1/18/2016

Serata Gourmet con la cantina Hofstätter al ristorante Acanto @PrincipeSavoia 24 Mercoledì Milano

Serata Gourmet con la cantina Hofstätter al ristorante Acanto di Hotel Principe di Savoia

24 Febbraio

Milano

Nuovo appuntamento con le Serate Gourmet del ristorante Acanto. Mercoledì 24 febbraio è di scena l’azienda vitivinicola J. Hofstätter con le sue eccellenze, selezionate e presentate da Alessandra Veronesi, restaurant manager, e da Mara Vicelli, head sommelier, insieme ad alcuni rappresentanti della cantina stessa.

L’azienda di lunga tradizione, fondata nel 1907, è tra le società viticole più grandi dell’Alto Adige con i suoi cinquanta ettari di vigneti di proprietà e. grazie alla sua molteplicità delle esposizioni, trovano ottime condizioni di crescita sia varietà a bacca bianca sia varietà a bacca rossa.



Lo chef di Acanto, Alessandro Buffolino, ha creato un connubio tra sapori genuini e le etichette di J. Hofstätter, con un menu di quattro portate accompagnate da un vino diverso della cantina altoatesina.

Si inizia con un filetto di coniglio alle mandorle con emulsione alla rapa rossa, polvere di olive e insalatina invernale accompagnato dall’avvolgente gusto del Pinot bianco Barthenau, (Vigna S. Michele 2013), e a seguire un risotto con carote di polignano, zenzero candito, menta e mazzancolle incorniciato dal ricco e vivace Gewürztraminer (Vigna Kolbenhof, 2014).

Per la seconda portata lo chef Buffolino propone la sella di capriolo con sedano rapa fondente, patate nocciola e jus al ginepro da gustare con l’intenso Pinot nero Barthenau (Vigna S. Urbano, 2012), sempre firmato Hofstätter. Infine, cubi di ananas e finocchio caramellati concludono in dolcezza il menu sposandosi amabilmente con Riesling Bockstein Kabinett,(Dr. Fischer, 2014).

Il menu è disponibile solo nella serata di mercoledì 24 febbraio a 95.00 Euro a persona, calici di vino Hofstätter in abbinamento inclusi.

Per informazioni e per prenotare la vostra Serata Gourmet, contattare: +39 02.6230.2026 - acanto.hps@dorchestercollection.com

Nessun commento:

Posta un commento