4/29/2013

Dove ancora cantano le rane… a Bereguardo insieme al FAI 11 Maggio


 dove ancora cantano le rane 600x397

Slow Food nel suo percorso di evoluzione verso la “Comunità del cibo” e in collaborazione con il FAI (Fondo Ambiente Italiano) vi propone una gita all’azienda biodinamica Cascine Orsine di Bereguardo, situate nella bassa Milanese.
Visiteremo l’azienda accompagnati dal dottor Aldo Paravicini che ci illustrerà i principi base dell’agricoltura biodinamica, dove si afferma che la qualità degli alimenti dipende dalla fertilità di una terra coltivata in modo naturale, evitando sostanze chimiche.
A pranzo potremo assaggiare il risotto con gli spinaci preparato utilizzando la varietà di riso Rosa Marchetti esclusiva dell’azienda Cascine Orsine, una varietà di riso unica per il caratteristico chicco di piccole dimensioni dal sapore alquanto inconsueto che durante la cottura si tinge di grigio rosato.
Verrà poi servita una frittata all’insegna della tradizione esaltata dall’uso delle erbe locali. insalata dell’orto e formaggi di produzione propria. Crostata di marmellata e frutta del frutteto.
Il tutto in sintonia con una filosofia alimentare biodinamica che si esprimerà anche per quanto riguarda il vino nobile di Montepulciano prodotto personalmente dalla moglie del dottor Paravicini.
Riassumendo il menù completo:
- risotto con spinaci, il riso è una varietà Rosa Marchetti loro esclusiva che non si trova in commercio
- frittata alle erbe
- formaggi di loro produzione
- insalatina dell’orto,
- crostata di marmellata e frutta
La giornata proseguirà con la visita alla Certosa di Pavia dove sono custoditi i famosi dipinti del Bergognone (la pala di Sant’ Anbrogio), il coperchio funebre di Ludovico il Moro e Beatrice d’ Este, la tomba di Giangaleazzo Visconti.


Quando: sabato 11 maggio ore 8.45 ritrovo al parcheggio della croce rossa di Bergamo Dove: azienda agricola biodinamica Cascine Orsine di Bereguardo Quota: 45 euro per i soci e i simpatizzanti

4/24/2013

Vini Passiti a Volta Mantovana 25 al 28 Aprile

Logo Mostra Nazionale dei Vini Passiti e da Meditazione

Dal 25 al 28 aprile 2013 l’evento immancabile per chi ama i vini passiti è a Volta Mantovana (MN) per l’ XI edizione della “Mostra Nazionale dei Vini Passiti e da Meditazione”. Come ormai tradizione, la Mostra si svolgerà presso lo storico Palazzo Gonzaga, le sue Scuderie e gli splendidi giardini terrazzati all’italiana. Molte le conferme dalle passate edizioni, partendo dal banco d’assaggio, dove, aiutati da esperti sommelier e analisti sensoriali, gli ospiti potranno assaggiare vini provenienti da tutta Italia e da alcuni paesi europei ed extra europei. Ospiti stranieri d’eccezione saranno i vini Cileni e il Madeira Portoghese, accompagnati da EisWein, Porto e vini Sudafricani, anche se, i Passiti Italiani resteranno, insieme alle prelibatezze della gastronomia locale e non, i veri protagonisti dell’evento. Tutti i vini ed i prodotti tipici si potranno poi assaggiare ed acquistare nel mercato che conta ormai ogni anno un successo di visitatori in decisa crescita. Per un approfondimento sui vini e i loro abbinamenti sono disponibili, su prenotazione, le degustazioni guidate dedicate ai passiti accompagnati con cioccolato, formaggi e prodotti del territorio mantovano, un’esperienza unica che permette, passando attraverso il vino, di arrivare al cuore e alle mani del produttore.

