lunedì 30 gennaio 2017

Boo Boo Night : sapori d’Oriente e Sake al mercato noodle bar 7 marzo Milano #booboonight

Boo Boo Night

Sapori d’Oriente e Sake al mercato noodle bar 

Per un appuntamento gourmet a sei mani

7 marzo

Milano

Domani, per la prima volta, tre eccellenze della cucina asiatica “alla milanese” si riuniscono intorno allo stesso fornello per una speciale serata dedicata ai sapori d’Oriente: da Al Mercato Noodle Bar va in scena la Boo Boo Night.
In giapponese, “boo boo” è il verso del maiale: sarà questo l’ingrediente protagonista della cena firmata da Eugenio Roncoroni, Luca Catalfamo e Shimpei Moriyama. I tre chef, rispettivamente alla guida dei ristoranti Al Mercato, Casa Ramen e Saketeca Go, hanno in comune la passione per la cucina asiatica: ognuno di loro, seguendo il proprio e la propria filosofia, ha contribuito a portare a Milano un pizzico di Oriente.

Al MUMAC showcooking al profumo di caffè e visita a lume di candela 24 febbraio Milano @mumacespresso

Al MUMAC showcooking al profumo di caffè e visita a lume di candela 

24 febbraio

Milano

Un coinvolgente showcooking di pasticceria dolce e salata al profumo di caffè e una visita guidata alle collezioni del museo, tra macchine professionali per caffè espresso che fanno parte dell’immaginario collettivo degli italiani accompagnandoli da oltre 100 anni nel rituale del caffè fuori casa. Il tutto a lume di candela, in un’atmosfera suggestiva che farà vivere a tutti i partecipanti un’esperienza unica e un tuffo nel passato e presente dell’italian way of life.
E’ l’iniziativa in programma venerdì 24 febbraio dalle 21 al MUMAC – Museo della Macchina per caffè a Binasco (Milano), con cui il museo aderisce per il quarto anno consecutivo a M’illumino di Meno, campagna di sensibilizzazione sul tema del risparmio energetico promossa da Caterpillar – programma in onda su Radio 2 – e giunta quest’anno alla tredicesima edizione.
Più in particolare, lo showcooking sarà tenuto dagli chef dell’Associazione Culturale Gastronomica Atelier dei Sapori, confermando la collaborazione dello scorso anno per questa particolare iniziativa.

Per maggiori info: http://mumac.it/news/24-febbraio-ore-21-00-millumino-di-meno.html/

CioccoLove: la festa del cioccolato 24-25-26 febbraio Pisogne (BS)

CioccoLove 2017 pisogne

CioccoLove, la festa del cioccolato  

24-25-26 febbraio

Pisogne (BS)

Un evento dedicato al territorio dove il cioccolato regnerà sovrano tra degustazioni, laboratori, sculture e gustose specialità.
L’obiettivo è quello di scoprire e riscoprire il gusto unico e ricercato del vero cioccolato di alta qualità.
Un evento di gusto e divertimento grazie a Ciocco-Child: un percorso dedicato ai bambini con un Laboratorio dedicato che permetterà di conoscere il processo di lavorazione del cacao in modo attivo e sfizioso.
Una manifestazione pensata per valorizzare i luoghi dell’incontro e dello scambio colorandoli con luci ed effetti in uno dei paesi, l’Italia, sempre al top nelle più svariate categorie e maestranze nel mondo.
Tutto corredato con attività ludiche e spettacoli con artisti di strada. Perché non basta un evento dolce… ma un dolce evento!

Il Festival Franciacorta approda a Palazzo Te 13 marzo Mantova @franciacorta

Il Festival Franciacorta approda a Mantova 13 marzo Mantova

Il Festival Franciacorta approda a Mantova

13 marzo

Mantova

 

Anche per il 2017 riparte il tour dei Festival itineranti di Franciacorta, che questa volta farà tappa nella vicina e splendida Mantova. Non c’era davvero luogo migliore di questa città ricca di bellezze architettoniche e di prelibatezze culinarie per celebrare ancora una volta la nostra amata Franciacorta. Una scelta ispirata, oltre che dal grande fascino di questo scenario, anche dalla stretta collaborazione nata attraverso il progetto ERG. L’ European Region of Gastronomy, al quale la Lombardia Orientale partecipa con le città di Brescia, Mantova, Cremona e Bergamo, ha infatti creato il contesto perfetto per una valorizzazione reciproca delle eccellenze di questi territori, secondo la stessa filosofia che anche i Festival Franciacorta Itineranti condividono da alcuni anni.

“Una delle grandi espressioni della vitivinicoltura lombarda, come appunto è il Franciacorta, accanto a un percorso di internazionalizzazione, peraltro in forte crescita, scommette sul territorio regionale e su una realtà attenta alla qualità come Mantova – dichiara l’assessore all’Agricoltura della Lombardia, Gianni Fava -. È un modo efficace per avvicinare i consumatori a un prodotto di altissimo livello, figlio di un’area come la Franciacorta conosciuta a livello mondiale per i propri vini. La tappa di Palazzo Te coniuga produzioni di alto livello con uno dei simboli del Rinascimento, nell’ottica della celebrazione del progetto ERG. Di questo ringrazio in particolare il Consorzio Franciacorta per aver valutato positivamente un’idea che abbiamo condiviso, individuando Mantova e la reggia giuliesca come sede di questo evento”.

Cucina (Mi) Sud: cannoli, arancine, arrosticini, polpette napoletane.. 25-26 febbraio Milano @eatalysmeraldo

Cucina (Mi) Sud 25-26 febbraio Milano

Cucina (Mi) Sud

25-26 febbraio

Milano

Lasciare lu mare, lu sule, lu ventu dopo una vacanza o per trasferirsi nella grigia, ma frizzante, Milano può essere un vero e proprio shock. Ma la cosa peggiore di tutte, è abbandonare al cucina di mammà e il calore della gente del Sud.

Nel mese dedicato all'amore, abbiamo deciso di scaldarvi il cuore con i piatti generosi del Meridione. Da venerdì 24 a domenica 26 febbraio ti aspettiamo per il festival "Cucina (Mi) Sud". Tra cannoli, arancine, arrosticini e polpette napoletane sarà un tripudio di colori e sapori che ti rallegreranno il cuore.
Partecipa subito al nostro evento! https://www.facebook.com/events/1837094769884034/

ADDaENTAMI: Carnevale & Street Food 26 febbraio Cassano d'Adda (MI)

ADDaENTAMI: Street Food a Carnevale 26 febbraio Cassano d'Adda (MI)

ADDaENTAMI: Carnevale & Street Food

26 febbraio

Cassano d'Adda (MI)

Una giornata di festa, un carnevale colorato e tanto buon cibo! A Cassano d'Adda, Piazza Cavour sarà riservata allo street food, con una selezione di Food Truck che saranno pronti a soddisfare anche i gusti più difficili: dal pesce fritto alla pizza, dallo gnocco fritto ai bagels, senza dimenticare gli immancabili arrosticini, le proposte VEGETARIANE e i DOLCI come crepes e cupcake, adatti per festeggiare un carnevale spumeggiante! Solo domenica 26 Febbraio in Piazza Cavour potrai trovare tutto questo! Ti aspettiamo!

Salon du Chocolat 9-10-11-12 Febbraio Milano @sdcmilano

Salon du Chocolat 9-10-11-12 Febbraio Milano 2017

Salon du Chocolat

9-10-11-12 Febbraio

Milano

Milano è già pronta ad accogliere il più importante evento al mondo dedicato al cioccolato e alle sue eccellenze. Il Salon du Chocolat ritorna a Milano dal 9 al 12 febbraio con un programma ricco di novità e di personaggi internazionali che hanno reso questo prodotto famoso. Al taglio del nastro il 9 febbraio saranno presenti le massime autorità della città con il Sindaco Beppe Sala in prima fila. Ernst Knam, Carlo Cracco, Iginio Massari, Davide Oldani, Davide Comaschi, Andrea Besuschio, sono solo alcuni dei nomi dei protagonisti che animeranno i palchi della manifestazione che verrà raccontata anche da RDS (Radio Dimensione Suono), media partner dell’evento.
Salon du Chocolat 9-10-11-12 Febbraio Milano 2017
La novità di questa edizione è la partecipazione dello Chef, ma prima di tutto Maître Chocolatier, Ernst Knam. Il Re del Cioccolato, in esclusiva per la manifestazione, realizzerà la scultura in cioccolato a tema San Valentino, simbolo dell’evento, che accoglierà gli ospiti al loro ingresso. Ma non solo: uno stand completamente dedicato di 60 metri quadrati, dove lo Chef Knam eseguirà le sue celebri masterclass, presenterà i nuovi progetti che lo vedranno protagonista nel 2017, incontrerà fan e appassionati.

