6/29/2015

Grande Successo per il ViviBrianza Summer Fest a Villa Arese Lucini

_MG_7754Grande Successo per il ViviBrianza Summer Fest a Villa Arese Lucini

Decine di invitati hanno celebrato l‘arrivo dell’estate tra le bellezze artistiche del territorio e la cucina dei migliori chef locali

 
Osnago (LC) 29 giugno 2015 - Grande successo ieri sera per ViviBrianza Summer Fest, l'evento ospitato nel parco della celebre Villa Arese Lucini di Osnago, nato per celebrare l'arrivo dell'estate attraverso il connubio tra bellezze del territorio, arte ed enogastronomia d'eccellenza.
Decine di invitati hanno così potuto ammirare la meravigliosa dimora storica dei Conti Arese Lucini e, all'interno del giardino, degustare le creazioni culinarie di 6 top chef della Brianza accompagnati da musica, dai vini della cantina Allegrini e da un intrattenimento circense.
La cena, composta da 18 portate, 3 per ogni chef, è stata realizzata da Luca Mauri (“A di Alice” di Monza), Fabio Silva (“Derby Grill” dell’Hotel de la Ville di Monza), Enrico Bartolini (“Devero Hotel” di Cavenago di Brianza), Christian Di Bari (“Due Spade” di Cernusco sul Naviglio), Giancarlo Morelli (“Pomiroeu” di Seregno) e Theo Penati (“Pierino Penati” di Viganò). A loro si è aggiunta anche la guest star Marco Stabile (“Ora d'Aria” di Firenze), Presidente italiano dei Jeunes Restaurateurs d'Europe.
Prima del dessert gli ospiti dell'evento hanno potuto ammirare anche uno spettacolo di due ballerini di tango nella meravigliosa torciera, l'edificio che può ospitare eventi modulabili fino a 300 persone.

Questi, infine i piatti preparati dai rispettivi chef:

 A di Alice
· Tartare di manzo al coltello, olandese e fave fresche
· Piovra, piselli, lardo e grano saraceno
· Baccalà mantecato all’olio extra vergine “Caldera”, crema di patate e veli di pane croccante
 
Derby Grill
· Crema di Fagioli di Spello, salmerino e olio aromatizzato al rosmarino
· Panella di ceci biologici con tagliatelle di calamari e riduzione alla birra rossa del Carrobiolo
· Terrina di maialino al finocchietto e giardiniera di ortaggi

Ristorante Due Spade

· Tartare di gambero, patate all’olio, emulsione alla birra
· Baccalà con porri stufati e fritti, gocce di peperoni
· Quaglia con il suo uovo
 
Pomiroeu
· Ceviche di dentice su crema di polenta fredda
· Gazpacho di melone e polvere di prosciutto
· Linguine fredde con salmone, crema di yogurt e erba cipollina, rape ade di olive nere
 
Pierino Penati
· Un peperone ripieno di tonno
· Uovo perfetto parmigiano liquido e zucchine
· Zabaione freddo con frutti di bosco
 
Devero Ristorante
· Gorgonzola al cucchiaio, Grana riserva 30 mesi, Pecorini di Laticauda
· Salami di Marco D’Oggiono
· Pane bianco, Pane integrale
· Melanzana alla brace
· Patata soffice uovo e uova
· Ciocco colato, Torta di lampone, Cioccolato, rum e cocco
Per informazioni:
www.villaareselucini.com

 
Villa Arese Lucini
E una splendida dimora nobiliare di fine cinquecento, immersa nel verde della Brianza, a Osnago, a meno di un’ora da Milano e a breve distanza da Como e Lecco. Il complesso è costituito dalla Villa, dalla Torciera e da un rigoglioso Parco all’inglese. L’eleganza degli ambienti, le decorazioni sfarzose, i preziosi arredi originali, rendono Villa Arese Lucini uno scrigno di segreti custoditi nel tempo.
La Villa conserva alcuni dei più splendidi esempi di architettura seicentesca lombarda, tra cui l’imponente scalone a quattro rampe e la cappella affrescata da Storer, oltre a splendidi soffitti a cassettoni, a pavimenti di mosaico alla veneziana, a una ricca biblioteca con oltre ventimila volumi fra cui rarissime edizioni e preziosi incunaboli e a raccolte di porcellane di ogni genere. Fanno da cornice al palazzo, la Torciera, un grande complesso del XVII secolo su 3 livelli, anch’esso del Richini, recentemente restaurato e riccamente affrescato nonostante la sua antica funzione rurale e amministrativa ed un Parco all’inglese ricco di piante secolari.





Nessun commento:

Posta un commento