9/28/2015

Valtidone Wine Fest, Pianello brinda a un’edizione da record


Valtidone Wine Fest, Pianello brinda a un’edizione da record
Conclusa con Pianello Frizzante la sesta edizione della rassegna del vino piacentino


Si è conclusa con il consueto appuntamento di Pianello la sesta edizione del Valtidone Wine Fest, la più grande rassegna del vino piacentino che va in archivio con numeri da record. Ma prima di tracciare un bilancio definitivo del tradizionale evento che unisce 4 amministrazioni comunali della Val Tidone oltre ad associazioni, produttori e aziende vitivinicole locali, occorre celebrare il fine settimana di Pianello, dove il Wine Fest si è unito alla tradizionale sagra di San Maurizio organizzata dalla Pro Loco.

Il festival del vino, curato dall’associazione Pianello Frizzante, ha aperto il week end di festeggiamenti con la cena di degustazione tenutasi quest’anno presso la splendida location della Tenuta Santa Giustina. Gli ospiti, oltre un centinaio, si sono lasciati cullare non solo dalla cornice unica, dal romantico paesaggio, dalla musica dal vivo e dalla meravigliosa luna che illuminava il cielo, ma soprattutto dai piatti preparati dai ristoratori di Pianello abbinati ai vini del Wine Fest. Sotto la regia di Simone Castellini, Assessore del Comune di Pianello e del gran cerimoniere, il sommelier Giovanni Derba, la serata si è aperta con l’assaggio di salumi e torte salate dell’Antica Trattoria, per proseguire con i tortelli al burro fuso e salvia e al sugo di funghi della Trattoria Chiarone e con i tortelli di carne al sugo della Trattoria All’Ostarcello. Il Ristorante Case Gazzoli ha proposto il roast beef con rucola e grana, mentre l’Agriturismo La Colombaia il magatello in salsa verde. E per finire la varietà di dolci dell’Osteria Il Giusto Gusto. “E’ stata una splendida serata, per la cui perfetta riuscita occorre ringraziare la Tenuta Santa Giustina e tutti coloro che l’hanno resa possibile – ha dichiarato l’Assessore Castellini – Lavoriamo come Amministrazione comunale da sempre per cercare di unire le forze ed esportare così il nostro territorio, che non ha nulla da invidiare alle colline toscane, lombarde o piemontesi. Questa cena, con la collaborazione tra i ristoranti della zona, le aziende vitivinicole e le associazioni, ne è la migliore espressione”.


Dopo lo spettacolo dei fuochi d’artificio che ha illuminato l’intera vallata, l’appuntamento è stato rilanciato per la domenica mattina, quando dopo il corteo aperto dagli sbandieratori del comune toscano di Cerreto Guidi, si sono aperte le danze degli assaggi presso il tendone del Wine Fest in Piazza Madonna. “Il Valtidone Wine Fest – ha detto il Sindaco di Pianello, Gianpaolo Fornasari - è cresciuto molto in questi anni, unendo quattro amministrazioni comunali e tante associazioni locali con l’unico scopo di promuovere il nostro vino, i nostri prodotti e questa fantastica vallata. Occorre puntare con sempre maggior convinzione sull’unione delle forze al fine di poter esportare un brand Valtidone sull’esempio di altri territori”.

E la promozione sembra dare i suoi importanti frutti, se è vero come è vero che oltre al solito imponente afflusso di persone, sotto il tendone del festival si sono dati appuntamento durante la giornata addetti ai lavori, esperti, giornalisti di settore e turisti provenienti da diverse parti d’Italia e dalla Francia.

La commissione di esperti, guidata come sempre da Roberto Gazzola, ha premiato il miglior Gutturnio frizzante della vendemmia 2014. La vittoria è andata alla Tenuta Ferraia di Roberto Manara, a cui è stato attribuito il premio dell’eccellenza del gutturnio della Val Tidone e il dipinto del pittore Francesco Summo. Menzioni per i migliori vini frizzanti anche per la Cantina Valtidone e per Podere Casale.

L’incessante viavai di persone per tutta la giornata, gli oltre 1500 calici di degustazione distribuiti, le tante cantinette vendute, i giochi e il divertimento con la gara di imbottigliamento che ha regalato ai vincitori un week end in Toscana, hanno sancito il pieno successo della manifestazione. “Siamo molto soddisfatti – ha commentato il Sindaco Fornasari – Bisogna proseguire su questa strada lavorando tutti insieme e nella stessa direzione. Il ringraziamento è a tutti coloro che hanno permesso e permettono l’organizzazione di eventi di questo genere, a partire dai nostri partner privati, come Alleanza Assicurazioni e Cariparma-Crédit Agricole, senza i quali sarebbe impossibile confezionare appuntamenti di questo livello”.

Nessun commento:

Posta un commento