Sturgeon Show: lo storione tra arte, showcooking, storia e degustazione 26 Febbraio Calvisano (BS)

Sturgeon Show 2017 calvisano

Sturgeon Show: lo storione tra arte, showcooking, storia e degustazione

26 Febbraio

Calvisano (BS)

Evento benefico promosso da Agroittica Lombarda per far conoscere lo storione.
Durante la serata si potrà visitare la mostra, assistere agli showcooking, alle performance di danza e letteratura, al talk show e degustare 3 piatti a base di storione.
Costo di partecipazione Eu 25,00
26 febbario 2017 dalle h 18,30 presso Sala Polivalente - Via San Michele - Calvisano (BS)
Prenotazioni sul sito www.calvisanoinfiera.it

Rinasce l'Albergo Diurno Cobianchi: spettacoli con Cena e Aperitivi dal 23 al 25 Febbraio Milano

Rinasce il Cobianchi spettacoli con Cena e Aperitivi dal 23 al 25 Febbraio Milano

Rinasce l'Albergo Diurno Cobianchi: spettacoli con Cena e Aperitivi

dal 23 al 25 Febbraio

Milano

Il rosé della riviera bresciana del Garda torna protagonista in Galleria Vittorio Emanuele: dopo il déblocage ufficiale del 13 febbraio al Savini, che ha preannunciato il ritorno sul mercato con l’annata 2016 fissato da disciplinare per la giornata di San Valentino, il Valtènesi Chiaretto accompagnerà l’evento “Più che l’amore”, tre serate dedicate al rapporto tra Eleonora Duse e Gabriele D’Annunzio in programma dal 23 al 25 febbraio nell’atmosfera retrò dell’antico Albergo Diurno Cobianchi in piazza Duomo 19/A a Milano. Come dire: un’abbinata ideale in nome del Garda fra il Vate del Vittoriale di Gardone Riviera e uno dei vini-simbolo della riviera bresciana del più grande lago italiano.

Knodelfest, la sagra dei canederli dal 17 al 26 febbraio Malonno (BS)

Knodelfest, la sagra dei canederli

dal 17 al 26 febbraio

Malonno (BS)

Torna anche questanno la sagra dei canederli, cucinati come da tradizione dell'Alto Adige e sapientemente accostati ai prodotti della Valcamonica. Dal 17 a 26 febbraio, per due weekend sarà possibile partecipare alla sagra e degustare i menù proposti a 28 Euro.

Milano White Spirits Festival & Cocktails Show 25 Febbraio Milano @MarriottMilan

Milano White Spirits Festival & Cocktails Show

25 Febbraio

Milano

Sulla scia del successo dell'ultima edizione del Milano Whisky Festival & Fine Rum, Andrea Giannone e Giuseppe Gervasio Dolci – gli storici organizzatori della manifestazione – si sono subito rimessi all'opera per dare vita alla seconda edizione del Milano White Spirits Festival & Cocktails Show.
La data prescelta per questo evento al sapore di Gin, Mezcal, Tequila, Vodka e Cachaça è sabato 25 febbraio, dalle ore 15.00 alle 24.00.
La location? Facile: la storica sede del MWF, l'Hotel Marriott nella sala LE BARON, in grado di ospitare le oltre 2000 etichette presenti e tutti gli appassionati che avranno la possibilità di scoprire le novità, degustare e respirare l'atmosfera elegante e coinvolgente di questo mondo.

Novità dell'edizione 2017 è la presenza di quattro cocktail bar tra i più rinomati d'Italia: i visitatori del Milano White Spirits Festival potranno assaggiare alcuni tra i migliori e più famosi cocktail a base di gin, tequila, vodka, mezcal, cachaca e rum. Rinomati bartender si esibiranno in virtuosismi destreggiandosi tra bicchieri e bottiglie, dando vita a cocktail speciali dedicati all'evento con miscelazioni ardite e inimitabili.

Febbraio in Franciacorta: San Valentino e Tango 11 e 14 Febbraio Monticelli Brusati (BS)

Febbraio in Franciacorta febbraio la montina

Febbraio in Franciacorta

Villa Baiana apre le porte per due eventi esclusivi

Tengo el Tango (sabato 11)

e San Valentino in Villa Baiana (martedì 14)

Villa Baiana di Monticelli Brusati, location unica in Franciacorta, inserita nelle Tenute La Montina accanto all’omonima cantina, in febbraio apre le porte per due eventi esclusivi: Tengo el Tango (sabato 11) e San Valentino in Villa Baiana (martedì 14).
Per tutti gli appassionati di tango, sabato 11 i saloni della villa si animeranno di tinte e note spumeggianti e dalle 18.30 faranno da cornice ad un evento veramente speciale, Tengo el Tango. Saranno travolti tutti i sensi dei partecipanti: camminare in mezzo a quadri meravigliosi, sentire i sapori e i profumi di prelibati cibi, assaporare i bouquet di vini inebrianti... E non ultima la musica dal vivo per ballare, ballare, ballare.
Febbraio in Franciacorta febbraio la montinaGli ospiti avranno anche modo di visitare la mostra d’arte “I Tango”, raccontata da Serenella Oprandi, autrice delle opere.

La serata avrà inizio alle 18,30 con la visita delle cantine de La Montina. Dalle 19 un aperitivo con isole di degustazione accompagnerà gli ospiti fino alla cena, servita al tavolo, in Villa Baiana. Alle 21,30 il via alle danze, con spettacolo di Tango Argentino e tanta altra musica e balli (Per info e prenotazioni: 3295895270, 3403317182, info@sanvitoevents.it).

Verona in Love 11-12-13-14 Febbraio Verona #seamiqualcuno

Verona in Love

11-12-13-14 Febbraio

Verona

Verona, città simbolo dell’amore eterno, celebra il San Valentino più romantico del mondo con un evento esclusivo: Verona in Love.

Dall’11 al 14 febbraio 2017 la tredicesima edizione di Verona in Love ospita i grandi classici e tante romantiche sorprese.

Tra i grandi classici che contraddistinguono questi quattro giorni di festa ritroviamo l’elegante mercatino Un Cuore da scoprire, bancarelle di prodotti tipici e eccellenze veronesi disposte a formare un cuore nella suggestiva Piazza dei Signori. In Cortile Mercato Vecchio gli innamorati potranno mettere nero su bianco una dedica d’amore partecipando al Messaggio del Cuore, Ti amo e te lo scrivo!. Nella Loggia in Love di Piazza dei Signori si potrà ricevere il Sigillo d’Amore, la pergamena che conferma una promessa d’amore con un simbolico sigillo in ceralacca, vero e proprio oggetto da collezione. Rimanendo in tema di grandi classici, spettacolari e imperdibili sono i Soffi d’Amore, coriandoli colorati a forma di cuore che avvolgeranno Piazza dei Signori (sabato 12 e martedì 14 febbraio).
Il ricco palinsesto di Verona in Love propone anche le Visite guidate in Love, per conoscere e apprezzare il centro storico della città e la caccia al tesoro Love Hunting V. E ancora: lo spettacolo Anime Danzanti, l’intrattenimento con musica live e gli speaker di Live in Love, l’appuntamento con lo sport Giulietta&Romeo Half Marathon e AGSM Duo Marathon (manifestazioni di domenica 12 febbraio organizzate da Verona Marathon), lo spazio dedicato a Sposami a Verona, le proiezioni di Love Film Fest, le cene romantiche di Due cuori a tavola e Dolcemente in Love.
Per l’occasione la Torre dei Lamberti propone Aperintorre, esclusivi brindisi sulla cima della città dell’Amore.

