1/19/2015

La Disfida della (Bio)Polpetta 17 Aprile Desenzano del Garda

polpetta

La Disfida della (Bio)Polpetta

17 Aprile

Desenzano del Garda

Venerdì 17 aprile dalle 19:00 alle 23.00 due percorsi enogastronomici per la città di Desenzano.
Partenza dal museo Rambotto dalle 19.00 alle 20.00. Arrivo al Castello entro le 23.00.
A scelta Percorso Salvia e Percorso Zafferano: 6 tappe per ciascuno con polpette biologiche a base di carne, pesce, verdure, accompagnate dagli eccelenti vini biologici del Garda: Lugana, Chiaretto e Rosso. Punto di partenza comune a tutti il museo Rambotti, poi i percorsi si snoderanno tra il lungolago e le vie interne fino a raggiungere la meta finale: il castello con la sua incantevole vista panoramica sul lago e la città.
6 polpette + 6 degustazioni di vino a 8 euro.
Per info: info@agriculturafestival.it
Per prenotazioni online: nella sezione Contatti e prenotazioni compilate il form con nome, cognome, cellulare, scrivete: "Partecipo alla disfida", indicando la preferenza del percorso (Salvia o Zafferano), il numero dei partecipanti e la propria mail.
Venerdì 17 aprile presentarsi all'info point sotto i portici di palazzo Todeschini entro le 18:30 per pagare (in contanti) e ritirare il proprio coupon. Chi arriverà fuori orario perderà il diritto di prenotazione.
Per i primi che prenotano online in omaggio, fino a esaurimento scorte, una comoda borsa del fai.
Prevendita coupon nei locali aderenti: a breve l'elenco
Seguite la mania delle polpette sulla nostra pagina facebook: Desenzano AgriCultura Festival con l'hastag #unapolpettaalgiorno. Pensieri, curiosità e ricette a tema polpette.
Un piccolo assaggio: sapete che le polpette compaiono nei Promessi Sposi di Manzoni?
Nel VI capitolo Renzo si reca in un'osteria a Milano e l'oste, vedendolo affamato, lo anticipa dicendo:
"E ora vi porterò un piatto di polpette, che le simili non le avete mai mangiate".
Successivamente l'oste loderà ancora il piatto:
"con davanti quelle polpette, che farebbero resuscitare un morto"
Percorso Zafferano
Percorso Salvia

Nessun commento:

Posta un commento