3/05/2015

Palio del Ticino e la Cena sul Ponte Coperto 13 e 14 Giugno Pavia

Palio del Ticino e la Cena sul Ponte Coperto

13 e 14 giugno

Pavia


NONA EDIZIONE PER IL PALIO DEL TICINO: ARCIERI, GARE, SBANDIERATORI E COSTUMI DEL RINASCIMENTO TRA LE VIE DEL CENTRO DI PAVIA Torna l'appuntamento con la due giorni di tuffo nella storia e nella tradizione della città con il fiume al centro delle iniziative

Il palio del Ticino torna ad animare Pavia. Il 13 e 14 giugno appuntamento nelle vie del centro città per riscoprire la sua anima rinascimentale "dal Castello al Fiume" attraverso una serie di eventi pensati per coinvolgere cittadini, turisti, semplici curiosi ed appassionati di storia e costume, con il Fiume Azzurro come centro costante di tutto lo svolgersi delle iniziative. Si parte sabato 13 giugno con l'araldo che annuncia per le vie e le piazze, accompagnato dai tamburi degli sbandieratori, l'avvio del Palio e il relativo programma; alla sera alle 20.30 la Cena sul Ponte Coperto, cornice unica per una serata animata da musica, artisti, danzatori e la magia del Palio e del tramonto sul fiume visto dagli archi che si specchiano sull'acqua (info e prenotazioni al numero 331.4057079).

Domenica 14 giugno si entra nel vivo con il Campo d’armi e le bancarelle in Borgo Ticino e Piazzale Ghinaglia fin dal mattino, alle 10.30 la Santa Messa e la benedizione del Palio presso la Basilica di San Michele Maggiore alla presenza delle autorità, dei vogatori, degli sbandieratori e dei figuranti e armigeri in costumi rinascimentali che daranno vita poi alla sfilata del pomeriggio alle 16.30 che partirà dal Castello per giungere fino in Borgo Ticino ad assistere al clou della manifestazione, ovvero l'avvio delle tre gare, corsa, tiro con l’arco e regata sui barcè ad un passo dal Ponte Coperto. Al vincitore andrà in premio il Cencio 2015: quest'anno l'artista pavese Ada Eva Verbena sarà portavoce del drappo del Palio del Ticino.

Novità dell'edizione 2015 sarà proprio l'esecuzione delle gare previste per domenica 14: da quest'anno infatti ogni "cimento" sarà caratterizzato da un punteggio basato sul criterio della penalità. La definizione della partenza del barcè e del favore delle acque del Fiume Azzurro sarà stabilita sulla base del punteggio minimo: meno penalità-migliore posizione. Come sempre, sette gli equipaggi in gara: Associazione La Mangialoca, Club Vogatori Pavesi, Cus Pavia, Circolo Culturale La Barcela, Associazione Motonautica Pavia, Società Canottieri Ticino, Società Battellieri Colombo.

IL PALIO IN UNA FAVOLA PER BAMBINI, A SOSTEGNO DELLA RICERCA CLINICA

"Aki, il falco perduto e ritrovato al Palio del Ticino” è il titolo di un volume che raccoglie la favola-vera del falco Aki, che nel corso dell'edizione 2014 venne smarrito e ritrovato al termine del Palio, dopo una ricerca durata un'intera notte. Nato da un pensiero di Leni Centinaio, scritto da Simona Rapparelli e illustrato da Laura Sclavi, il volume è il primo di una collana che si intitola "Storie Vere Pavesi" che presto coinvolgerà anche gli alunni delle scuole di Pavia.

"Spicca il volo con Aki e aiuta la ricerca!" è il nome dell'iniziativa di diffusione del libro per bambini, il cui ricavato è destinato a sostenere le attività di due associazioni onlus di Pavia: AGD PAVIA (Associazione Giovani con Diabete) e MAGICA ONLUS che si occupa di ricerca sulle malattie genetiche cardiovascolari.


Grazie a Rosy di smodatamente.it per la segnalazione

Nessun commento:

Posta un commento