4/25/2016

Mercaspino la festa etica solidale e biologica 22 maggio Spino d'Adda (CR)

Mercaspino 22 maggio Spino d'Adda (CR)

MercaSpino

la festa etica solidale e biologica

22 maggio

Spino d'Adda

MercaSpino, la festa dell'etico, del solidale e del biologico, torna a Spino d'Adda per la sua seconda edizione, domenica 22 maggio, realizzato a costo zero per il Comune grazie al contributo del Banco Popolare di Crema. L'area comprende via Fratelli Rosselli, il Parco Rosselli e via Martiri, cui si aggiunge quest'anno anche via Ungaretti a Spino d'Adda, 25 kilometri da Milano.

In paese arriveranno cibo biologico, vegano, dolci, birre artigianali, vino, laboratori, la ciclofficina Ciclocciola di Rivolta d'Adda, illustratori, abiti, accessori, associazioni, buone pratiche, mobili e designers. Si organizza un laboratorio gratuito di aquiloni riservato ai bambini, che inizierà con Edoardo Borghetti di Volarho alle 14.30 nel Parco. Alle 16 il saggio di fine anno della Dance school di Paola Chiappa e, verso le 17, lo spettacolo per bambini Ancora un gioco, con lo spazio Circo di Bergamo, con carrellata di giochi circensi, gag con coinvolgimento del pubblico di bambini e micromagie. 

Le bussole che hanno guidato nella scelta degli espositori, oltre 200 quest'anno, sono il giusto, il bello, il buono, l’etico, il naturale e il vicino. Gli eventi (cui si aggiungono gonfiabili, mangiafuoco, saltimbanchi, una art performance con dei graffittari nel parco, truccabimbi, laboratori creativi) sono quasi tutti gratuiti e gli espositori non hanno dovuto sostenere spese per partecipare. L’obiettivo è quello di animare i luoghi pubblici, fare uscire gli spinesi, dare un'occasione di divertimento ed attirare gente dall'hinterland.

Presenti anche iniziative strettamente legate all'attività amministrativa: il banco del Piedibus con raccolta diu adesioni tra volontari, il banco della biblioteca con la vendita a offerta libera dei libri remainders per finanziare le proprie attività, Padania Acque con i naturalizzatori e lo spettacolo della sua mascotte Glu Glu. 

Tra le associazioni del paese, la Pro Loco, la Solidarietà e la Protezione civile che, oltre a gestire il bar nel parco, allestirà un campo base con torre faro. 
Partecipano anche molti spinesi: da Barbara Guidetti con le sue reborn appositamente sistemate su un camper, ad Elisabetta Ciccarelli con i suoi bijoux (e suo figlio scambia Gormiti), a Niluka Telli con la sua mostra fotografica tales of Laura a Giuseppe Rognoni con i suoi oggetti in legno a Chiara Corini con i gioielli e Giada Garlappi con gli abiti, Katia Zucca con le sue rose in ferro battuto, Simona Zanini con l'intimo, e alcune negozianti in trasferta come Tu Style e  l'Essenziale. Tra gli altri espositori, molte curiosità: ceramiche raku, bomboniere, chiacchierino, candele, spezie, magliette pezzi unici, frutta secca, limoncello, olio arrivato direttamente dalla Puglia, canapa, cappelli, tessuti jacquard, hurom, oggetti etnici, prodotti per il corpo, frutta,m verdura, vino, lampade ricavate dalle zucche, confetture, ceramiche, porcellana fredda, stoffe, lavorazione della lana (sul posto, secondo le antiche pratiche). In più, si mangia con Gastronomia Mazzola, si beve il caffé con Area Welko, e fanno da mangiare anche il bar tino e il Simpaty Gelateria, mentre La Cantina di Bacco organizza il brunch. Truck food vegano, siciliano, di dolci, e Il Porcospino con i vini biodinamici. 

Nessun commento:

Posta un commento