339 3501265

-
Ristorante Sole
Busseto

Culatello nostrano , prosciutto crudo di Parma , coppa , strolghino
Sott’oli e sott'aceti
Risotto con salamino
Bigoli allo zafferano con straccetti di culatello
A Scelta:
Guancialini di maiale brasati con contorno di polenta
Mariola lessata
Semifreddo della casa al cioccolato e mascarpone
Caffè
½ Bottiglia di vino e acqua
Prezzo: € 36,00
Informazioni e prenotazioni:
0524 930011

www.albergosole-busseto.it
-
Ristorante Stendhal
Sacca di Colorno
La polenta morbida con gola e tartufo
Il salame fresco sfumato al vino rosso con
radicchio tardivo
Il raviolo di spalla cotta con fonduta di
parmigiano, lardo croccante e aceto balsamico
oppure
Le tagliatelle al ragù di pasta di salame con
carciofi
Lo stinchetto di maiale con purè di mele
renette e cipolle rosse servito con patate
croccanti
oppure
Carrello dei bolliti – vescovo, piedini, costine,
cotechino e zampone
con la mostarda piccante e le salse
Le torte della casa
Prezzo: € 35,00 (bevande escluse)
Informazioni e prenotazioni:
0521 815493

www.ristorantestendhal.com
-

Ristorante Vecchia Samboseto
Samboseto di Busseto

Antipasto con le delizie della bassa
(Culatello di Zibello DOP, strolghino, gola, cicciolata e fiocchetto di culatello)
accompagnate da torta fritta e crostino rigoletto
Risotto “traviata” con culatello, funghi porcini e asparagi
Tagliatelle della nonna in salsa al tartufo con julienne di culatello
Carrè di maiale al forno in salsa all’aceto balsamico con sformatino al parmigiano
Torta di Samboseto

Prezzo: € 30,00 (bevande escluse)
Informazioni e prenotazioni:
0524 90136- 338 3274177
www.ristorantevecchiasamboseto.com
-
Trattoria Campanini
Madonna dei Prati - Busseto
Culatello di Zibello “Terre dei Pallavicino” 22 mesi
Strolghino della Bassa “Terre dei Pallavicino”
Spalla Cruda “Terre dei Pallavicino”
Spalla verdiana ad uso S. Secondo “Terre dei Pallavicino”
Accompagnati da:
Cipolline calde all’aceto balsamico
Pasta fritta dei poveri e pane bussetano “Miseria”
Agnolotti di patate con Porcini di Borgotaro
Caramelle di Taleggio con Culatello di Zibello e toma di Bruna
“Botticella” servita con mostarda di mele e pere e zabaione balsamico caldo
Semifreddo della nonna Turivia
Caffè
Infusi della Casa
Prezzo: 35,00 € (bevande escluse)
Per Informazioni e Prenotazioni:
Tel. 0524 92569
www.culatelloandwine.it
-
Trattoria “Della Pesa”
Polesine P.se
Antipasto di Salumi misti: Coppa, pancetta, salame ,ciccioli,
culatello di Zibello-casa Parenti
accompagnati da torta fritta
Risotto Giuseppe Verdi
(Culatello e Asparagi)
Gnocchetti con salamelle e funghi porcini
Stracotto di Guancialetti al Lambrusco
Con polenta casareccia
Tiramisù della casa
Prezzo: € 35,00 (bevande escluse)
Informazioni e prenotazioni:
0524 96160

-
TRATTORIA LA FONTANA
CARZETO DI SORAGNA
Culatello di Zibello
lardo di conca - cicciolata - strolghino
spalla cotta di San Secondo
accompagnati da torta fritta
risotto mantecato con funghi e straccetti di culatello
pisarei e fagioli con ragù di salame
cappello del prete e cotechino bollito
accompagnato con salse cotte e mostarda
dolci della casa
caffè
Prezzo: € 35,00 (bevande escluse)
Informazioni e prenotazioni:
0524 599055
Cell. 3389784930www.trattorialafontana.it

