giovedì 6 luglio 2017

Elav Stoner- Open Air Festival 7-8 luglio Comun Nuovo (BG)


Elav Stoner- Open Air Festival

7-8 luglio
Comun Nuovo (BG)

Il Birrificio apre le porte per l'evento Stoner dell'anno. Venerdì 7 e sabato 8 luglio 2017 arriva l'anno zero dell'ELAV STONER OPEN AIR FESTIVAL, a #Bergamo, una due giorni di musica stoner, con nove band, tra nazionali e internazionali, che si alterneranno sul palco con: Psych-Stoner, vibrazioni psichedeliche, garage, rock e qualche nota blues...

Il cartellone ha preso forma sotto la direzione artistica degli Humulus, power trio Psych-Stoner di Brescia/Bergamo.
Guest star del Festival i Karma to Burn, trio statunitense che con il loro stoner rock strumentale faranno esplodere il palco!

● Venerdì 7 Luglio ●

MONKEY3 (Svizzera)
Vibrazioni psichedeliche, scanalature di stoner- rock con un twist prog, musica strumentale che invita a viaggiare attraverso la mente. Durante una carriera di 14 anni, i Monkey3 hanno pubblicato 6 album. Nel corso degli anni, il quartetto svizzero ha suonato ovunque in Europa, prendendo parte ai migliori festival: Roadburn, Hellfest, Desertfest, Burg-Herzberg, Freak Valley...
 

HUMULUS (Italia)
Un power trio Psych-Stoner costituito nel 2009. Il loro primo album omonimo esce per Go Down Records nel dicembre 2012.
Nel 2015, dopo un cambio di formazione, gli Humulus sono pronti a scrivere nuove canzoni; un Ep di 3 canzoni dal titolo “Electric Walrus EP” vede la luce nel mese di ottobre 2015.
Il 2016 è un anno pieno di concerti importanti e di nuove idee per le canzoni nuove che andranno a comporre il nuovo LP dal titolo “Reverently Heading Into Nowhere”.

ELEPHARMERS (Italia)
Band stoner rock di Cagliari, due chitarre con accordature gravi, batteria e voce. Il suono del terzetto porta con sé l’insegnamento dei Black Sabbath, il blues “cosmico” degli anni ’60 e ’70, i groove dello stoner degli anni ‘90.
Il sound degli Elepharmers continua ad avere una matrice sabbathiana, ma rispetto al primo album i brani sono più lunghi e dilatati, ci sono più parti strumentali e gli arrangiamenti sono più ricchi, anche grazie alla presenza di chitarre acustiche e dagli arrangiamenti di synth e hammond di Matteo “Baro” Carta.

BANGARANG! (Italia)
Quartetto con una ritmica incalzante, una forte vena ironica e il lirismo del campionatore che diventa una sorta di “cantante virtuale”.
Il concerto dei Bangarang! è costellato di voci, rumori, citazioni e dialoghi intorno e dentro le canzoni.
Nel 2016 i Bangarang! tornano con un nuovo lavoro in studio: dieci tracce che vanno a creare RELIGIONE CATODICA, album che racconta i molti aspetti della televisione italiana, nel bene e nel male, e che porta alle estreme conseguenze la fusione tra l’irruenza di uno schizofrenico power trio e il citazionismo delle voci campionate.

● Sabato 8 Luglio ●

KARMA TO BURN (USA)
Con il loro stoner rock strumentale sono pronti a fare esplodere il palco! Da più i 20 anni il trio statunitense propone uno stoner rock che è per tutti gli amanti del genere un punto di riferimento solido e storico; con il loro ultimo EP “Mountain Czar” i Karma To Burn propongono un’altra ondata di quello che a loro piace chiamare “Mountain Rock”... e noi siamo pronti per farci investire da questa montagna di riff aggressivi e ritmiche sempre più potenti.

MY SLEEPING KARMA (Germania)
Gruppo tedesco rock psichedelico di Aschenburg, con alle spalle 4 album in studio e tanta esperienza live. Con il loro nuovo album “Moksha” e una serie di live sold out in tutta Europa, i My Sleeping Karma approdano al Birrificio insieme al loro rock strumentale, un vero e proprio viaggio fuori dalla mente: atmosfere ipnotiche, riff di chitarra coinvolgenti e una massiccia dose di rock che non guasta mai.

TONER LOW (Paesi Bassi)
Band Doom Stoner che ha pubblicato il terzo album “III” nell’aprile 2013 su Bilocation Records / Kozmik Artifactz e Roadkill Rekordz.
La band propone uno stoner rock caratterizzato da frequenze molto basse e ritmiche ossessive tipiche del doom, che dal vivo diventano una vero e proprio trip spaziale.

MONTE NERO (Italia)
Il progetto Monte Nero è un Unico Moloch Musicale di Grande Distinzione. Una volta trascorsi 15/20 anni di maturazione in varie cantine, sale prova e palchi di tutta Italia, alcuni musicisti operativi in gruppi rock provenienti dalla zona di Bergamo (Gea, Spread, In The Howling Storm) vengono trasferiti nella BDC Room di Stefano Locatelli per trascorrere altri due anni di stagionatura. Poi, quando gli elementi hanno raggiunto la piena maturazione, si fondono insieme per creare canzoni rock con un ricco, intenso profumo e sapore pieno e rotondo.

RIDE PARANOIA (Italia)
Un gruppo rock bresciano, nato nel 2014 dall’incontro tra i componenti di due realtà musicali completamente diverse. Claudio, Davide, Andrea e Marco fanno parte della band The Credo, attiva dal 2006, il quinto elemento della band è Giovanni, chitarrista eclettico, in precedenza membro dei French Wine Coca e dei Waiver. Il risultato di questa fusione sonora ha dato vita al sound dei Ride Paranoia, mix esplosivo di stoner, garage, rock, impreziosito da un tocco electro.

Nessun commento:

Posta un commento