Mostra Vini Passiti

Ma le degustazioni sono solo un piccolo assaggio per godersi appieno questa quattro giorni; infatti, nei giardini all’italiana di palazzo Gonzaga, sarà possibile pranzare, assaggiando i prodotti locali presenti negli stand e presso il punto ristoro, per concedersi una deliziosa pausa tra una degustazione e l’altra. Non mancheranno inoltre i momenti per affinare i sensi, grazie alle esposizioni fotografiche, e all’estemporanea di pittura en plein air che da anni ritrae meravigliosi scorci delle colline moreniche del Garda. Per tutta la durata della manifestazione, si susseguiranno visite guidate al Palazzo, alle torri e alle mura del castello. Infine, gli espositori e gli avventori potranno godere di un luogo panoramico e affascinane, dentro e fuori le mura fra camminamenti, antiche colonne, aiuole, fontane e poggioli di pietra, accompagnando il tutto con un buon bicchiere di vino. Nei giorni della Mostra i ristoranti convenzionati di Volta Mantovana proporranno un menù tipico, accompagnato da Vini Riserva locali e Vino Passito al prezzo concordato di €. 25,00. Ingresso 5 euro.


 Programma

Giovedì 25 aprile 2013
  • Ore 09.00 apertura stand
  • Dalle ore 10.00 visite guidate al palazzo e alle torri
  • Dalle ore 10.00 alle 19.00 degustazioni guidate
  • Ore 21.00 chiusura stand
Venerdì 26 aprile 2013
  • Ore 09.00 apertura stand
  • Ore 10.00 inaugurazione mostra passiti
  • Dalle ore 10.00 visite guidate al palazzo e alle torri
  • Dalle ore 10.00 alle 19.00 degustazioni guidate
  • Dalle 17.00 spazio musicale
Sabato 27 aprile 2013
  • ore 09.00 apertura stand
  • Dalle ore 10.00 visite guidate al palazzo e alle torri
  • Dalle ore 10.00 alle 19.00 degustazioni guidate
  • Ore 21.00 chiusura stand
Domenica 28 Aprile 2013
  • Ore 09.00 apertura stand
  • Dalle ore 10.00 visite guidate al palazzo e alle torri
  • Ore 10.30 Franco Bompieri presenta il suo ultimo libro: Robinie a Manhattan
  • Dalle ore 10.00 alle 19.00 degustazioni guidate
  • Ore 20.00 chiusura mostra

4/19/2013

Dall'allevamento alla produzione dei formaggi caprini 4 Maggio Costa Serina

Alle radici del formaggio edizione primaverile
Dall’allevamento della capra alla produzione dei formaggi caprini sabato 4 maggio 201 Agriturismo La Pèta
Via Pèta, 3 Costa Serina (Bg) 
 www.lapeta.it


Programma:
ore 7.50 ritrovo all’agriturismo La Pèta: azienda,
che rientra nel circuito regionale delle Fattorie Didattiche, in cui si allevano capre della razza Camosciata delle Alpi e si producono formaggi caprini freschi e stagionati.
ore 8.00 visita alla stalla ed assisteremo alla mungitura meccanica
ore 9.00 caseificazione del latte nel moderno caseificio aziendale
ore 12.00 ca.degustazione guidata dei formaggi caprinie pranzo
A seguire, per chi vorrà, breve passeggiata nei prati dell’agriturismo, dove si potranno vedere le capre Camosciate delle Alpi e i cavalli Avelignesi al pascolo. Riscopriremo il silenzio ed il contatto con la natura in un ambiente incantevole.
Scopo della visita: conoscere come la capra, animale umile e di anti
ca domesticazione, ha assunto un ruolo socio-economico
nel settore dell’economia montana. Si parlerà dell’anatomia della ghiandola mammaria e di come cambia la lattazione con l’età; della composizione e caratter istiche del latte caprino ai fini nutrizionali e per la produzione dei formaggi; della tecnica di produzione del caprino a coagulazione lattica (lent
a) e presamica (rapida) e.........dell’aspetto organolettico del prodotto finito:
il caprino.
Relatori dell’incontro:
Sig. Mario Costa, allevatore e maestro casaro m.a. Grazia Mercalli
 http://media-cdn.tripadvisor.com/media/photo-s/02/c6/e5/e7/agriturismo-la-peta.jpg
Quota di partecipazione:
25€ per adulti e 15€ per bambini

