6/26/2015

Via Lattea Viaggio alla scoperta della campagna lombarda a piedi o in bicicletta dal 17 Maggio al 25 Ottobre

Via Lattea  Viaggio alla scoperta della campagna lombarda a piedi o in bicicletta   17 Maggio / 25 Ottobre 2015

Via Lattea 

Viaggio alla scoperta della campagna lombarda a piedi o in bicicletta  

17 Maggio / 25 Ottobre 2015

Settimo Milanese (MI), Cernusco sul Naviglio e Gorgonzola (MI), Isola Dovarese (CR), Tradate (VA), Zibido San Giacomo (MI), Gaggiano (MI), Pizzighettone (CR), Albairate e Cisliano (MI)
Da maggio a ottobre 2015 segui la strada del latte a piedi o in bicicletta e scopri un patrimonio di natura a km zero
VIA LATTEA
Più AgriCultura = più Cibo, più Salute, più Lavoro, più Difesa del Territorio in Expo Milano 2015
Domenica 3 maggio 2015 evento inaugurale a Milano con presentazione in Piazza Duomo dell'opera "Terzo Paradiso - La mela reintegrata" di Michelangelo Pistoletto

Primi due percorsi ciclo-pedonali domenica 17 e 31 maggio

Dopo il successo delle scorse quattro edizioni, si conclude nel 2015 l'appuntamento con VIA LATTEA, il progetto ideato e organizzato dal FAI - Fondo Ambiente Italiano in collaborazione con EXPO 2015 S.p.A., per promuovere e valorizzare l'agricoltura come elemento che definisce l'identità culturale di un territorio e ne sostiene lo sviluppo economico. Un'iniziativa che assume una valenza ancora più importante nell'anno che vedrà Milano ospitare l'Esposizione Universale sul tema "Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita": da maggio a ottobre 2015 VIA LATTEA permetterà a tutti, grandi e piccini, di scoprire e riscoprire lo straordinario patrimonio di natura e cultura che cinge la città di Milano - una cintura agricola che, con oltre 47.000 ettari, rappresenta una delle aree verdi metropolitane più estese d'Europa, punteggiata di cascine, abbazie millenarie, vie d'acqua, mulini e borghi storici - e di avvicinarsi ai temi dell'alimentazione attraverso un'esperienza gioiosa e coinvolgente, da vivere all'aria aperta.

Nato nel 2011 con l'obiettivo di riallacciare il rapporto tra città e campagna, reciso nel corso del Novecento a causa dell'industrializzazione, il progetto nel corso degli anni si è ampliato sia dal punto di vista geografico che temporale, offrendo ai cittadini opportunità di partecipazione sempre diverse e regalando loro una nuova e preziosa consapevolezza: l'agricoltura di qualità non soltanto produce cibo buono e sano, ma offre anche opportunità di lavoro, attira turismo intelligente ed è barriera contro il degrado del territorio, e per questo va difesa e valorizzata.
Nel 2015, durante i 6 mesi di Expo, verranno riproposti - grazie al fondamentale supporto di oltre 600 volontari FAI - 8 circuiti ciclo-pedonali organizzati nelle precedenti edizioni di VIA LATTEA, tutti inseriti nel calendario di eventi Expo in città. Itinerari a tappe adatti a tutti, che si snodano in aree di grande interesse paesaggistico e culturale, costeggiando e attraversando alcuni navigli, fiumi e canali, così da creare una vera e propria strada delle acque della Lombardia, dai fiumi Adda e Oglio al Naviglio della Martesana, dal fiume Olona al Naviglio Grande. All'interno dei percorsi visite a cascine, aziende agricole, monumenti e musei del territorio, laboratori artigianali, degustazioni di prodotti tipici, attività didattiche per bambini e famiglie, danze popolari e tanto altro ancora.

Per presentare questo ricchissimo calendario di iniziative domenica 3 maggio è in programma un grande evento inaugurale, anch'esso inserito nel palinsesto Expo in città: un'intera giornata da vivere all'aria aperta con tutta la famiglia, durante la quale verranno presentati gli 8 percorsi ciclo-pedonali proposti quest'anno. Momento clou sarà la presentazione in Piazza Duomo, alle ore 11, del "Terzo Paradiso - La mela reintegrata", nuova opera di Michelangelo Pistoletto dal potente impatto visivo, a cura di Cittadellarte - Fondazione Pistoletto e realizzata da un'idea e in collaborazione con il FAI, con il Patrocinio del Comune di Milano. La mela alta ben 8 metri - ricoperta di prato verde, morsa e reintegrata - sarà ospitata in Piazza Duomo dal 3 al 18 maggio e simboleggia l'armonia possibile tra natura e artificio, la stessa armonia che VIA LATTEA mira a recuperare, riavvicinando Milano ai suoi dintorni agricoli,

all'agricoltura e al paesaggio. La presentazione sarà accompagnata da una suggestiva performance a cura dei volontari del FAI e di Cittadellarte che, utilizzando balle di paglia recuperate dalle cascine del Parco Agricolo Sud, costruiranno fisicamente intorno alla mela il Terzo Paradiso, che andrà a formare un'ampia seduta a disposizione di chi sosterà in Piazza Duomo fino al 18 maggio.

