1/01/2015

"Alle radici del formaggio" 28 Marzo Quintano (Cr)

“Alle radici del formaggio edizione

primaverile parte 1”

Dalla pianura alla montagna: la filiera

produttiva del Taleggio D.O.P.

sabato 28 marzo 2015 ore 7.30

Caseificio Zuvadelli Michele e Flavio
Via Crema-Vailate, Quintano (Cr)
Programma “alle radici del Formaggio parte 1”:
-ore 7.30 ritrovo al caseificio Zuvadelli Michele e Flavio
-ore 9.00 visita alla stalla dell’Azienda Agricola Sangiovanni di Palazzo
Pignano
- a seguire degustazione di Taleggio Dop in varie fasi di stagionatura, del
formaggio Roccolo Valtaleggio e…..
Scopo della visita : apprendere la tecnologia produttiva dei formaggi a
pasta molle e conoscere piccole realtà produttive della pianura
(minicaseifici da azienda agricola).
Relatori dell’incontro: Sig. Alvaro Ravasio di CasArrigoni
m.a. Onaf delegazione di Bergamo
Rimborso spese per la partecipazione parte 1: 10.00€
Per motivi organizzativi chiediamo di
prenotare entro mercoledì 25 marzo 2015
preferibilmente via mail a bergamo@onaf.it o via sms al cell. 339 23 34 029
 Programma “alle radici del Formaggio parte 2”:
c/o l’azienda CasArrigoni, Frazione Peghera 575 Taleggio (Bg)-
Valtaleggio
data in via di definizione
Scopo della visita : apprendere come avviene il processo di maturazione del Taleggio Dop,
come selezionare, stagionare, affinare i formaggi a pasta molle.
Relatori dell’incontro: Sig. Alvaro Ravasio di CasArrigoni
m.a. Onaf delegazione di Bergamo
CasArrigoni è un’azienda di medie dimensioni storicamente legata alla valle dove ha sede e
origine: la Valtaleggio. Li la tradizione casearia radicata ha condotto due fratelli, Tina e Marco
Arrigoni , con Alvaro rispettivamente marito e cognato, ad intraprendere un attività di stagionatura
dei formaggi che fanno parte della grande tradizione casearia lombarda.
L’azienda, che incentra la propria strategia su prodotti di altissima qualità e sul sostegno e recupero
dell’economia e storia locale, si è negli anni orientata lungo tre principali direttrici: la cura nella
stagionatura in montagna secondo metodi tradizionali, la diffusione di produzioni piccole e antiche
quali il Taleggio a latte crudo, Lo Strachitunt e lo Stracchino all’antica, solo per citarne alcune, e la
creazioni di nuovi formaggi che hanno avuto riconoscimenti a livello internazionale, uno tra tutti il
Roccolo Valtaleggio.
Una grande attenzione alla cura del prodotto, l’impegno concreto e quotidiano a fianco di chi
produce, la forte connotazione innovativa e creativa abbinate ad una struttura produttiva particolare
e allo stesso tempo all’avanguardia e certificata, hanno permesso all’azienda di diventare una
realtà unica nel mercato globale.

Nessun commento:

Posta un commento