Al Mercato della Terra Aperitivo solidale con prodotti delle zone terremotate 11 febbraio Bergamo

Al Mercato della Terra

Aperitivo solidale con prodotti

delle zone terremotate

Ogni secondo e quarto sabato del mese dalle 9 alle 14

Bergamp in Piazza Cavour (accanto al Teatro Donizetti)


Sarà dedicato alle zone colpite dai terremoti e ai prodotti dei presidi umbri, laziali e marchigiani il Mercato della Terra di Bergamo in programma sabato 11 febbraio in Piazza Cavour, proprio accanto al Donizetti. Un aperitivo solidale a partire dalle 10.30 con alcuni prodotti di quei territori per dare un piccolo ma significativo aiuto a quelle popolazioni. Avremo modo di assaggiare: mazzafegato e mortadella di Campotosto (Abruzzo), pecorino Canestrato di Castel del Monte (Abruzzo), Mele rosa e Pecorino dei Monti Sibillini (Marche).
Durante l’aperitivo di degustazione come durante tutta la mattinata dalle 9 alle 14 sarà sempre possibile fare la spesa tra gli stand di produttori selezionati per promuovere cibo buono pulito e giusto: pane, frutta, ortaggi, olio, formaggi, salumi, pollo, pesce, uova, vino, birra, dolci artigianali, biscotti, marmellate e confetture e gli ospiti invernali con il banco delle arance dalla Sicilia.

Mercatino Enogastronomico della Certosa 12 febbraio Morimondo (MI)

Mercatino Enogastronomico della Certosa

12 Febbraio

Morimondo (MI)

Il MEC torna on the road: domenica 12 Febbraio il Farmers’ Market della Certosa di Pavia tornerà sulla Strada delle Abbazie per dare appuntamento a Morimondo, città slow del circuito dei Borghi più belli d’Italia famosa per la sua stupenda Abbazia romanica.
Golosi, enogastronauti e foodies, ma anche turisti a breve raggio avranno la possibilità di scoprire un borgo magico dove arte e cultura si fondono e dove lasciarsi andare alla meraviglia di trovarsi in un luogo bellissimo, carico di storia e spiritualità come l’abbazia di Morimondo. Dalle 10 alle 18 la Corte dei Cistercensi ospiterà produttori agricoli di eccellenze enogastronomiche DOP, DOC e IGP lombarde del Pavese, della Lomellina, dell’Oltrepo e delle regioni confinanti. Il MEC-Mercatino Enogastronomico della Certosa presenterà, come di consueto, l’eccellenza agroalimentare di Oltrepo, Lomellina, Pavese e Monferrato: tipicità di altissima qualità, prodotti simbolo della dieta mediterranea. Nella vetrina del MEC foodies e turisti enogastronomici avranno la possibilità di degustare ed acquistare funghi, riso del Pavese, succhi di frutta e salse, confetture e composte, specialità casearie di latte vaccino e per quanti tengono d’occhio il tasso di colesterolo, anche di pecora e capra del vicino Monferrato.

Festival dell’Oriente 3-4-5 e 10-11-12 febbraio Milano @FestivaldellOriente

Festival dell’Oriente

3-4-5 e 10-11-12 febbraio

Milano

In un mondo sempre più globalizzato come il nostro, in cui tutto pare essere alla portata di un click, è consolante sapere che per incontrare le altre culture c’è ancora bisogno di un contatto fisico: ed è proprio quanto propone il Festival dell’Oriente 2017, che a Milano arriverà nei due weekend del 3 – 4 – 5 febbraio e del 10 – 11 – 12 febbraio e che sarà visitabile dalle 10,30 alle 23,00.
L’edizione di quest’anno della manifestazione che porta i suoi visitatori dall’altra parte del mondo propone un importante cambio di location. Non più il Parco Esposizioni di Novegro, ma il più grande spazio del polo espositivo urbano di FieraMilanoCity, che accoglierà in contemporanea anche il Festival delle Arti Marziali e la Fiera Salute e Benessere: da Oriente a Occidente, visitabili con il medesimo biglietto.
Obiettivo del Festival dell’Oriente è quello di immergere il visitatore nelle culture di un mondo sconfinato, che comprende tradizioni, usanze e filosofie diverse come quelle osservabili in Bangladesh, Birmania, Cina, Corea del Sud, Giappone, Thailandia, Sri Lanka, India, Malesia, Indonesia, Nepal, Mongolia e Tibet.
In ognuno degli spazi dedicati ai differenti Paesi sarà possibile assistere a danze cerimoniali, riti religiosi, spettacoli folkloristici e concerti, secondo un programma che sarà possibile trovare affisso in prossimità del palco di riferimento. Non che vi sia il rischio di perdere un’esibizione, dato che gli spettacoli si ripeteranno ogni giorno con frequenza regolare.
Anche gli amanti della gastronomia e delle cucine cosiddette esotiche avranno di che far gioire le proprie pupille gustative, dato che i ristoranti presenti al Festival dell’Oriente includono anche tradizioni culinarie meno note come quelle della Sri Lanka, dell’Egitto, dell’Indonesia e del Tibet.

La Merenda del Cuore ...non puoi mancare 11 febbraio Bergamo

La Merenda del Cuore ...non puoi mancare

11 febbraio

Bergamo

Sabato 11 febbraio, a partire delle 16, i ragazzi dell’Istituto Alberghiero iSchool vi invitano nella splendida location del ristorante didattico Taste di piazza Dante a Bergamo per gustare insieme una merenda speciale, più dolce di tutte le altre.
Guidati dallo chef Marco Crippa e dalla docente Irina Cigolini prepareranno uno spuntino dal cuore d’oro, per un’iniziativa promossa dall’Associazione Disabili Bergamaschi, realtà con sede in Borgo palazzo 130 a Bergamo e presente alla Casa degli Angeli di Mozzo che lavora per sostenere le persone che, colpite da una lesione spinale, si trovano a vivere una condizione di disabilità permanente.
La merenda benefica, anche grazie alla collaborazione del Panificio Marchesi di Borgo Palazzo, è dunque occasione per raccogliere fondi da dedicare alle attività svolte dall’Associazione, impegnata nel reinserimento familiare, sociale e lavorativo delle persone con disabilità motoria e nell’abbattimento delle barriere architettoniche e culturali presenti sul territorio.

domenica 29 gennaio 2017

In Carnia sport invernali nella natura. Lontano dalla ressa

In Carnia sport invernali nella natura.
Lontano dalla ressa

stagione invernale 2017

La Carnia d'inverno: ambiente incontaminato, divertenti caroselli sciistici nei comprensori dello Zoncolan e di Forni di Sopra, lunghe piste da fondo, facili itinerari da affrontare con le racchette da neve in paesaggi da fiaba ammantati di bianco, straordinari percorsi di sci alpinismo. E dopo lo sci, le Terme di Arta per rilassarsi fra piscine e Wellness Farm dopo una giornata sulla neve, oppure un divertente apres-sky in locali tipicamente alpini, lo shopping fra botteghe artigiane, la visita a musei, chiese, palazzi ricchi di tesori d’arte...

