3/30/2015

Ortinfestival dal 30 maggio al 2 giugno Torino

Ortinfestival

II Festival gastronomico degli orti contemporanei

 dal 30 maggio al 2 giugno

Torino


Dagli Orti “Reali”, all’orto reale… con Gusto! Questo è lo slogan della seconda edizione di Ortinfestival che nel lungo ponte primaverile di fine maggio, quando il paesaggio agricolo promette i primi frutti ed i Giardini della Reggia si ammantano di un verde sontuoso, s’inaugura negli orti di Cascina Medici del Vascello, recuperati e riprogettati in una visione “ortemporanea”.
Ortinfestival mette in mostra, in uno spazio di circa 10 ettari, che nell’Ottocento ospitavano l’Azienda Agricola della Real Casa e dove oggi è riproposto il Potager Royal, realizzato secondo i principi dell’agro-ecologia, i migliori frutti della terra.
Ortinfestival è una grande festa dedicata all’orto e ai prodotti della terra dove gustare i piaceri del cibo, tra i sapori delle nostre cucine regionali e quelli del mondo che abbiamo in casa. Un percorso fatto di tanti buoni prodotti: vini pregiati, birre artigianali, cucina di strada nostrana e piatti esotici con uno sguardo attento alla cucina Veggie. Ci saranno incontri con cuochi ed esperti, workshop, showcooking, giochi e intrattenimenti per grandi e piccini, musica.
Ortinfestival racconta l’agri-cool-tura contemporanea, ovvero l’inscindibile legame tra natura, ambiente, orticoltura, gastronomia, creatività e design: attraverso produzioni orticole locali e esotiche, varietà recuperate e folies-gourmandes, panieri del territorio e orti etnici, specchio di una società multiculturale; pratiche agricole millenarie e le tecniche più innovative; orti idroponici, orti verticali, orti urbani, orti creativi e orti social; una rassegna di gastronomia orticola tra km 0 e kilometraggio illimitato.
Ortinfestival è un percorso espositivo e gastronomico indoor e open-air, multi-target, con 150 spazi espositivi dove si potranno vedere, provare, acquistare prodotti di pregio, spaziando dalla gastronomia al benessere, dal florovivaismo orticolo al design.
Quest’anno Ortinfestival è gemellata con la manifestazione The Vegetarian Chance, il primo festival di alta cucina vegetariana organizzato a Milano dallo chef Pietro Leeman.


iPlaid PicNic Zone

Pasteggiare nel prato del Re, il più bel regalo de La Venaria Reale ai visitatori di Ortinfestival! Per godere appieno di un bel ponte all’aria aperta, viene attrezzata un’area pic-nic per il pubblico, che può accomodarsi nei prati della Reggia con tanto di plaid, forniti da Ferrino contemporary outdoor.
Ciascuno può gustare i propri cibi acquistandoli nella food court o nei farmer market per fare pranzo, cena o una tradizionale “merenda sinoira”.
L’area è accessibile al pubblico dotato di biglietto d’ingresso.

Food court

Ricca di curiosità e proposte variegate, la Food court di Ortinfestival si affaccia sulla corte di Cascina Medici del Vascello. Nel verde dei prati dei Giardini della Reggia, chioschi e food corner stanziali e su ruote, proporranno ogni genere di delizie: cucine di strada, insalate, zuppe, carni e verdure al BBQ, piatti veloci, easy-going ma di assoluta qualità e pieni di gusto.
Il pubblico può scegliere e acquistare le proprie consumazioni direttamente dai singoli punti ristoro.

Beer & Wine Garden

Una selezione accurata di micro birrifici artigianali, beershop ed brewpub scelti tra le eccellenze italiane, con le loro birre in fusto alla spina e in bottiglia.
Un’area di degustazione e mescita di vini di pregio selezionati tra le migliori cantine e produttori del Piemonte.

Tea House

La serra di Cascina Medici del Vascello ospita una raffinata tea house dove è possibile degustare alcune tra le più pregiate varietà di tè di India, Cina e Giappone, selezionate e proposte da The Tea, in abbinamento a piccoli snack food.

Showcooking

Dall’Orto alla tavola, il passo è breve, perché non può esistere una buona cucina senza buoni prodotti, e nell’orto se ne trovano tanti… e tutti di stagione! Abbiamo così pensato di proporre a grandi chef, stellati e non, bravi osti e cuochi, ma anche naturalisti e botanici, di trarre ispirazione per le loro ricette dal paniere dei prodotti dell’orto, un paniere ricco e variegato, innovativo, contemporaneo, ricco di spunti. Alla luce del successo della prima edizione, il programma è stato arricchito con nuovi appuntamenti.
Quest’anno sono proposte quattro fasce e tipologie di showcooking ed il 50% degli appuntamenti sarà dedicato alla cucina vegetariana:

