11/23/2015

Grado Dolce Grado incassa il tutto esaurito !! @FvgViaDeiSapor

Grado Dolce Grado

Grado Dolce Grado

En plein per i corsi di pasticceria e panificazione

organizzati da Friuli Venezia Giulia Via dei Sapori



Grande successo per “Grado Dolce Grado”, il “dolce” week-end organizzato da Friuli Venezia Giulia Via dei Sapori il 21 e 22 novembre, su incarico del Comune, nella nota località turistica friulana, spiaggia della Mitteleuropa. I corsi di pasticceria e di panificazione, una decina fra sabato e domenica, hanno registrato il tutto esaurito, premiando la formula scelta: tenuti da grandi maestri pasticceri provenienti oltre che dal Friuli Venezia Giulia anche dalle vicine Slovenia e Croazia, gratuiti, aperti sia a neofiti che a esperti. I laboratori si sono tenuti nell’elegante location del Grand Hotel Astoria e hanno avuto come focus il latte fresco, un prodotto che fa parte della nostra cultura e tradizione alimentare ma è attualmente sottovalutato, su cui FVG Via dei Sapori ha voluto porre l’attenzione dei partecipanti. I grandi chef pasticceri che si sono alternati negli show cooking lo hanno usato (spesso insieme a un altro prodotto della tradizione, il pane) per creare, il sabato, dolci altamente innovativi e, la domenica, per insegnare ai presenti i segreti della tradizione. Ad ogni presentazione è seguito l’assaggio del dolce.


Grado Dolce Grado“Fra il pubblico (attento, preparato, colto, interessato e interessante) e i docenti si è creato uno scambio continuo di domande, risposte, commenti: e questo è stato il grande valore aggiunto dell’evento – commenta Walter Filiputti, presidente di FVG Via dei Sapori – Gli chef hanno raccontato non solo le loro ricette, ma anche la loro filosofia di lavoro, coinvolgendo ed entusiasmando i presenti. Anche la Cena placé d’alta cucina che ha fatto, venerdì sera, da anteprima ai corsi è stata un successo. Era tutta giocata sul dolce/salato ed è stata imbandita dagli chef di quattro ristoranti di Friuli Venezia Giulia Via dei Sapori: Al Lido, Al Paradiso, Al Ponte, Costantini, affiancati dallo chef del Grand Hotel Astoria”.

Il sabato è stato dedicato alla riscoperta del latte in pasticceria: il primo corso è stato curato dalla Pasticceria Plasé di Martignacco, a cui ha fatto seguito “Il latte fresco è l’essenza del gelato” di Alessandro Scian. Nel pomeriggio, si sono alternati, uno dopo l’altro, gli Chef pasticceri Bojan Vukovic del Relais&Chateaux Meneghetti a Bale in Istria, Leonardo Morongiu del Falisia Resort di Portopiccolo (Ts), Alessandro Gavagna de La Subida di Cormòns e la nota Lady Chef pasticcera Ana Ros del ristorante Hisa Franko di Caporetto in Slovenia. La domenica è stata invece dedicata ai dolci tradizionali e al pane a lievitazione naturale, per salvaguardare il quale FVG Via dei Sapori ha lanciato da tempo una campagna. Il Maestro panificatore Franco Pittia del Civiform di Cividale ha fatto letteralmente mettere le mani in pasta ai partecipanti, che hanno imparato a impastare il pane usando il lievito madre e, alla fine del corso, ne hanno portato un po’ a casa per fare, essi stessi, pane e dolci. E’ stata poi la volta di Valeria Domenis e della figlia Elisa de “La gubana della nonna”, che hanno raccontato come preparare le golosità delle Valli del Natisone, la gubana, i dolci di stagione, i biscotti fatti in casa.

Nessun commento:

Posta un commento