domenica 6 novembre 2016

Festa del Picchio Rosso 5 e il 6 novembre Borgonovo V.T. (PC)

Festa del Picchio Rosso

5 e il 6 novembre

Borgonovo V.T. (PC)

Nel fine settimana ritorna in Cantina Valtidone la tradizionale festa dedicata al vino novello e sarà un’edizione particolarmente attesa. La cooperativa borgonovese festeggia, infatti, nel 2016 il cinquantesimo anniversario di attività e anche in occasione della festa del Picchio Rosso - nome del suo vino novello - non mancheranno le celebrazioni di questa importanza ricorrenza. Ma la festa permetterà anche di assaggiare il primo vino di quella che non si esita a definire una vendemmia perfetta. Grande è l’attesa quindi per il novello Picchio Rosso, un vino profumato e fresco, prodotto con Pinot nero DOC al 100%. “In un mercato che sembra penalizzare il vino novello – dice Mauro Fontana, Direttore commerciale della Cantina – il nostro Picchio Rosso continua invece a riscuotere grande successo tra la nostra clientela, tanto che ci siamo ormai attestati su una produzione di circa 80mila bottiglie all’anno”.

La due giorni di festa, in programma sabato 5 e domenica 6 novembre, avrà al centro il novello, gli oltre 220 soci della Cantina, vero motore della cooperativa, e i clienti dell’ampia e accogliente enoteca di Via Moretta 58 a Borgonovo, che permette di degustare tutti i vini prodotti dell’azienda valtidonese. Moltissime le iniziative e gli appuntamenti previsti nei due giorni, con particolare attenzione alle eccellenze del territorio, a partire da quelle gastronomiche: si potranno degustare infatti il batarò di Roccapulzana (ore 11), i tortelli con la coda (ore 12), le caldarroste con gli alpini di Sarmato (sabato tutto il giorno), oltre alla chisola di Borgonovo e ai salumi nostrani.


L’intrattenimento sarà garantito da truccabimbi e giochi di fantasia per bambini (sabato e domenica alle ore 14), dai canti alpini proposti dal coro ANA Val Tidone (sabato ore 15), dalla banda del gruppo musicale Orione di Borgonovo con spettacolo di majorettes (domenica ore 11.30) e dall’Allegra Combriccola con intermezzi umoristici (domenica ore 15.30). Inoltre, per entrambe le giornate sarà allestita una mostra fotografica "Dalla vigna alla tavola", dalla collezione privata di Giuliano Zaffignani, con un centinaio di immagini storiche della vendemmia e del lavoro nei campi e sarà presente Maurizia Gentili con la sua collezione "I colori del vino". Nel corso della due giorni, l'artista piacentina realizzerà un vinarello, dipinto realizzato con il vino, con i colori della Cantina Valtidone e dedicato alla Val Tidone.

I momenti clou del fine settimana di festa sono in calednario sabato mattina. Dalle ore 10.00 si terrà infatti la cerimonia di premiazione del concorso “Inventiamo un’etichetta”, che in occasione del 50° anniversario di attività della Cantina, ha chiamato le scuole piacentine di ogni ordine e grado a realizzare una proposta di etichetta per un vino della azienda borgonovese. Tra gli oltre 50 elaborati pervenuti, sono stati selezionati dalla giuria i 9 finalisti – 3 per ogni categoria, scuole elementari medie e superiori – che hanno potuto “raccontare” il proprio lavoro nel corso di un incontro pubblico tenutosi a settembre al teatro di Pianello. Sabato verrà svelata la classifica finale e assegnato il montepremi di oltre 10mila euro messo a disposizione dalla Cantina per il sostegno a progetti didattici, che verrà suddiviso tra i vincitori.

A seguire, alle ore 12.00, sarà la volta del dèblocage del vino novello Picchio Rosso della vendemmia 2016, con il primo brindisi alla presenza del Prof. Luigi Cavanna, Presidente di AMOP – Associazione Malato Oncologico di Piacenza, a cui verranno devolute, come lo scorso anno, le offerte che verranno raccolte nei due giorni della festa.

Clienti e ospiti potranno visitare sabato tutto il giorno e domenica mattina gli stabilimenti della Cantina Valtidone in fase di lavorazione grazie alle visite guidate e degustare tutti i vini della ricca produzione della cooperativa che anche quest’anno hanno ottenuto prestigiosi riconoscimenti in alcuni dei più importanti concorsi enologici nazionali ed internazionali.

Nessun commento:

Posta un commento