SABATO 30 MAGGIO
Ore 11.30 – FRANCESCA FILIPPI, TORINO/SALE&PEPE GUEST Green Gazpacho
Ore 14.30 – CHEF KUMALÈ con EMANUELA REGI- BLOSSOM ZINE/BIA GUEST | World orientend Taboulè a confronto: la tradizione franco-maghrebina piednoire e quella mediorientale
Ore 16.30 – PIETRO LEEMAN – JOIA, MILANO / 1* MICHELIN/ THE VEGETARIAN CHANCE Prima-Vera Una sfoglia di canapa con cera di carote e gelato al té affumicato
Ore 18.30 – SERGIO ROSSI con Enrica Ottonello e il maitre glasseur Marcello Costa PIETRO ROMANENGO, GENOVA Lo sciroppo di rose

DOMENICA 31 MAGGIO
Ore 11.30 – SIMONETTA CHIARUGI, CELLE L.RE (SV)/SALE&PEPE GUEST Hamburger di ortica e BON BON alla Rosa
Ore 14.30 – CAROLINE NOËL, BRUXELLES con BIRRIFICIO PARSIFAL e ASSOCIAZIONE DONNE DELLA BIRRA | World orientend Cucina vallona, “boulets liègeois” (polpette di Liegi )
Ore 16.30 – MARIANGELA SUSIGAN – GARDENIA, CALUSO (TO) CON LUCIA PAPPONI-COMO / 1* MICHELIN/ SOVRAEXPOSIZIONE GUEST HERBARIUM Le erbe spontanee: nuove consistenze
Ore 18.30 – EMANUELA REGI – LA DOLCE PEONIA, PISTOIA Dolce al cucchiaio “Sentirsi a casa” al profumo di sambuco

LUNEDI 1 GIUGNO
Ore 11.30 – BONETTA DELL’OGLIO, PALERMO/SALE&PEPE GUEST Insalatina fresca con Tumminia tiepida, petali di pomodoro su spuma di foglie di tenerumi e aromi
Ore 14.30 – HARUO ICHIKAWA – IYO, MILANO / 1* MICHELIN | World orientend Dango Polpettine fritte di verdure miste, dall’oriente e dall’occidente
Ore 16.30 – JENNY SUGAR – MILANO /BIA GUEST | World orientend Cous cous dolce, ricetta vegana-integrale dai profumi mediorientali
Ore 18.30 – SAVERIO GRILLO – FATTORIA BIÒ, COSENZA con SILAUTENTICA Tortino di patate della tradizione silana

MARTEDI 2 GIUGNO
Ore 11.30 – CARLA LERTOLA E FIORENZO FRUMENTO, MILANO/SALE&PEPE GUEST Liberi dalle diete, si può, ma con metodo: orzotto con pomodori confit e ricotta di pecora
Ore 16.30 – DANIELA CICIONI – COMO/BIA GUEST | World orientend Cous cous crudista di cavolfiore alle erbe aromatiche con maionese di avocado ai capperi
Ore 18.30 – COOP ARTICOLO 4 con PANACEA, TORINO I segreti della panificazione e della pasta madre


Prenotazioni
La partecipazione agli showcooking è libera e gratuita fino ad esaurimento dei posti disponibili. I primi 50 posti sono già prenotabili, manda una email a: ortinfestival@lavenariareale.it con i tuoi dati:
– Nome e Cognome
– Email
– Recapito telefonico
– Data e orario dello showcooking
I rimanenti posti saranno prenotabili in loco, dal giorno dell’apertura
Prenotazioni

Agriconnection

Agriconnection: l’innovazione incontra il gusto
Ortinfestival dedica una sezione ai protagonisti dell’innovazione nel comparto agrifood, a coloro che ogni giorno, attraverso ricerca, esperienza sul campo e tecnologia, innovano e migliorano il settore: dibatti, workshop e incontri tra innovatori e aziende del settore agroalimentare per scoprire quanta tecnologia nasconde il cibo che mangiamo.