Perfettamente innevate e con impianti veloci e senza code, le piste della Carnia - splendide montagne friulane incuneate fra Austria e Slovenia - sono l’ideale per chi ama sciare lontano dalla ressa, in totale relax. I due principali comprensori per la discesa sono lo Zoncolan a cui si sale da Sutrio e da Ravascletto e il Varmòst a Forni di Sopra. Facili e adatte alle famiglie sono le piste di Sauris, dove ci sono anche divertenti anelli da fondo e si possono fare splendide escursioni di scialpinismo. Forni Avoltri, capitale italiana del Biathlon, ha una fitta rete di piste per il fondo e itinerari che sono un must per gli appassionati di scialpinismo

SETTIMANE BIANCHE E WEEK-END

Settimana ticinese della Cazzoeula dal 27 gennaio al 5 febbraio Ticino

Settimana ticinese della Cazzoeula dal 27 gennaio al 5 febbraio Ticino 2017

Settimana ticinese della Cazzoeula

dal 27 gennaio al 5 febbraio

Ticino

Dopo lo straordinario successo dell’anno scorso, Ticino a Tavola - su idea del “Cazzoeula Club Ticino” presieduto dall’arch. Giampiero Storelli - organizza la quarta “Settimana ticinese della Cazzoeula nei giorni della merla”, vale a dire da venerdì 27 gennaio a domenica 5 febbraio 2017. I ristoranti che partecipano sono 38.
Il “Cazzoeula Club Ticino” è un’associazione a scopo ricreativo, dedita al benessere e alla cultura eno-gastronomica dei suoi aderenti. “Ticino a Tavola”, invece, è l’iniziativa di GastroTicino che valorizza e promuove i prodotti locali, attraverso la ristorazione; a Ticino a Tavola, aderiscono oggi oltre 160 ristoranti (ticinoatavola.ch).
La “cazzoeula” (ma anche cassöla, cassoeula, casoeula, cassouela, casoela, cassuola e cazzuola, derivanti dalla casseruola) è un piatto tipico lombardo che nasce all’inizio del XX secolo, anche se sono conosciute varianti più antiche e incerte. Certo, invece, è che si tratta di un piatto invernale legato alla fine del periodo di macellazione dei maiali, che coincideva con il 17 gennaio, giorno di sant’Antonio Abate. Gli ingredienti classici (ma esistono innumerevoli ricette) sono piedini, costine, cotenne, testa, i salamini detti “verzini”, e naturalmente tanta verza, quella che ha subito la prima gelata invernale, diventando così più tenera.
Alcuni dei ristoranti che partecipano a questa iniziativa cucinano anche la cazzoeula di pesce di mare o di lago, e altri potrebbero servire anche altri piatti invernali come la trippa, la busecca o il bollito. Il consiglio è di telefonare ai ristoranti per verificare queste ulteriori offerte, gli orari, i giorni di apertura, altre informazioni e la necessità o meno di prenotare.

La Scasada dol Zenerù 29-31 gennaio Ardesio (BG)

La Scasada dol Zenerù

29-31 gennaio
Ardesio (BG)

Martedì 31 gennaio 2017 dalle ore 20 a Ardesio, in alta Valle Seriana, si “scaccia” l’inverno con la “Scasada del Zenerù”, importante e consolidata tradizione del paese, un rituale molto partecipato e atteso, organizzato dalla Pro Loco.
Con il 31 Gennaio, appuntamento considerato nell’antichità cerniera tra inverno e primavera, prendono il via i gelidi giorni della merla: in Alta Val Seriana la sera del 31 in migliaia si unisco agli ardesiani per “scacciare” l’inverno, il freddo e la brutta stagione, facendo un gran baccano con campanacci, latte, raganelle piccole e giganti e tutto ciò con cui si può far rumore, in un corteo per le vie del paese che segue il famoso fantoccio, il quale, ogni anno con sembianze diverse, rappresenta la fredda stagione che sarà simbolicamente cacciata, bruciando attraverso un meraviglioso e suggestivo falò.
Quest’anno Zenerù cercherà di fare il carbone con un’antica tecnica utilizzata in passato anche in alta valle: il Pojat. Inizierà sul Piazzale dei Marinoni di Ardesio, ma gli ardesiani e i migliaia di partecipanti presenti non lo lasceranno lavorare in santa pace anzi, lo aspetteranno sul Ponte Rino (largo A. Volta) per tendergli un’imboscata, e con il rumore delle “cioche” (i campanacci delle mucche) lo spaventeranno, lo cattureranno e in corteo per le vie del centro storico lo accompagneranno sino nella piazza in cui alla fine sarà messo al rogo.

Pasturs 2017: al via le iscrizioni, per una nuova estate d’alpeggio

Pasturs 2017: al via le iscrizioni  Per una nuova estate d’alpeggio
Pasturs 2017: al via le iscrizioni

Per una nuova estate d’alpeggio
 
Per una nuova estate d’alpeggio Dopo il successo dell’edizione 2016, torna Pasturs: il progetto che mette in contatto pastori e giovani volontari per capire come mitigare il rischio derivante dai grandi predatori delle Orobie.

Svegliarsi all’alba, prendersi cura degli animali, fare il fieno e… partire per la transumanza. Siete pronti a vivere un’esperienza da veri pastori? Torna, dopo il successo dello scorso anno, Pasturs: il progetto che mette in contatto uomo, natura e grandi predatori.

Organizzato da Cooperativa Eliante Onlus, con la partnership di Parco delle Orobie Bergamasche e WWF Bergamo – Brescia, in collaborazione con Coldiretti Bergamo e con il contributo di Fondazione Cariplo, Pasturs offre la possibilità a ragazzi maggiorenni di vivere un’estate al fianco dei pastori bergamaschi, per capire come ridurre i rischi conseguenti alla presenza dei grandi predatori sulle Orobie mettendo in comune le rispettive conoscenze. I ragazzi, infatti, forniranno informazioni utili ai pastori in fatto di sostenibilità e gli allevatori consentiranno ai giovani di aiutarli nelle attività giornaliere così da capire quali siano, concretamente, i problemi e le potenzialità degli allevamenti tradizionali. Obiettivo: attuare misure volte a creare un clima favorevole sia per i grandi predatori che per il mondo dell’allevamento.
Sulle Orobie bergamasche, infatti, stanno tornando lupi e orsi e il conflitto tra grandi carnivori e attività zootecniche è una delle cause principali della persecuzione operata dall’uomo nei confronti di questi animali. Ma con efficaci misure di prevenzione è possibile prevenire sia possibili danni agli allevamenti, sia il bracconaggio, diminuendo da un lato il numero degli attacchi da parte dei grandi predatori e migliorando, dall’altro, la qualità dei pascoli.

lunedì 23 gennaio 2017

Roero Days, l'occasione per conoscere due grandi vini 26-27 marzo Milano

Roero Days 26-27 marzo Milano

Roero Days

26-27 marzo

Milano

Il Roero arriva a Milano. Sarà infatti il capoluogo lombardo a ospitare l’edizione 2017 della manifestazione , il 26 e 27 marzo, un’occasione per conoscere due dei vini più importanti del Piemonte, partecipare a degustazioni guidate, banchi d’assaggio e momenti di approfondimento e dibattito. Obiettivo della nuova edizione dei Roero Days, dopo l’esaltante successo alla Reggia di Venaria Reale, è far conoscere al grande pubblico il Roero, denominazione di origine controllata e garantita del Piemonte, confinante con le Langhe e situata alla sinistra del fiume Tanaro. I Roero Days daranno l’opportunità a tutti i winelovers di conoscere la lunga tradizione vinicola di questa denominazione e le sue quattro tipologie: Roero, Roero Riserva, Roero Arneis e Roero Arneis Spumante, i primi due vini rossi a base Nebbiolo, i secondi vini bianchi capaci di lunghi invecchiamenti, a base di uve Arneis. A interpretare queste varietà ai Roero Days 2017 saranno oltre 40 produttori che presenteranno personalmente i propri vini a consumatori appassionati,intenditori, professionisti del settore, giornalisti e opinion leader. Novità assoluta dell’edizione 2017 sarà l’apertura ad altre denominazioni italiane, che verranno presentate dai più importanti critici enologici accanto al Roero e Roero Arneis.