11/16/2011

Festa Del Torrone 18 Al 20 Novembre Cremona

Festa Del Torrone

Cremona

Dal 18 al 20 Novembre

Come ogni anno ritorna puntuale l'appuntamento più atteso da tutti i
golosi e gli amanti della storia: dal 18 al 20 Novembre,
infatti le strade e le piazze di Cremona saranno animate da eventi,
spettacoli e degustazioni in occasione della Festa del Torrone. Tema dell'edizione del 2011 è il viaggio, oltre 50 iniziative tra giochi,
momenti di intrattenimento, appuntamenti culturali ed enogastronomici pensati per celebrare il binomio torrone-viaggio, in una magica atmosfera ricca di storia e tradizioni. Vi invitiamo quindi a scoprire la città durante la sua festa più dolce: un appuntamento semplicemente da non perdere.

11/15/2011

CioccolaTiAmo 19 E 20 Novembre Zogno

“Cioccola Ti Amo”

19 E 20 Novembre

Zogno (Bg)

“Cioccolatiamo” un mondo di Cioccolato a Zogno, praticamente un paradiso per gli amanti del cioccolato.La manifestazione è organizzata in collaborazione con l’associazione esercenti di Zogno “Punto Amico”.Questo nuovo
appuntamento denominato “Ciccolatiamo” si svolgerà sabato 19 e domenica 20 Novembre 2011.
Diverse saranno le iniziative in programma per conoscere l'arte di
prepararlo, con i maestri pastic0cieri e l'arte di mangiarlo e di gustarselo tra le bancarelle allestite
sul viale Martiri della Libertà e presso la piazza retrostante palaz0
zo Rimani denominata per l’occa0sione “Piazza Punto Amico”. Sarà
da qui che avrà inizi la manifesta0zione e dove avrà la sua base il gazebo di dimostrazione dell’arte
pasticcera e il laboratorio per bambini.Saranno due giorni difesta dove anche i bambinipotranno divertirsi,disegnando col cioccolato, manipolarlo come
pongo e ascoltarlo nelle fiabe e nei racconti.L’apertura della manifestazione sul tema
del cioccolato sarà sabato 19 novembre di mattina alle ore 9,30 con stand informativi
e divulgativi e con la presenza di un laboratorio per bambini; durante la giornata
dimostrazione dell’arte pasticcera con banchi a tema,sabato sera la manifestazione
chiuderà alle ore 22,30.Domenica 20 novembre apertura dalle ore 9,30 con chiusura
alle ore 22,00.Nel pomeriggio di domenica manifestazione dalle ore 15,30 “ un panino lungo un viale”: maxi panino con cioccolata lungo 40 metri con distribuzione gratuita
a tutti i presenti!!.
Proposta !!!!!!
Potreste organizare la giornata del 19 o del 20 prenotando un ristorante in zona che partecipa alla rassegna gastronomica "Sapori e Cultura" per poi partecipare a CioccolaTiAmo.

11/08/2011

"Il Bontà" dal 11 al 14 Novembre Cremona

Dall' 11 al 14 Novembre
Fiera di Cremona
Il bontà
Valorizzare le nostre produzioni d’eccellenza e scoprire i tesori dell’agroalimentare nazionale: questi sono gli obiettivi principali de Il BonTà, il più importante punto di riferimento fieristico per il prodotto tipico di alta qualità. Oltre 250 espositori da tutta Italia e più di 43.000 visitatori per trovare nuove strade commerciali e degustare il meglio dei prodotti della tradizione. Operatori professionali e buongustai insieme per la manifestazione più efficace del settore!


11/05/2011

Fino al 24 Novembre A Gussago BS

Lo spiedo scoppiettando
Pdf rassegna qui

fino al 26 Novembre Gropparello(PC) Ricordanze di Sapori


Ricordanze di sapori

Cene rievocative ispirate alle magiche atmosfere del Medioevo e del Rinascimento ospitate all’interno di castelli e dimore storiche del Ducato di Parma e Piacenza.
Sabato 22 ottobre
CASTELLO DI GROPPARELLO, alle 21.00
Alexander
Sabato 26 novembre
CASTELLO DI GROPPARELLO, alle 20.30
I Gironi dell’Inferno e i Gironi della Gola

Calendario e Info