7/01/2015

Escursione e degustazione gratuite per gli amanti della natura 6 settembre Cusio (BG)

Escursione e degustazione gratuite per gli amanti della natura

6 settembre
Cusio (BG)

Ultima tappa, domenica 6 settembre, per l’ottava edizione di Parco Vivo 2015, la rassegna pensata dal Parco delle Orobie bergamasche per riscoprire le bellezze locali.

Il viaggio alla volta di paesaggi (quasi) del tutto inesplorati, dalla Val del Riso alla Valle Sanguigno, passando per le miniere di Gorno, la transumanza della Valcanale, i sapori della gastronomia scalvina, le bellezze montane di Ornica, si conclude domenica 6 settembre al Centro parco del Monte Avaro che, dopo una escursione nella natura, aprirà le sue porte per una mattinata di degustazione di formaggi del Centro Parco a Cusio nella Baita del Ciar.
Il ritrovo è fissato per le 9.00 al Centro Parco baita del Ciar da dove prenderà il via l’escursione naturalistica insieme agli accompagnatori del Parco delle Orobie. Il rientro è previsto per le 11,00 sempre al Centro Parco dove sarà possibile degustare prodotti locali a base di formaggi del Monte Avaro.
La partecipazione all’escursione e alla degustazione è libera e gratuita previa prenotazione via mail a kairos.emotion@gmail.com o telefonicamente al numero 333.2858655.
In caso di pioggia, la degustazione resta confermata mentre l’escursione sarà sospesa.
«Natura, arte, gastronomia Le Orobie anche quest’anno ci hanno regalato giornate ricche di emozioni tra valli nascoste e piccoli borghi a contatto con ciò che di più bello abbiamo: l’unicità e la genuinità del nostro territorio, tesoro unico per chi in questi luoghi è nato e cresciuto e per chi invece lo ha scoperto nel corso dell’estate 2015 per la prima volta in nostra compagnia» - commenta Yvan Caccia, Presidente del Parco delle Orobie Bergamasche.

Il calendario completo di tutti gli appuntamenti di Parco Vivo 2015 è consultabile sul sito www.parcorobie.it. Per informazioni contattare il Parco delle Orobie Bergamasche Tel. 035.224249, segreteria@parcorobie.it

Nessun commento:

Posta un commento