lunedì 2 gennaio 2017

Calici di Stelle Winter Edition 30 gennaio Milano

Calici di Stelle 'Winter Edition 30 gennaio Milano 2017

Calici di Stelle 'Winter Edition

30 gennaio

Milano

L' 'Enoturismo che emoziona' in Lombardia riparte con Calici di Stelle 'Winter Edition. Tantissime le novità: un brioso 2017 allieterà gli enonauti.
Sarà la quarta edizione di Calici di Stelle 'Winter Edition' a Milano ad aprire le iniziative e gli eventi enoturistici del Movimento Turismo del Vino Lombardo (www.viaggidivini.it).
Si era brillantemente chiuso l'anno 2016 con il ChristmasWineParty, teatro di assegnazione del Premio Stampa 2016, attribuito alla giornalista Loredana Sottile – Gambero Rosso – e del Premio Enonauta 2016 attribuito a Graziella D'Andrea. L'evento è stato ospitato dal BellarivaRestaurant e realizzato in preziosa collaborazione con il gruppo Space Hotels partner storico di MTVL. Space Hotels è attualmente presente in Italia con una collezione unica di 62 alberghi indipendenti da 3 a 5 stelle in 35 destinazioni business e leisure italiane, raggiungibili attraverso i Gds (SX) o Internet all'indirizzo www.spacehotels.it, o attraverso il numero verde 800.813.013. L'offerta di Space Hotels comprende: soggiorni di lavoro o di vacanza, con interessanti offerte; organizzazione di meeting e congressi; la grande cucina di alcuni tra i migliori chef italiani; relax, massaggi e sauna in eleganti centri benessere. In ogni soggiorno sono sempre inclusi breakfast, una bottiglietta d'acqua e free Wifi. Negli anni sono stati numerosi gli eventi organizzati lungo lo Stivale da MTVL negli hotels Space ed anche in occasione di questo Premio Stampa l'ospitalità è stata accordata e offerta dal centralissimo, prestigioso ed elegante Hotel Dei Cavalieri.

Olio Officina Festival 2-3-4 febbraio Milano @OlioOfficina

Olio Officina Festival 2-3-4 febbraio Milano 2017

Olio Officina Festival

2-3-4 febbraio

Milano

L'olio a 360°, considerando proprio tutto, da tutti i punti di vista, e senza mai trascurare nulla. Si va dall’approfondimento dell’economia e degli scenari del comparto oleario, fino all’impiego degli oli ricorrendo a una serie di degustazioni guidate, nella sezione "saggi assaggi", con ulteriori approfondimenti anche in ambiti dedicati alla dietetica e alla nutrizione.
C’è spazio per focus sui tanti differenti oli, da quelli "gentili" - come i Dop Riviera Ligure e Dop Garda - e quelli di grande carattere, dal gusto potente, prodotti su suoli vulcanici.Vi sono fari accesi anche sugli oli destinati alle neo mamme, oltre che per i bambini, e, inoltre, si va anche a scuola di blending, per creare il proprio olio da portarsi a casa. E ancora, vi sono oli che raccontano storie di famiglia, utilizzando i cannoli dei social tramite una webserie televisiva. E ancora spazio alla letteratura, con un autorevole salotto letterario, e un reading di poesie dedicate alla ruralità.
Tanti altri i temi al centro dell’attenzione, tutti sempre attuali: dall'annosa questione olio vs burro alla curiosa scuola degli abbinamenti, con una particolare attenzione riservata all'olio messo in relazione con la carne. Fino a giungere alla scoperta dell'olio del Vate, quello dell’olivagione 2016, prodotto direttamente a partire dagli oliveti del Vittoriale di d'Annunzio.
Importante infine anche il forum sul rapporto tra olio e ristorazione. Senza trascurare nemmeno la Tunisia, con i suoi extra vergini ancora poco conosciuti e apprezzati, che meritano un interessante approfondimento.

Sagra dei Biligocc 5 febbraio Casale di Albino (BG) @ValserianaEValDiScalve

Sagra dei Biligocc 

5 febbraio

Casale di Albino (BG)

Durante la prima domenica di febbraio, a Casale di Albino, cittadina del bergamasco, le castagne sono protagoniste della Sagra dei Biligocc.
La manifestazione celebra la castagna affumicata e bollita, i «biligòcc» appunto, che a Casale di Albino, e più in generale in Valle del Lujo, hanno trovato la loro patria di elezione.
Durante l’autunno vengono selezionate le castagne “ostane” e “careane” e vengono poste sull’affumicatoio, un ampio locale dove, all’altezza di tre metri, è collocata una graticola costruita in legno, di ontano o di castagno, su cui vengono distese le castagne.
Sotto il graticcio, si apre la stanza del fumo, un secondo locale dove si espande un fumo denso e profumato, proveniente da un fuoco che brucia nella sottostante «stanza del camino». Le castagne vengono rimestate due volte al giorno con i rastrelli per evitare che si brucino. Questa procedura va avanti per circa 40 giorni. Dopo l’affumicatura, siamo ormai a dicembre, le castagne vengono riposte in sacchi di juta, in attesa di essere poste in ebollizione.
Questa operazione si verifica soltanto qualche giorno prima della sagra. Su fuoco all’aperto viene sistemato un pentolone dove in 150 litri circa di acqua si fanno bollire dagli 80 ai 100 kg di castagne. Alla fine di ogni cottura, si gettano nella caldaia alcuni secchi di acqua fredda, che danno alle castagne la caratteristica «grinzosità». Tolte dall’acqua, ecco pronti i biligòcc.

Gusta & Vai: ciaspolata enogastronomica 5 febbraio Teglio (SO)

Gusta & Vai

5 febbraio

Teglio (SO)

Percorso eno-gastronomico a tappe con partenza da Loc. La Piana e arrivo a Prato Valentino. La partecipazione potrà avvenire con ciaspole oppure sci d’alpinismo. 
  • Partenza nei pressi dell’agriturismo “La Piana” in località La Piana. Quota: 1260m - Possibilità di parcheggio
  • Colazione in località Bollone di sotto presso “Cà di Martinei” Quota: 1390m
  • Degustazione “Sciatt” in località Bollone presso “Cà del Girumin” Quota: 1500m
  • Assaggi di salumi valtellinesi in località Verdomana presso “Cà del Ricu” in collaborazione con gli “Amis de San Giuàn” Quota: 1500m
  • Degustazione “Chisciöi” preparati dalla “Confraternita del chisciöl” in località Brione presso “Cà del Sain” Quota: 1600m 
  • Degustazione pizzoccheri valtellinesi preparati da “Alpe Teglio” Prato Valentino - Quota: 1800m (i pizzoccheri saranno serviti dalle ore 12,30 alle ore 14,30)
  • Assaggi di dolci tipici, in località Prato Valentino Basso presso “Cà del Baghin” Quota: 1632m
  • Dolci e Amari,in località Agneda presso “Cà di Fiametün” - Quota: 1578m

Per info ed iscrizioni rivolgersi all’ufficio turistico di Teglio tel. 0342 782000 iatteglio@valtellinaturismo.com

Ciaspolando con gusto sul Monte Baldo 4 febbraio Malcesine (VR)

Ciaspolando con gusto sul Monte BaldoCiaspolando con gusto sul Monte Baldo

4 febbraio

Malcesine (VR)

Il percorso enogastronomico “Ciaspolando con gusto sul Monte Baldo” si svolgerà sabato 4 Febbraio 2017 con partenza dalla Funivia di Malcesine.

Un formidabile percorso che combina gli aspetti paesaggistici e naturalistici del Baldo con la cultura enogastronomica benacense. “Ciaspolando con gusto sul Monte Baldo” partirà dalla stazione a valle della Funivia Malcesine-Monte Baldo e percorrerà circa 9km; si potrà percorrere seguendo un accompagnatore oppure liberamente in piccoli gruppi separati ammesso che si dimostri di conoscere i tracciati autorizzati.
Saranno diverse le baite e i locali aderenti all’iniziativa pronti ad accogliere gli escursionisti, ognuno con una bevanda o una specialità:
La Capannina – colazione con dolci, caffetteria e succhi di frutta
Bivio Bocca Navene – thè caldo
Ristoro Chalet Falco – orzetto e vino
Baita dei Forti – spezzatino con polenta e vino
Sky Baitel – degustazione grappe Marzadro
Cime del Baldo – dolce e caffè
L’iniziativa si svolgerà solo in condizioni di neve stabile.

