3/23/2015

World Pastry Stars 25 Maggio Stresa

World Pastry Stars

25 Maggio

Stresa

 
Italian Gourmet con la sua rivista ‘Il Pasticcere’ organizza, con il patrocinio e la collaborazione di Ampi - Accademia Maestri Pasticceri Italiani - World Pastry Stars, Congresso Internazionale di Pasticceria.
Sulla base del grande successo di pubblico e di critica dell’edizione 2014, il Congresso torna con le 10 migliori star della pasticceria internazionale e con una formula contenutistica ulteriormente migliorata.
La seconda edizione, infatti, vuole affrontare, attraverso alcune delle case history imprenditoriali di maggiore successo al mondo, alcuni dei grandi temi gestionali che riguardano - e affliggono - la pasticceria italiana.
Le sfide del mercato, la concorrenza dell’industria, i nuovi mezzi di commercializzazione, la contaminazione tra settori, la necessità del controllo dei costi da un lato e di sviluppo del business dall’altro, richiedono all’artigiano una visione che va al di là di quella classica di prodotto.
Wps, dunque, si pone l’obiettivo di essere il momento di incontro - non celebrativo ma fattuale - della pasticceria, un’arena di scambio e dibattito, un momento di crescita e incontro in cui le eccellenze italiane e internazionali mettono a disposizione del settore e dei suoi operatori le loro esperienze in un’ottica di arricchimento e accrescimento reciproco.
Dalla Francia al Giappone, dal Belgio alla Spagna, passando per il nord Europa, senza tralasciare, ovviamente l’Italia, saliranno sul palco coloro che hanno fatto grande la pasticceria contemporanea e che - soprattutto - sono riusciti a compiere il salto dalla tradizionale dimensione artigiana a quella imprenditoriale operando su ampia scala
L’evento si articolarità in una cena di gala ristretta pre-congresso riservata ai relatori e partner che si terrà al Grand Hotel Des Iles Borromees – Stresa il 24 maggio, e in un’intera giornata di lavori il 25 maggio al Regina Palace - Stresa, in cui i dieci relatori si alterneranno sul palco per illustrare la loro filosofia produttiva e l’organizzazione dei propri laboratori dando anche vita a due tavole rotonde collettive e, infine, in una grande cena di gala finale aperta a tutti gli interventi.





Nessun commento:

Posta un commento