Menù baby:caprino fresco con marmellata; prosciutto cotto di
alta qualità; pasta fresca deLa Pèta in bianco o al pomodoro; patate al forno; dolce della casa a scelta)

Menù adulti:tagliere diformaggi caprini per la degustazione; salumi di capra e maiale;ravioli con caprino e pere; bocconcini di caprettocon verdure;bavarese di yogurt di capra ai fruttidi bosco oppure dolce al carrello.
Vino: Valcalepio rosso dall’azienda Il Calepino di Castelli Calepio.Caffè
Gli ingredienti sono quasi tutti biologici e prodotti in azienda


Come arrivare : autostrada Mi-Ve uscita Bergamo o Dalmine direzio
ne Valle Brembana. Dopo Zogno girare a destra per la Valle Serina fino al
bivio per Costa Serina, proseguire per circa 5 Km e alla Chiesa
Parrocchiale seguire i cartelli che indicano l’Agriturismo la Pèta.
Per motivi organizzativi chiediamo diprenotare entro mercoledì 01 maggio 2013 preferibilmente su www.onafbergamo.it seguendo il link per l’iscrizione

4/17/2013

Fiera del Taleggio a Ballabio 25 aprile

25 aprile, VIIa Fiera del Taleggio a Ballabio (Lecco):
buon cibo e tradizioni per riscoprire l'antico borgo.

 
Ballabio, 18 marzo 2013 - Il 25 Aprile Ballabio, ospita l'annuale appuntamento dedicato alla gustosa celebrazione delle proprie tradizioni. La VIIa Fiera del Taleggio, promossa dalla Proloco con il patrocinio dell'UNPLI (Unione Nazionale ProLoco Italiane) e sotto il beneplacito del CTT (Consorzio di Tutela del Taleggio), prenderà vita lungo le vie dell'antico borgo, offrendo degustazioni tradizionali a base del noto formaggio locale e non solo. Dal 2006, all'iniziare della primavera, il paese apre le sue porte a tutti coloro che, attraverso un omaggio al tipico formaggio taleggio, vogliono rivivere le antiche tradizioni del territorio. Passando attraverso degustazioni e assaggi di prelibati piatti tradizionali, sarà possibile, seguendo un percorso in 14 tappe che si snoda tra gli antichi Ballabio Superiore e Ballabio Inferiore, scoprire le tante offerte di questa meravigliosa località all'imbocco della Valsassina.
Per i bambini sono stati predisposte due attività didattiche: la Filiera del Formaggio e la Filiera dell'Olio, due percorsi per scoprire gli antichi sistemi di produzione di questi due importanti prodotti alimentari. La Fiera parte dalle ore 10.00 fino alle ore 18.00 (chiusura casse ore 16.00).
Attraverso l'acquisto del "TALEGGIOpass" sarà possibile provare tutte le varie degustazioni proposte nelle 14 tappe. E' acquistabile online a 7,00 Euro o direttamente in loco a 10,00 Euro.
Notizie di rilievo su Ballabio.
Situato in un'ampia conca chiusa tra la Grigna meridionale ed il monte Due Mani, Ballabio è la porta della Valsassina anche se geograficamente non ne fa parte. Anticamente, infatti, apparteneva alla Pieve di Lecco. Di fatto Ballabio è il primo paese della Valsassina ed è suddiviso in due centri che sono anche due parrocchie: Ballabio superiore e inferiore. Per la sua strategica collocazione nel XVI secolo il borgo fu posto a difesa della gola di Balisio con castelli, trincee e muraglie. La strada che lo collega a Lecco risale ai primi del secolo e venne cosfruita su una via precedente tracciata ai tempi di Maria Teresa d'Austria. Paese ricco di recenti costruzioni, strutturalmente modificato da quello che era 70/80 anni or sono, allorché esistevano due unità comunali: Ballabio Inferiore e Ballabio Superiore (unificati nel 1927). Ognuno dei due paesi era costituito da case-casine arroccate su sé stesse, con popolazione dedita esclusivamente all’allevamento del bestiame e a attività casearie.
Il paese, un tempo solo vaste ed ondulate praterie, declina dolcemente nell’ampia conca tra la Grigna Meridionale ed il Monte Due Mani.
Per la storia è giusto ricordare che:
. attorno all’anno 1000 vennero innalzate fortificazioni nella valle di Balisio a difesa della Valsassina;
. il Manzoni ne “I Promessi Sposi” cita al cap.29° il paese di Ballabio, in occasione del passaggio dei Lanzichenecchi;
. il paese diede i natali ad Umberto Locatelli (della notissima “Mattia Locatelli”) eletto poi senatore del Regno d’Italia;
. nel 19° secolo vennero fondate in Ballabio le due grandi aziende casearie “Galbani” e “Mattia Locatelli”.
Ai giorni nostri Ballabio, con i suoi quasi 4000 abitanti, sviluppa notevoli e varie produzioni nelle fabbriche della zona artigianale. I turisti ed i villeggianti sono ben accolti e possono godersi le aspre vette della Grigna sino alla dolce serenità dei paesi valsassinesi e di quelli lacustri.