Per maggiori informazioni https://www.facebook.com/events/381088478911917/

Fiera delle Capre e Mostra dell'Asinello 5 febbraio Ardesio (BG)

Fiera delle Capre e Mostra dell'Asinello 5 febbraio Ardesio (BG)

Fiera delle Capre e Mostra dell'Asinello

5 febbraio

Ardesio (BG)

Domenica 5 febbraio 2017 nel centro storico di Ardesio in ValSeriana si svolgerà la XVIII° edizione della Fiera delle Capre e la XVI° mostra dell’Asinello che raccolgono ogni anno un numero crescente di allevatori e appassionati del settore provenienti da tutta la bergamasca. L’evento è organizzato dalla Pro Loco Ardesio, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale.
La Fiera delle Capre di Ardesio ha saputo crescere qualitativamente nel corso degli anni divenendo punto di riferimento per gli allevatori di professione e hobbisti, giovani e non, uomini e anche donne che ogni anno scelgono Ardesio per partecipare al Concorso OvoCaprino che anima la fiera. La rassegna, organizzata con molta cura e attenzione e fortemente legata al territorio e alle sue radici e tradizioni, si conferma ogni anno in crescita dal punto di vista dei numeri, non solo le aziende e gli animali presenti ma anche i visitatori, gli stand presenti e gli eventi collaterali.
Ogni anno oltre 3.500 visitatori tra appassionati, addetti al settore, famiglie, bambini provenienti da tutta la Regione, entrano nei tendoni per poter vedere le capre e si presentano di fronte al palco per assistere al concorso e alla proclamazione del Re e della Regina della Fiera, perché protagoniste sono loro, le capre. Tanti i capi in mostra e le razze presenti: dalla Capra Orobica tipica delle nostre zone alla Bionda dell’Adamello dei numerosi allevatori dalla Val Camonica, e poi le Capre Saanen, le camosciate e la Frisa Valtellinese.

Unità d'Italia a Tavola: l'enogastronomia da tutto lo stivale 4-5 febbraio Monza

mercato prodotti tipici 4-5 febbraio Monza

Unità d'Italia a Tavola

4-5 febbraio

Monza

Ritorna a MONZA una nuova edizione della rassegna enogastronomica UNITA’ D’ITALIA A TAVOLA Un tuffo nei sapori di tutto lo Stivale: pochi metri per passare dalle prelibatezze del Trentino Alto Adige a quelle della Puglia.

Ecco alcune peculiari eccellenze regionali che troverete in piazza:
Dalla Toscana:
  • Porchetta al forno a legna
La porchetta è un prodotto tipico e rinomato, molto apprezzato, viene
consumato e venduto freddo. I suoi ingredienti sono: Carne di suino nazionale,
fegato di suino, sale, pepe, e spezie. Il prodotto è ottenuto dal disosso e dalla
aromatizzazione di parte di suino intero, e sottoposto a un processo di cottura
in forno a legna per 5/6 ore secondo la pezzatura, a una temperatura di circa
300°C. La particolarità della porchetta sono la semplicità del prodotto, la giusta
miscela di aromi che ne esaltano il gusto e la cottura nel forno a legna che lo
rende speciale dentro e croccante fuori.

Dalla Lombardia:

I Boreali Nordic Festival: libri, musica, cinema e food 2-3-4-5 febbraio Milano @iborealinordicfestival

I Boreali Nordic Festival: libri, musica, cinema e food 2-3-4-5 febbraio Milano

I Boreali Nordic Festival: libri, musica, cinema e food

2-3-4-5 febbraio

Milano

Incontrare gli scrittori scandinavi, gustare un brunch finlandese o ballare al ritmo di una band nordica. E poi ancora cinema, corsi di lingua, persino un pugilato letterario. Appassionati del Nord Europa questo è per voi: al via la nuova edizione de I Boreali, il festival dedicato alla cultura del Nord in programma al Teatro Parenti dal 2 al 5 febbraio. Ed è interessante che tutto nasca da una casa editrice, una che il Nord Europa lo conosce bene e forse più di tutte contribuisce a diffonderlo in Italia: Iperborea, insieme a una serie di partner italiani e scandinavi. Si parte dai libri per esplorare un mondo sfaccettato e che sta vivendo da tanto le sue stagioni di gloria, dalla letteratura al design. Il tutto con un fil rouge: la Finlandia, che nel 2017 celebra i cento anni dell’indipendenza dalla Russia.

Edizione 2017 più che mai all’insegna dello scambio e del confronto. «Siamo contenti perchè stiamo coinvolgendo sempre di più scrittori italiani spingendoli a dialogare con gli autori nordici», hanno spiegato Pietro Biancardi e Cristina Gerosa, editore e direttore editoriale di Iperborea. Cosa succederà a I Boreali? Ecco gli eventi principali

Festa del Cioccolato 4-5 febbraio Siziano (PV)

Festa del Cioccolato

4-5 febbraio

Siziano (PV)


Tornano per il 2017 gli appuntamenti nel Pavese con la grande festa del cioccolato artigianale e tutto inizierà a Siziano che nel prossimo fine settimana ospiterà Chocomoments.
Da sabato 4 a domenica 5 febbraio Piazza Fellini vedrà cooking show, lezioni di cioccolato, degustazioni e abbinamenti di vino, rum, grappa, birra, caffè e cioccolato, sfide a colpi di praline, divertenti mini-corsi per imparare a fare la sacher o dei gustosi cioccolatini.
Per i più piccoli ci saranno laboratori, choco baby e tanta animazione con i palloncini e i personaggi dei cartoon.
Come sempre ci sarà un’imponente macchina per la macinazione delle fave di cacao, in un laboratorio a cielo aperto, dove si racconterà la storia del cioccolato grazie al percorso illustrato Conoscere il cioccolato, dove un maestro cioccolatiere preparerà deliziose praline e sculture di cioccolato da mangiare non solo con gli occhi e si potrà gustare una tavoletta di cioccolato da Guinness di ben 10 metri. 

Festa del cioccolato

domenica 1 gennaio 2017

Valtellina Casera Days 26 Gennaio Milano


In Valtellina lo fanno tutti i giorni..... 

26 Gennaio

Milano (Stazione Cadorna)

L’occasione per scoprire il Valtellina Casera DOP e portarsi via il Ricettario con le creazioni di chef Mainardi saranno i “Valtellina Casera DAYS”: due giorni di degustazioni aperte a tutti il 26 e 27 gennaio nell’atrio della Stazione Cadorna di Milano. E giovedì 26 dalle 17 alle 19 Andrea Mainardi in persona porterà tutta la sua verve e la sua abilità per raccontare dal vivo perché in Valtellina…lo fanno tutti i giorni!

Bresciano, giovane, spigliato, decisamente sopra le righe: questo l’identikit di uno chef che, tra la Prova del Cuoco su RAI 1 e “Tra due fuochi” su SKY, è sempre riuscito a interpretare con estro e simpatia le eccellenze della cucina italiana.
E il Consorzio Tutela Valtellina Casera e Bitto non poteva scegliere testimonial più accattivante per rilanciare la DOP Valtellina Casera grazie allo slogan con il quale già aveva fatto notizia quasi un decennio fa, il malizioso “In Valtellina…lo facciamo tutti i giorni!”.
Un messaggio ancora valido perché certe cose in effetti, non cambiano: in Valtellina si fa ancora tutti i giorni…il formaggio!
Il Valtellina Casera DOP, circa 180.000 forme prodotte ogni anno nei caseifici di fondovalle, è un formaggio delicato, perchè si ottiene a partire da latte vaccino parzialmente scremato, ed è naturalmente a ridotto contenuto di lattosio. Le sue origini risalgono al 1500, quando più allevatori univano il loro latte per effettuare una lavorazione collettiva nelle latterie turnarie e sociali, una realtà di “filiera” che sopravvive ancora oggi perché degli oltre 150 soci aderenti al Consorzio la maggioranza assoluta sono allevatori che producono il latte che 12 aziende casearie trasformano poi questo ottimo formaggio.

