lunedì 27 marzo 2017

Giardini d’Agrumi 22-23-24-25 aprile Gargnano (BS)

Giardini d’Agrumi

22-23-24-25 aprile

Gargnano (BS)

L’antica cultura di arance e limoni rivive sul Lago di Garda dal 22 al 25 aprile 2017 con “Giardini d’Agrumi”, l’evento organizzato a Gargnano dall’Associazione di Promozione Sociale Terre & Sapori d’alto Garda in collaborazione con il Comune: un appuntamento di grande fascino ed attrattiva, giunto alla terza edizione, con un obbiettivo sicuramente encomiabile come la riscoperta e valorizzazione degli agrumi e delle limonaie dell’alto Garda bresciano. La coltivazione di queste varietà tipicamente mediterranee sulle coste del più grande lago italiano fu un’attività particolarmente intensa documentata fin dal XV secolo: questo grazie a condizioni microclimatiche uniche che fanno del Benaco l’ultimo avamposto di Mediterraneo ai piedi delle Alpi. Le limonaie, monumentali serre in muratura costruite per difendere le piante dai rigori invernali, ancor oggi caratterizzano in maniera indelebile il magnifico paesaggio della Riviera: la produzione non è forse così determinante come un tempo ma c’è senza dubbio una ripresa legata anche ad una connotazione gastronomica, con gli agrumi che anche nel piatto diventano simbolo di tipicità territoriale oltre che materia prima per liquori, confetture ed altre golosità assortite.


Il borgo di Gargnano, che già da solo vale una visita, dedica a tutto questo un’intensa tre giorni che avrà il suo cuore pulsante nella mostra allestita nell’antico chiostro di San Francesco con le principali varietà di agrumi coltivate sull’alto Garda, anche di particolari e antiche varietà, oltre che degli attrezzi un tempo utilizzati per l’agrumicoltura gardesana. Alcuni pannelli illustreranno il paesaggio e i caratteri costruttivi delle limonaie gardesane. L’esposizione sarà arricchita da scenografici allestimenti floreali con agrumi realizzati dagli studenti della Scuola agraria di Fondazione Minoprio, coordinati dal noto flower designer Rodolfo Casati. Completeranno l’iniziativa: una mostra collettiva di artisti gardesani, Agrumi e limonaie dell’alto Garda, una conferenza Valorizzare utile e bellezza dei paesaggi degli agrumi tenuta dal prof.Giuseppe Barbera, esperto di paesaggi della tradizione agricola mediterranea, oltre a laboratori didattici, visite guidate e a un mercato dedicato ai prodotti locali e tradizionali. Seguendo i percorsi storici delle vie Crocefisso e San Giacomo, solo sabato 22 e domenica 23 aprile, il visitatore potrà accedere ai luoghi dove venivano e vengono tutt’oggi coltivati gli agrumi, talvolta ancora secondo le tecniche storiche grazie ad una quindicina di proprietari, che renderanno visitabili i propri siti. I dettagli e gli orari dell’evento e delle iniziative di contorno saranno riportati sul sito web dell’Associazione (www.terresapori.it).

Sabato 22 aprile
- ore 10: chiostro di S. Francesco, inaugurazione manifestazione e mostra alla presenza delle autorità locali e dell’Assessore della Regione Lombardia Mauro Parolini
- dalle ore 10 alle ore 22: chiostro di San Francesco: mostra di agrumi gardesani e di storici attrezzi utilizzati per l’agrumicoltura, corredata da scenografici allestimenti floreali a cura degli studenti della Scuola agraria di Fondazione Minoprio (CO), scuola di eccellenza della Regione Lombardia, coordinati dal flower designer Rodolfo Casati
- dalle ore 11 fino alle ore 18: percorso alla scoperta degli antichi Giardini d’Agrumi
- dalle ore 11 alle ore 22: ex Palazzo municipale di Gargnano: Agrumi e limonaie dell’alto Garda, mostra collettiva di artisti gardesani ed esposizione -Gli agrumi nell’arte alto gardesana- a cura di Silvia Merigo
- dalle ore 10 fino alle ore 22: mercato dedicato agli agrumi con prodotti locali, piante e libri
- dalle ore 15 alle 17: ex Palazzo municipale di Gargnano: Agrumi creativi, esercitazione di composizione floreale a cura del flower designer Rodolfo Casati
- alle ore 21: sala Castellani, conferenza divulgativa: Valorizzare utile e bellezza dei paesaggi degli agrumi a cura del prof. Giuseppe Barbera (Università di Palermo) esperto di paesaggi della tradizione agricola mediterranea

