9/07/2015

Il 18 ottobre a Ville sull’Arno parte ‘L’Italia a Tavola’ Firenze @villesullarno

Il 18 ottobre a Ville sull’Arno parte ‘L’Italia a Tavola’

Nel relax resort fiorentino a 5 stelle del Gruppo Planetaria Hotels debutta il “giro d’Italia”

a tappe alla scoperta delle specialità regionali

A Ville sull’Arno, rilassante boutique hotel 5 stelle adagiato sulla sponda dell’Arno nel cuore storico di Firenze, parte “l’Italia a Tavola ”, un viaggio eno-gastronomico nelle regioni italiane per celebrare una tradizione tutta tricolore.

Ogni domenica una tappa diversa dedicata alle specialità regionali. Il 18 ottobre si parte con il Piemonte, il 25 ottobre sarà la volta della Lombardia, il 1 novembre si arriverà in Emilia Romagna per poi proseguire la corsa.

Domenica 18 ottobre, a partire dalle ore 13.00, nell’incantevole Ristorante Flora&Fauno, con i suoi ambienti interni ed esterni che si fondono per dare vita ad uno spazio in totale armonia con la natura che lo circonda, al pranzo domenicale curato dall’Executive Chef Marco Offidani ci saranno tante gustose specialità piemontesi. Gli ospiti potranno degustare i Ravioli di brasato e la sua Salsa, il Bollito Misto al Carrello con Salse, Mostarde e Giardiniera e per chiudere il Bonet. Inoltre ci sarà un ricco buffet con isole con formaggi tipici, confetture e mostarde, legumi e cereali, verdure croccanti e affettati locali con crostini e olio d’oliva. E per chiudere in dolcezza non mancheranno deliziosi dolci come le torte fatte in casa.

Ma non solo. Gli ospiti potranno concedersi la pausa in tutto relax: sarà possibile godersi un favoloso percorso di 2 ore nel Segreto della Villa, la SPA dell’hotel.
L’Italia a Tavola
18 ottobre 2015 - 1^ tappa in Piemonte
Ville sull’Arno - Via Lungarno Cristoforo Colombo, 1/3/5 50136 Firenze
www.hotelvillesullarno.com

Costo: da 35 € a persona (comprensivo di bevande) – gratis fino ai 4 anni
Inclusi nel prezzo 2 ore nella SPA “Il Segreto della Villa”

Per prenotazione: ristorante@hotelvillesullarno.com – tel. 055/670971

Nessun commento:

Posta un commento