Sagra della Polenta 29 gennaio Tradate (VA)

Sagra della Polenta 29 gennaio Tradate (VA) 2017

Sagra della Polenta

29 gennaio

Tradate (VA)

Torna il classico appuntamento con la SAGRA DELLA POLENTA, giunta quest'anno alla sua XV edizione. Banco gastronomico con piatti gustosi da consumare in loco (sala riscaldata) o in famiglia se presi da asporto.
Dalle ore 14.30 CASTAGNATA IN PIAZZA con anche del caldo vin brulé. Nel corso della giornata ci sarà anche l'esibizione del gruppo Twirling Tradate
Evento organizzato dalla Pro Loco Tradate-Abbiate G. con il Patrocinio del Comune di Tradate.

LA LOCANDINA

Domenica 29 gennaio, dalle ore 12.00 - piazza Mazzini

Il festival "Il mondo in un raviolo" dal 27 al 29 gennaio Milano @eatalysmeraldo

Il festival "Il mondo in un raviolo" dal 27 al 29 gennaio Milano (@eatalysmeraldo)

Il festival "Il mondo in un raviolo"

dal 27 al 29 gennaio

Milano (@eatalysmeraldo

Quando si parla di pasta ripiena e, più nello specifico, di raviolo, si pensa subito alle festività e alle esperte mani delle nonne che preparano ravioli a non finire.  Il raviolo è quel piatto che, durante il Natale, si mangia, nonostante si sia pieni. Perché come affermano le nonne "Il raviolo va giù che è un piacere, è come l'acqua e non si può non mangiarlo!". Il raviolo è simbolo di famiglia, di unione e, soprattutto, di festa. Il raviolo, per noi italiani, è un'invenzione tutta nostra, un piatto che segna la tradizione e le nostre generazioni. E se vi dicessimo che il raviolo non si mangia solo in Italia? Il raviolo rappresenta infatti uno di quei piatti "storici", che vengono mangiati in tutto il mondo, con diverse variazioni a seconda della differente cultura. C'è il raviolo cinese, il raviolo indiano, quello messicano. Insomma: tutto il mondo è raviolo! E ci piace pensare che, in ogni parte del mondo, ci siano delle simpatiche nonnine pronte ad insegnare la tradizione del raviolo alle successive generazioni, per far rivivere, ogni giorno, l'atmosfera delle feste in famiglia.
In occasione del decimo compleanno di Eataly abbiamo quindi deciso di festeggiare con la nostra famiglia: voi! E cosa se non il raviolo poteva essere il piatto principale?
Da venerdì 27 a domenica 29, vi aspettiamo per il nostro festival "Il mondo in un raviolo". Condividi con noi la tua partecipazione! Segnati qui!

Anteprima Amarone 2013 29-30 gennaio Verona @valpolicella.wines

Anteprima Amarone 2013 29-30 gennaio Verona

Anteprima Amarone 2013

29-30 gennaio

Verona

Il Consorzio Tutela Vini della Valpolicella ha programmato la quattrdicesima edizione dell’evento Anteprima Amarone 2013 per il fine settimana del 29 e 30 gennaio 2017. Le degustazioni dell’Amarone della Valpolicella dell’annata 2013 e di una selezione curata dall’azienda si svolgono presso Palazzo della Gran Guardia a Verona con i seguenti orari: sabato 29 gennaio (aperto al pubblico) dalle ore 10.00 alle 19.00 e domenica 30 gennaio (riservato solo agli operatori di settore) dalle ore 10.00 alle 17.00.

Festa del Cioccolato sul Sentierone 26-27-28-29 gennaio Bergamo

Festa del Cioccolato sul Sentierone 

26-27-28-29 gennaio 

Bergamo

Torna a Bergamo la Festa del Cioccolato, l’evento organizzato da Confesercenti con la collaborazione del Comune di Bergamo giunto quest’anno alla quinta edizione. La Festa si svolgerà tra giovedì 26 e domenica 29 gennaio (ore 9–20), e porterà sul Sentierone venti mastri pasticcieri italiani e un ospite d’eccezione, un “artista della pralina” in arrivo dal Belgio.
L’appuntamento nelle scorse edizioni ha portato nel centro cittadino decine di migliaia di visitatori, tra cui molti turisti stranieri.
Gli stand della Festa proporranno un vasto assortimento di prodotti freschi e artigianali, dalle tradizionali “stecche” alla cioccolata calda, dalle creme ai dolci al cacao. Vi sarà un ricco contorno di eventi, a partire dall’inaugurazione di giovedì 26 con la preparazione della maxi tavoletta lunga 25 metri, che alle 16 sarà tagliata e offerta gratuitamente come merenda.

Sagra Dei Casoncelli Di Sant'Antonio all'11 gennaio al 22 gennaio Castelcovati (BS)

Sagra Dei Casoncelli Di Sant'Antonio all'11 gennaio al 22 gennaio Castelcovati (BS)

Sagra Dei Casoncelli Di Sant'Antonio

all'11 gennaio al 22 gennaio

Castelcovati (BS)

Nel periodo dall'11 gennaio al 22 gennaio 2017 si terrà la tradizionale festa del S. Patrono di Castelcovati, ricca di una serie di iniziative, tra cui le famose "canunselade". Dal 25 dicembre al 22 gennaio sarà inoltre visitabile, presso la Chiesa di Sant'Alberto di fronte alla Chiesa Parrocchiale, il Presepio storico di Castelcovati con personaggi in movimento (aperto tutti i giorni dal 25 dicembre all'8 gennaio. Apertura straordinaria per festa patronale i giorni 14, 15, 17, 21 e 22 gennaio 2017. Orario feriale: 14.30 - 18.00. Orario festivo: 09.00 - 12.00 / 14.00 - 19.00. Per informazioni: 339/4261371 - www.presepiodicastelcovati.it).

Valtellina: gli eventi di gennaio

Gennaio in Valtellina dal 5 al 28 gennaio Valtellina 2016Gennaio in Valtellina

dal 5 al 28 gennaio

Valtellina


Nel segno delle antiche tradizioni: gabinat!
5 gennaio-6 gennaio

Seguendo un’usanza storica, in occasione dell’Epifania, in alcune zone della Valtellina si festeggia il ‘Gabinat’, una consuetudine di origine probabilmente svizzera o tedesca (il termine Gabinat si pensa venga da "Nacht der Gaben", ovvero ‘Notte dei doni’). A partire dalle 15 del 5 gennaio i bimbi, al primo rintocco delle campane, escono per le vie del paese e salutano tutti quelli che incontrano con l’espressione ‘Gabinat!’; chi per primo riesce a pronunciarla riceve un goloso premio: la ‘cupéta’, dolce tradizionale fatto con miele e noci racchiuse tra due fogli di ostia.

Tra i più caratteristici appuntamenti con il ‘Gabinat’, quello di Sondalo, di Tirano (5 gennaio) e di Bormio (6 gennaio) . 

Camunia Beer Festival 27-28-29 gennaio Pisogne (BS)

Camunia Beer Festival

27-28-29 gennaio

Pisogne (BS)

Camunia Beer Festival porterà 3 giorni di ottima birra rigorosamente artigianale, street food, musica e divertimento, il 27-28-29 gennaio 2017 presso la splendida Villa Damioli nel cuore di Pisogne (BS) sul Lago d'Iseo.
Camunia Beer Festival è il nuovo evento organizzato da Vitamina C dedicato ai birrifici artigianali di qualità e alle loro produzioni provenienti da ogni dove. La Villa si trasformerà per tre giorni in una zona elegantemente attrezzata dove degustare birre artigianali accompagnate da cibo di strada, il tutto di qualità!

L’ingresso all’evento sarà completamente gratuito.

