7/12/2015

Festival del Prosciutto di Parma Fino al 20 settembre Parma e Provincia

Festival del Prosciutto di Parma Festival del Prosciutto di Parma

Inaugurazione con lo Chef Antonino Cannavacciuolo e

la novità della Cittadella del Prosciutto

E' stata inaugurata venerdì 4 settembre 2015 la XVIII edizione del Festival del Prosciutto di Parma che, fino al 20 settembre 2015, coinvolgerà Parma e la sua Provincia con un ricco programma. Un appuntamento con il gusto e la cultura che da diversi anni anima le vie e le piazze del parmense. Il Festival del Prosciutto di Parma è senz'altro la migliore occasione per celebrare il Re dei Salumi, degustarlo in diverse versioni e preparazioni ma anche conoscere più da vicino i suoi produttori ed il territorio in cui nasce ed a cui è strettamente legato.
Oltre ai consueti appuntamenti con Finestre Aperte che attira gli amanti del Prosciutto di Parma nei Prosciuttifici dove si può assistere al ciclo di lavorazione, con il Bistro del Prosciutto di Parma dove è possibile degustare il Prosciutto di Parma godendo delle bellezze del centro, con le degustazioni, gli eventi culturali, gli spettacoli musicali e le escursioni naturalistiche, non mancano anche quest'anno le iniziative organizzate dai singoli comuni.
Tra questi gioca un ruolo fondamentale Langhirano dove, la sera del 4 settembre è stato inaugurato il Festival in piazza Ferrari con la presenza delle Autorità e la partecipazione straordinaria dello Chef Antonino Cannavacciuolo che ha proposto al pubblico presente uno show-cooking, condotto da Francesca Barberini, dove il protagonista era naturalmente il Prosciutto di Parma.
Chi è stato al Festival del Prosciutto a Langhirano il weekend del 5 e del 6 settembre ha avuto anche la fortuna di visitare la Cittadella del Prosciutto, uno spazio esclusivo inaugurato sabato 5 con la presenza del Viceministro dell’Economia e delle Finanze Sen. Enrico Morando. La Cittadella del Prosciutto ha accolto chi il Prosciutto lo fa con passione ed esperienza mettendo emozione in ogni fetta. Ma la grande novità di quest'anno erano i “colleghi” non di Parma ospitati proprio nella Cittadella del Prosciutto.
Per vistare di nuovo la Cittadella del Prosciutto bisognerà attendere la prossima edizione ma fino al 20 settembre non mancheranno degustazioni, rassegne letterarie, aperitivi con Dj Set, musica, spettacoli e molto altro.

Il programma è disponibile sul anche sito www.festivaldelprosciuttodiparma.com

Nessun commento:

Posta un commento