5/09/2016

BeerRetica: il salotto delle birre artigianali Montane dal 20 al 25 Giugno Chiavenna @lucadellabitta

BeerRetica dal 20 al 25 Giugno Chiavenna

BeerRetica

dal 20 al 25 Giugno

Chiavenna

Nel centro storico di Chiavenna i pubblici esercizi ospiteranno i birrifici artigianali della provincia di Sondrio per incontri degustativi con protagonista la birra. L´evento della durata di una settimana sarà un´occasione per ricordare il nostro passato e valorizzare i nuovi produttori artigianali presenti sul territorio.


Perche´ la birra? Perche´ Chiavenna?
Tra il 1820 e il 1830, insieme a cotonifici e ovattifici che segnano la nascita dell´industria locale, sorgono a Chiavenna le prime fabbriche di birra.
Nel periodo in cui la Valchiavenna faceva parte del regno Lombardo-Veneto 
sotto l´Austria, i maestri austriaci furono invogliati ad aprire le loro fabbriche in zona grazie all´acqua e all´aria buona ma anche grazie ai noti crotti,
eccellenti frigoriferi per la maturazione della birra.
Nel 1844 le fabbriche di birra a Chiavenna erano quattro, e producevano 390 ettolitri di birra;
pochi anni dopo aumentarono a nove e producevano il 20% della birra nazionale.
Il declinare dei traffici commerciali, convogliati dai trafori alpini verso il Piemonte, la concorrenza di nuove fabbriche altrove, 
le difficoltà nell´acquisto delle materie prime e nel trasporto del prodotto, 
l´elevata imposta di fabbricazione e scelte imprenditorialmente sbagliate portarono a una grave crisi. 
Inizia così la graduale chiusura degli stabilimenti, che comunque nel frattempo si erano guadagnati giusta fama in Italia 
per la produzione di birra a bassa fermentazione secondo il metodo tedesco, conosciuta come "Birrone di Chiavenna".
Dopo il 1911 si procedette alla fusione delle fabbriche nel birrificio Spluga: nel 1923-24 la ditta occupava 112 operai e 
quadruplicò la produzione di birra Chiavennasca; la chiusura della fabbrica avviene nel 1957 dopo
il tentativo fallito di ristrutturazione dell´azienda e il trasferimento in pianura, dove acquistò il nome di Splugen Brau e Splugen Bock.
Finiva così dopo 135 anni l´industria birraia di Chiavenna.
BAR CHE OSPITANO I BIRRIFICI ARTIGIANALI
Allright 
Birrificio Legnone
Dolzino
Birrificio Menaresta
Micheroli
Birrificio Du Lac
Oltremera
Birrificio Lariano
Pestalozzi
Birrificio dodici dodici
Povero Diavolo 
Birrificio Doppiomalto
Sorèl
Birrificio Pintalpina
Svizzero
Birrificio Valtellinese
Urban
Birrificio Revertis
RISTORANTI, PIZZERIE E CROTTI CHE ADERISCONO ALL´EVENTO
Al Cenacolo 
Via C.Pedretti, 16.  Tel: 0343 32123
Conradi
Piazza G.Verdi, 10.  Tel: 0343 32300
Crimea
Viale Pratogiano, 16.  Tel: 329 3109340
Crotto al Prato
Via Don P.Cerfoglia, 2.  Tel: 0343 37248
Crotto Ombra
Corso Pratogiano, 14.  Tel: 0343 290133
L´Arca
Via P.Bossi, 37.  Tel: 0343 34601
Passerini
Via Dolzino, 128.  Tel: 0343 36166
Rebelot
Corso Pratogiano, 28.  Tel: 0343 33000
Trattoria del Mercato
Via C.Pedretti, 32.  Tel: 0343 36595
Trattoria Uomo Selvatico
Via G.B.Cerletti, 28.  Tel: 0343 32197
Turbine
Vicolo Dei Pilastri, 7.  Tel: 0343 35230
DOVE DORMIRE
Hotel Aurora
Via Rezia, 73-Chiavenna
Tel. 0343 32708
Hotel Conradi
Piazza Verdi, 10-Chiavenna
Tel. 0343 32300
Hotel Crimea
Viale Pratogiano, 16-Chiavenna
Tel. 0343 34343
Hotel San Lorenzo
Corso G.Garibaldi, 3-Chiavenna
Tel. 0343 34902

Contatti:

Associazione Valchiavenna Shopping

T: 0342 533311
luca.borzi@unione.sondrio.it

1 commento:

  1. birrifici artigianale della provincia di sondrio?
    ma ne vedo solo 3 della provincia di Sondrio e dovè Spluga che siste ancora!

    RispondiElimina