Chi vorrà degustare la birra, dovrà munirsi di gettoni all’ingresso della Villa.
1 gettone = 1 Euro = 10 cl

Sagra del Porsèl e Fiera dei Salumi 29 gennaio Ossimo (BS)

Sagra del Porsèl e Fiera dei Salumi 29 gennaio Ossimo (BS) 2017

Sagra del Porsèl e Fiera dei Salumi

29 gennaio

Ossimo (BS)

Torna a Ossimo (BS) domenica 29 gennaio la 16^ Sagra del Porsèl con la Terza Fiera dei Salumi di Valle Camonica. La manifestazione intende valorizzare le tradizioni autentiche della cultura contadina. Durante la giornata si terranno degustazioni e dimostrazioni dei norcini e tanti spazi espositivi.
L'obiettivo dell'evento è quello di far conoscere la vecchia tradizione e presentare i prodotti lavorati dai norcini più esperti della zona.
Programma:
Gli stand gastronomici saranno aperti a partire dalle 15 (in Piazza Roma) con valutazione dei salami partecipanti al concorso "Salame di Valle Camonica" da parte della giuria popolare.
Alle 18 presso la sede del Gruppo Alpini di Ossimo Inferiore ci sarà la presentazione dei risultati del 2^ concorso "Salami di Valle Camonica" e a seguire le premiazioni.

Alle 19.30 ci sarà la cena conclusiva del mese del tartufo, olio e salumi di Valle Camonica presso la sede del Gruppo Alpini di Ossimo Inferiore.
Il ricavato della cena verrà devoluto al comune di Pioraco (Macerata) per la ricostruzione delle zone colpite dal terremoto. L'iniziativa di soliderietà è promossa in collaborazione con l'Unione degli Antichi Borghi di Valle Camonica presso la sede del Gruppo ALpini di Ossimo Inferiore.

MENU'

Mercato della Terra di Slow Food 28 gennaio Bergamo

Mercato della Terra di Slow Food 28 gennaio Bergamo  2017

Mercato della Terra di Slow Food

28 gennaio

Bergamo

Torna sabato 28 gennaio 2017 dalle 9 alle 14 il Mercato della Terra di Slow Food con 25 produttori che vi aspettano nel parco di Piazza Cavour, accanto al Teatro Donizetti, con una varietà di prodotti per una spesa intelligente, sostenibile, a diretto contatto con chi coltiva, alleva e trasforma con passione i frutti della terra e della natura in cibo sano e genuino.
Oltre alla speciale mattinata con degustazione di polenta in piazza a cura dell’Associazione Rosso Mais, come sempre troverete al Mercato: formaggi, salumi, riso, pane, frutta, ortaggi, olio, pollo, pesce, uova, vino, birra, dolci artigianali, biscotti, cioccolato, marmellate e confetture e, ospiti invernali, il banco delle arance dalla Sicilia.
Insomma iI Mercato della Terra vi aspetta e vi offre il meglio della produzione buona pulita e giusta della bergamasca e non solo.

Speciale SlowMays con Polenta in piazza

Festa dal Pipén 21-22 e 29 gennaio Torricella del Pizzo (CR)

Festa dal Pipén 21-22 e 29 gennaio Torricella del Pizzo (CR)

Festa dal Pipén

21-22 e 29 gennaio

Torricella del Pizzo (CR) 

Oltre a 50mila marubini già preparati e a tante altre leccornie in arrivo, ci sarà anche Tessa Gelisio, la conduttrice di ‘Cotto e Mangiato’, alla grande ‘Festa dal Pipén’ in programma per il 21, 22 e 29 gennaio. «Siamo giunti alla 12esima edizione», ha ricordato ieri mattina in municipio Vanni Raineri, presidente del Comitato Fiera, affiancato dal sindaco Emanuel Sacchini e dal ‘deus ex machina’ della manifestazione, Ernestino Marchetti. «Avremo il mercato coperto da sabato 21 alle 16 e dalla domenica 22 il mercato dei prodotti tipici — ha spiegato Raineri —.

Dedicheremo anche un convegno alla ‘East Lombardy 2017, la Regione Europea della Gastronomia’, un progetto interazionale nato per migliorare la qualità della vita nelle Regioni Europee, valorizzando le tipicità enogastronomiche locali e la cooperazione internazionale. Siamo onorati di farne parte e di inaugurare le sue iniziative del 2017». Nel circuito della Lombardia orientale, che comprende le province di Cremona, Mantova, Brescia e Bergamo, compaiono, per la zona casalasco-piadenese, la festa del Luartis del Parco Oglio Sud, la festa della zucca di Casalmaggiore, la fiera di San Carlo con la sagra del cotechino e del blisgon. «A seguire, alle 11 e 30, ci sarà la ‘Culatta a confronto’, una degustazione guidata da Tessa Gelisio che prenderà parte anche al convegno», ha spiegato Raineri. Sarà presente la Scuola di Cucina dell’Istituto Einaudi di Cremona, che preparerà i vari appuntamenti conviviali. Sabato 21 si partirà alle 19 e 30 e non mancherà il ‘Gran varietà’ con Max Cavallari (Fichi d’India), il gruppo ‘Fak The Krisis’ e le finaliste di ‘Fotomodella italiana’.

Sabato del produttore: degustazione Moscato di Scanzo 28 gennaio Scanzorosciate (BG)

Sabato del produttore 28 gennaio Scanzorosciate (BG) 2017

Sabato del produttore

28 gennaio

Scanzorosciate (BG)


Ricomincia il 'Sabato del produttore', l'iniziativa che permette di degustare il Moscato di Scanzo in compagnia del produttore!
Sabato 28 Gennaio l'azienda agricola Il Cipresso, proporrà in degustazione il suo pluripremiato Moscato di Scanzo 2012 'Serafino', presso i locali del Consorzio Tutela Moscato di Scanzo si potrà assaggiare il RE dei vini bergamaschi, ovvero l'unico vino bergamasco prodotto con un vitigno autoctono, nonché la più piccola DOCG d'Italia: il MOSCATO DI SCANZO DOCG!
Serafino, questo è il nome del Moscato di Scanzo DOCG de il Cipresso è stato recentemente premiato, con la medaglia d'argento al concorso enologico internazionale AWC Vienna 2016(con una valutazione complessiva di 89/99) ed è stato premiato con le quattro rose camune nella guida VINIPLUS 2017 di AIS Lombardia.

Natale a Lonato del Garda: mercatini, concerti, presepi..... dall'8 dicembre al 6 gennaio

Natale a Lonato del Garda 2016

Natale a Lonato del Garda

Mercatini, concerti, presepi, eventi e molto altro

dall'8 dicembre al 6 gennaio

Mercatini, concerti, presepi, eventi e molto altro ancora per festeggiare il Natale a Lonato del Garda. Si aprirà l’8 dicembre, per la festa dell’Immacolata, il cartellone “Natale a Lonato”: quasi un mese di eventi proposti dall’amministrazione comunale in collaborazione con la Proloco e altre numerose realtà del territorio: Parrocchia di S. Giovanni Battista, Associazione Amici della Fondazione Ugo Da Como, Associazione Commercianti Lonatesi, Associazione La Polada, Gruppo Alpini, Amici della Chiesa di Sant’Antonio Abate, Gruppo Mercantico e Gruppo San Tomaso.
Dopo il successo della prima edizione, torna il percorso dei “Presepi per le vie del Centro”, esposizione di natività nelle vetrine dei negozi e sulle finestre delle abitazioni in centro storico, dall’8 dicembre al 6 gennaio.

Natale a Lonato del Garda 2016Sabato 10 e domenica 11 dicembre tornano i “Mercatini di Natale”. La manifestazione artistico-culturale-gastronomica a tema natalizio, che quest’anno sarà di due giorni per garantire il massimo degli eventi, sarà allestita in Cittadella lungo via Ugo da Como e in piazza Matteotti e darà tanti spunti originali per gli acquisti dei regali di Natale. Oltre alle bancarelle che venderanno prodotti tipici del Natale, saranno presenti anche stand delle associazioni sociali e culturali lonatesi.
Durante tutte le giornate saranno realizzati assaggi di prodotti tipici, animazione per bambini con “Il festaiolo”, laboratori per adulti e bambini con l'associazione “Semidarte”, scultura del legno, mattoncini MATTO, manipolazione dell'argilla, laboratorio per bambini con “Elena fiori”, gruppi di musica itinerante, e ci sarà anche la vendita di prodotti tipici di Amatrice per aiutare le popolazione terremotate, a cura dell'Associazione Commercianti lonatesi.