Domenica 23 aprile

- dalle ore 9.30 alle ore 18:
- chiostro di San Francesco: mostra di agrumi gardesani e di storici attrezzi utilizzati per l’agrumicoltura, corredata da scenografici allestimenti floreali a cura degli studenti della Scuola agraria di Fondazione Minoprio (CO), scuola di eccellenza della Regione Lombardia, coordinati dal flower designer Rodolfo Casati
-percorso alla scoperta degli antichi Giardini d’Agrumi
- dalle ore 9,30 alle ore 22:
- ex Palazzo municipale di Gargnano: Agrumi e limonaie dell’alto Garda, mostra collettiva di artisti gardesani ed esposizione - Gli agrumi nell’arte alto gardesana - a cura di Silvia Merigo
- mercato dedicato agli agrumi con prodotti locali, piante e libri
- dalle ore 10 alle ore 17: limonaia del Crocefisso: Giardini d’Agrumi dipinti attività di pittura e disegno per bambini a cura di Timothy Curtin
- dalle ore 10 alle ore 17: limonaia dell’Hotel Villa Giulia a Gargnano: gli agrumi: come, quando e cosa fare. L’esperto di Agri Coop Alto Garda Verde Oliviero Capuccini risponde alle vostre domande
- alle ore 11 e alle ore 16: Cappella del Crocefisso e Chiesa di San Giacomo: Giardini d’Agrumi in musica a cura dell’Ensamble di violoncelli Le insolite note e del quartetto Prosdocimus
- ore 16,30: Chiesa di San Giacomo: visita guidata a cura di Chiara Garioni
-dalle ore 21: chiostro di San Francesco: Giardini d’Agrumi in notturna. Apertura straordinaria della mostra con accompagnamento musicale con un trio d’archi
Inoltre dalle ore 17 alle ore 19: visita al giardino gonzaghesco di Villa Lucia a Maderno.

La limonaia del Pra’ de la Fam a Tignale in occasione di Giardini d’Agrumi, sarà visitabile solo esternamente, perché sono in corso interventi di valorizzazione e di allestimento museale.

Lunedì 24 aprile

- dalle ore 9.30 alle ore 18:
- chiostro di San Francesco: mostra di agrumi gardesani e di storici attrezzi utilizzati per l’agrumicoltura, corredata da scenografici allestimenti floreali a cura degli studenti della Scuola agraria di Fondazione Minoprio (CO), scuola di eccellenza della Regione Lombardia,coordinati dal noto flower designer Rodolfo Casati
- visite alla Limonaia “La Malora”
- dalle ore 9,30 alle ore 22:
- ex Palazzo municipale di Gargnano: Agrumi e limonaie dell’alto Garda, mostra collettiva di artisti gardesani ed esposizione: Gli agrumi nell’arte alto gardesana, a cura di Silvia Merigo
- mercato dedicato agli agrumi con prodotti locali, piante e libri
- alle ore 10,30: Limonaia “La Malora”: laboratorio didattico in collaborazione con il Museo della Carta di Toscolano Maderno: produzione di carta profumata al limone
- dalle ore 15 alle ore 17: percorso guidato al paesaggio delle limonaie di Gargnano, a cura di Franco Ghitti, con partenza dal chiostro di San Francesco
- ore 17: presso la Limonaia “La Malora”: inaugurazione dei recenti interventi di valorizzazione alla presenza di Giuseppe e Fabio Gandossi, Domenico Fava e Alberta Cazzani con riflessioni sulle limonaie gardesane, mostra fotografica della scopertura della limonaia, aperitivo a base di agrumi
- ore 21: chiostro di San Francesco: letture animate dedicate all’agrumicoltura gardesana a cura dell’associazione culturale “Tanto per cambiare”
Inoltre dalle ore 10 alle ore 16: visite alla limonaia a San Gaudenzio (via Muslone 34), recentemente recuperata (accesso impegnativo attraverso oltre 150 gradini)

Martedì 25 aprile

- dalle ore 9.30 alle ore 18:
- chiostro di San Francesco: mostra di agrumi gardesani e di storici attrezzi utilizzati per l’agrumicoltura, corredata da scenografici allestimenti floreali a cura degli studenti della Scuola agraria di Fondazione Minoprio (CO), scuola di eccellenza della Regione Lombardia,coordinati dal noto flower designer Rodolfo Casati
- visite alla Limonaia “La Malora”
- dalle ore 9,30 alle ore 22:
- ex Palazzo municipale di Gargnano: Agrumi e limonaie dell’alto Garda, mostra collettiva di artisti gardesani ed esposizione: Gli agrumi nell’arte alto gardesana, a cura di Silvia Merigo
- mercato dedicato agli agrumi con prodotti locali, piante e libri
- alle ore 15, 16 e 17: itinerario guidato agli Agrumi nell’arte gargnanese a cura di Silvia Merigo con partenza dal chiostro di San Francesco
Inoltre:
- dalle ore 10 alle ore 12: visite al giardino gonzaghesco di Villa Lucia a Maderno a cura di Alberta Cazzani
- dalle ore 10 alle ore 16: visite alla limonaia a San Gaudenzio (via Muslone 34), recentemente recuperata (accesso impegnativo attraverso oltre 150 gradini)

Tutti gli eventi in programma sono a ingresso libero
La manifestazione si terrà anche in caso di pioggia


Articolo preso da http://www.gardaexpo.com/gargnano-in-festa-nei-giardini-dagrumi/

Nessun commento:

Posta un commento