Tutte le info su:
www.fierataleggio.it  

Sorgentedelvino Live 2013 Piacenza dal 27 al 28 Aprile

Sorgentedelvino Live 2013 – Mostra dei vini naturali, di tradizione e di territorio

Sorgentedelvino Live cambia luogo e date: appuntamento al Bastione di Porta Borghetto nel centro di Piacenza sabato 27, domenica 28 e lunedì 29 aprile 2013.

Sorgentedelvino LIVE 2013 - vini naturali di territorio e tradizione a Bastione Borghetto, Piacenza



Lasciamo le dolci colline di Agazzano e l’accogliente Rocca Anguissola Scotti-Gonzaga che hanno visto nascere Sorgentedelvino Live e l’hanno ospitata per 4 edizioni per scendere in città, andiamo alla scoperta di un altro luogo storico della nostra terra, il Bastione di Porta Borghetto. Inizia un nuovo percorso per questo progetto di informazione e conoscenza dedicato ai vini che oggi più che mai ci ostiniamo a chiamare naturali e all’agricoltura rispettosa dell’ambiente dei territori e delle persone.
Ci troviamo oggi in un momento delicato e prezioso, non solo per il vino ma per il mondo agricolo in toto. Molti vignaioli hanno fatto le proprie scelte, rifiutando la chimica in vigna, le alterazioni in cantina, una produzione massificata, un gusto appiattito e ci offrono vini unici e irripetibili, sono loro con il loro lavoro che in questi ultimi 10 anni hanno saputo resistere alle tentazioni del “mercato” andando dritti per la propria strada e permettendoci di assaporare “il canto della terra e l’anima del vignaiolo”. Anche noi facciamo le nostre scelte e vi invitiamo a fare le vostre.
Vogliamo continuare a dare valore e a farvi conoscere chi tutti i giorni lavora per darci questi vini; vogliamo continuare a sostenere il valore della differenza tra vini di diversi terroir, di diverse annate, di diversi vitigni; vogliamo capire, conoscere, sapere oltre che assaporare e possiamo farlo anche grazie alla curiosità che un profumo può scatenare. Vogliamo sostenere il loro lavoro con il nostro lavoro, cercando di farlo al meglio.

Sorgentedelvino Live 2013 sarà sempre l’occasione per incontrare i produttori, degustarne i vini acquistandoli direttamente, ma sarà anche una grande festa ricca di spunti e di appuntamenti che vi faremo scoprire nel tempo, restate in contatto!


porta-borghetto-sorgentedelvino live 2013




4/16/2013

Magnalonga della Valpolicella 28 Aprile Pedemonte VR

Magnalonga della Valpolicella
Pedemonte, San Pietro in Cariano



Domenica 28 aprile si terrà l'annuale passeggiata enogastronomica in Valpolicella.
La Magnalonga della Valpolicella è una passeggiata rilassante e senza competizione, per il semplice piacere di gustare in compagnia le bellezze naturali ed enogastronomiche della Valpolicella.
L'itinerario di 10-12 km si divide in diverse tappe dislocate nei punti più suggestivi del territorio: in ognuna sarà servita una golosa portata del menù in abbinamento ai migliori vini locali più un ospite speciale: la birra di Ludlow, città gemellata con San Pietro in Cariano. Ci saranno momenti d'intrattenimento musicale e folkloristici e nelle varie tappe non mancherà il servizio di assistenza sanitaria, della protezione civile e della polizia locale. In alcune aree è predisposto il parcheggio pulmann e auto.
I proventi di detta iniziativa serviranno a finanziare, come di consuetudine ormai da anni, una serie di attività benefiche decise dal comitato organizzatore.