SABATO 30 MAGGIO
Ore 10.00 – Workshop “L’acqua come la vita” a cura di Salvo Giani e Valentina Camurati. Un percorso alla scoperta del valore dell’acqua in agricoltura e della sua composizione chimica. Info: salvo.giani@gmail.com
Ore 11.00 – Talk Show “Agricoltura e ICT, come Internet e i Big Data possono aiutare i produttori”. Un dibattito aperto al pubblico sui risultati di due progetti condotti dal centro di ricerca CSP Piemonte che ha utilizzato sensoristica e big data per migliorare la produzione nei vigneti (programma SIGEVI) e quella del fagiolo presidio Slow Food di Piattella consumato dall’astronauta Samantha Cristoforetti. Con i ricercatori di CSP Piemonte
Ore 12.00 – Talk Show “Droni in agricoltura, case history e risultati”. Un piccolo congeno aereo collegato a sensori inseriti nella terra può controllare una coltivazione di granturco e avvertire il produttore quando è il momento di mietere? Un panel che dimostra se l’utilizzo dei droni in agricoltura sia davvero efficace con le esperienze condotte dagli esperti di coltivazione “dall’alto” Salt&Lemon.
Ore 13.15 – Workshop “Nutrimento per la terra e risparmio idrico? In Triphylla la risposta” promosso da Triphylla Distribution. Un Workshop per scoprire l’utilizzo di un fertilizzante ad alta tecnologia e a basso impatto ambientale con la presentazione dei risultati applicativi nel comparto vitivinicolo. Relatori Mauro Carlin, agronomo esperto agricoltura biologica e biodinamica e Giulio Moiraghi responsabile laboratorio cristallizzazione sensibile, consulente agricoltura biodinamica esperto in viticoltura. Info triphylladistribution@gmail.com
Ore 16.15 – Workshop/Talk “Tulipani con la febbre, basilico impazzito, malattie delle piante che fanno notizia in Italia ed in Europa” – Maria Lodovica Gullino, Professore ordinario di Patologia Vegetale dell’Università degli Studi di Torino presenta attraverso il suo libro Spore la vita segreta delle piante e gli impegni della ricerca internazionale nella tracciabilità delle malattie che mettono a rischio ciò di cui ci nutriamo. Info: agriconnectionews@gmail.com

DOMENICA 31 MAGGIO
Ore 10.00 – Workshop “Il Giardino tra tecnologia e natura: soluzioni tecniche innovative , efficaci ed ecosostenibili per il verde pubblico e privato” a cura di Geogreen Srl. Un panel formativo di altissimo rilievo con esperti agronomi e architetti paesaggisti per la cura del verde pubblico e del verde privato. Ideale per esperti di giardinaggio e per aspiranti tali. Info e prenotazioni info@geogreensrl.com
Ore 11.00 – Talk Show “Agri-Design: design, arte e architettura, al servizio della terra” Dal raku al riuso e riciclo creativo, ecco come edilizia, architettura e design possono valorizzare al meglio il settore agroalimentare e la sua dimensione spaziale e funzionale. Un incontro con designer “artigiani”, architetti per carpire tecniche e spunti e migliorare un giardino, una parete, un intero agriturismo Con Massimiliano Nucci (Anonimi Creativi), Paolo Valenti (Paolo Valenti ArteDesign), arch. Nadia Liboà – arch. Maria Deborah de Lucia (Torino Home Staging) e Paolo Gramaglia (Fratelli Gramaglia Conservatori di erbe.
Ore 14.00 – Workshop “Buono e Biologico Soltanto se Sano!” a cura Marcopolo Environmental Group. Un momento di formazione per capire come ottenere prodotti tracciati bio e NON con tecniche che riducano l’utilizzo di agrofarmaci e concimi chimici garantendo prodotti sani. Con gli esperti di Marcopolo Environmental Group. Info humus.anenzy@marcopolo-e.com.

LUNEDI 1 GIUGNO
Ore 12.00 – Talk Show “E-commerce e Social Eating – dai prodotti di nicchia al web dialogo sulle tecnologie e le strategie per una promozione vincente del Made in Italy” con Gian Luca Ranno (Gnammo); Antonio Romano (Primotaglio.it) e Fabio di Gioia (FoodScovery)
Ore 15.00 – Agriconnection Mentor Game – Mentor specializzati in startup agroalimentari aprono le porte ad innovatori, aziende e aspiranti startupper
Programma
ore 14.30 – Registrazione e Accesso Agriconnection Mentor Game
ore 15.00 – Svolgimento Mentor Game
ore 17.00 – Chiusura incontri e selezione idee
ore 18.30 – Mentor Dinner – Apericena per innovatori offerta da Primotaglio.it, Gnammo e con le stoviglie eco-compatibili di EcoCn.

MARTEDI 2 GIUGNO
Ore 12.00 – Talk Show “L’economia della canapa? Una questione di ingegno e regole”. Il punto della situazione sui limiti normativi ed economici della produzione della canapa industriale e ad uso terapeutico. Con Giacomo Bulleri, avvocato e membro di Toscanapa (programma in fase adi aggiornamento)
Ore 15.00 – Talk Show “Ci si può nutrire di sola canapa, salute alimentazione e sostenibilità” promosso da e con Salute Sativa. Un panel approfondito sulle proprietà nutritive e le opportunità della canapa come prodotto per la salute con un focus sulle tecniche per estrarre proteine dalla pianta più nota al mondo. Con i massimi esperti italiani, tra cui GianPaolo Grassi (CRA – CNR).
Agriconnection è coordinato da Barbara D’Amico – giornalista, specializzata in economia e innovazione nel settore agroalimentare per La Stampa per cui ha creato l’omonimo blog – con il sostegno tecnico della rete d’innovatori Talent Garden Torino, hub dedicato ai talenti della comunicazione e del digitale.

Nessun commento:

Posta un commento