Costi:
Adulti 28 euro
Dai 6 ai 16 anni 15 euro

Per informazioni e prenotazioni:
Tel. +39 328 8972845

www.magnalonga.com - info_magnalonga@libero.it


4/08/2013

Torbiere In Fermento 13/14 Aaprile Monastro Di San Pietro In Lamosa (BS)

Locandina

13/14 Aprile
Monastero di San Pietro in Lamosa



 L'atmosfera mozzafiato del Monastero di San Pietro in Lamosa accoglierà i partecipanti e sarà la cornice di un festival dedicato alle birre artigianali di qualità.

Avremo tutti i microbirrifici artigianali del territorio bresciano ai quali si aggiungeranno 3 guest star a rappresentare l'italia brassicola.

10 microbirrifici saranno il cuore pulsante della manifestazione ma ci saranno anche eventi collaterali:
- laboratori con abbinamenti a prodotti del territorio
- stand gastronomico funzionante per tutta la durata della manifestazione
- musica dal vivo
- possibilità di acquisto delle bottiglie dei birrifici presenti
- .... e tante altre sorprese che vi comunicheremo successivamente


Corso per Aspiranti Assaggiatori ONAF 2013 Bergamo


************************************************

Corso per Aspiranti Assaggiatori ONAF 2013

************************************************

Carissimi,
come promesso al raggiungimento dei 20 preiscritti ci siamo impegnati per la realizzazione del corso, abbiamo attivato le procedure del caso, individuato docenti e location al fine di ottenere il benestare a procedere della Sede Nazionale, pervenuto l'altro ieri.

Pertanto sul sito al link
http://www.onafbergamo.it/2013/2013_corso_1_liv_BG_Pieghevole.pdf
trovate il pieghevole da stampare, compilare e inviare direttamente alla Sede Nazionale a Grinzane Cavour insieme alla copia dell'avvenuto pagamento dell'acconto di 100,00 euro, come meglio specificato sul piaghevole che riporta le date - sono i lunedì ed i giovedì dal 6 maggio al 7 giugno - gli orari - tipicamente dalle 20:00 alle 22:00 - e quant'altro assolutamente necessario da sapere

il corso è ospitato dal Birrificio ELAV di Comun NUovo e sul sito al link
http://www.onafbergamo.it/2013/ELAV_come_arrivarci.pdf
trovate le indicazioni per raggiungerlo

IL CORSO SARA' AVVIATO SOLO SE SI RACCOGLIERA' UN NUMERO DI ADESIONI SUFFICIENTE PER COPRIRNE I COSTI.
L'esperienza degli anni scorsi ci insegna che ci sono tante persone potenzialmente interessate che, però, spesso non hanno notizia del corso; vi invito perciò a diffondere questa comunicazione il più possibile.

La data di chiusura per le iscrizioni è il 27 aprile 2013 e l'accettazione è secondo l'ordine cronologico di ricezione a Grinzane; invito quanti sono interessati al corso di iscriversi sin da subito, anche per consentirci di comprendere nel concreto la fattibilità del corso dal punto di vista economico; ancorché ovvio, l'importo versato sarà restituito qualora il corso non venisse effettuato.

Chiedo infine a quanti si iscriveranno la cortesia di darne comunicazione anche alla Delegazione di Bergamo a mezzo mail all'indirizzo info@onafbergamo.it; questo ci consente di quadrare con la Sede Nazionale le iscrizioni, controllando che nulla vada disguidato.

Auspicando di incontravi presto, cordialmente vi saluto.