La giornata di festa proseguirà sempre in Piazza Duomo dove si potranno svolgere divertenti attività per famiglie, come i laboratori di costruzione di aquiloni. Inoltre tante iniziative verranno organizzate al Castello Sforzesco e al Parco Sempione.
In particolare nel percorso tra piazza Duomo e il Castello Sforzesco saranno proposte otto diverse installazioni per gli otto circuiti di VIA LATTEA 2015 e visite guidate ai principali monumenti e palazzi lungo il tragitto, a cura dei volontari FAI. In più da via Dante, angolo via Rovello, dove si trova la sede degli uffici Expo 2015 S.p.A., partirà una divertente Caccia al tesoro per bambini (contributo minimo di 3 E, gratuita per gli iscritti FAI e per chi si iscrive o rinnova in loco)

Al Castello Sforzesco nel Cortile della Armi e in altri spazi all'interno della cinta muraria l'appuntamento è con il grande mercato a km 0, con 70 agricoltori delle cascine lombarde che presenteranno i loro prodotti di eccellenza; nella sala conferenze della raccolta Stampe "Achille Bertarelli" proiezione di filmati sul progetto VIA LATTEA e sulla campagna lombarda; esposizione di pannelli illustrativi sul Parco Agricolo Sud Milano; laboratorio di produzione di formaggi e di pane; visite guidate agli Arazzi Trivulziani e agli "utensili da cucina e ai servizi da tavola" delle raccolte del Castello Sforzesco. In loco anche aree attrezzate per bambini.
Al Parco Sempione, accompagnati dalle guide del FAI, tour in bici o a piedi alla scoperta della sua flora e dei suoi monumenti; possibilità di effettuare voli vincolati sulla grande mongolfiera di VIA LATTEA (contributo minimo di 10 E (adulto + bambino), 5 E per gli iscritti FAI e per chi si iscrive o rinnova in loco) ed esibizione di aquiloni acrobatici per la gioia dei più piccoli. In più visite guidate alla Palazzina Appiani e all'Arena Civica, dove saranno organizzati spettacoli per grandi e piccini con attori e giocolieri.

Durante tutta la giornata presso gli Info Point del FAI, posizionati in vari punti della città, sarà possibile raccogliere materiale su tutti gli appuntamenti del progetto Via Lattea e iscriversi al FAI, mentre tantissimi e appassionati volontari della Fondazione saranno a disposizione del pubblico per informazioni e approfondimenti. Inoltre il sito dell'evento www.faivialattea.it sarà sempre attivo con fotografie, video, comunicati stampa sul progetto e notizie puntuali sui percorsi e su temi di grande attualità, come l'agricoltura, l'ecologia, la nutrizione.

VIA LATTEA continuerà con 8 interessanti circuiti ciclo-pedonali, in programma tra maggio e ottobre, alla scoperta della campagna e delle preziose vie d'acqua lombarde:

- Domenica 17 maggio - I parchi intorno a Expo. Dal Parco di Trenno a Settimo

Milanese, attraverso il Parco delle Cave e Boscoincittà

Il circuito attraversa i parchi a ovest di Milano, da quello di Trenno, oggi parco urbano, al Parco delle Cave con l'antica Cascina Linterno, dove il Comune di Milano sta attuando un innovativo progetto di restauro per riconfermare la funzione agricola della cascina e del territorio circostante. Si risale, poi, verso nord attraverso campi coltivati per raggiungere il Bosco della Giretta a Settimo Milanese e visitare Palazzo d'Adda, con affreschi della scuola del Bernardino Luini, lo storico tram Gamba de Legn e l'Oratorio Mantegazza del 1468. Ritorno a Milano percorrendo i sentieri di Boscoincittà, un'area attraversata da fontanili e rinaturalizzata con specie autoctone da Italia Nostra, che tuttora la gestisce.

- Domenica 31 maggio - Stelle e Stalle lungo la Martesana. Il Naviglio della Martesana, tra Cernusco sul Naviglio e Gorgonzola

La Martesana è il territorio caratterizzato dal passaggio del Naviglio Piccolo, che unisce Milano e l'Adda. Nonostante lo sviluppo urbanistico degli ultimi decenni, conserva ancora un interessante patrimonio culturale e ambientale tutto da scoprire e per farlo non c'è mezzo migliore della bicicletta. Pedalare in riva al Naviglio significa immergersi nel paesaggio lombardo fatto di centri storici, ville di delizia, campagne coltivate e buon cibo.

- Domenica 14 giugno - Le terre dei Gonzaga. Isola Dovarese e il Parco Oglio Sud

Lungo il percorso, tra cascine, stalle, parchi e ville settecentesche, sarà possibile trovare piacevoli ristori presso agriturismi e cascine che, per l'occasione, proporranno ai visitatori interessanti attività didattiche. Chiese con affreschi quattrocenteschi e magnifici scorci arricchiranno l'itinerario che darà anche la possibilità, ai più avventurosi, di effettuare un'emozionante discesa in gommone lungo il fiume Oglio.

- Domenica 28 giugno - Le mille anime di un monastero. Alla scoperta del territorio intorno al Monastero di Torba

Il circuito parte dalla stazione di Tradate e fa tappa al Museo della Motocicletta della Frera, casa motociclistica attiva dal 1905 al 1936 ed esempio di innovazione industriale italiana. Si prosegue poi fino al Monastero di Torba, Bene FAI a Gornate Olona, dalla storia millenaria e immerso nei boschi del Parco Archeologico di Castelseprio, dichiarato Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO. Dopo la tappa al Parco archeologico e alla Chiesa di Santa Maria foris portas si giunge, pedalando lungo il fiume Olona, allo splendido Monastero benedettino di Santa Maria Assunta in Cairate, fondato in epoca longobarda su un più antico insediamento di età romana.

- Domenica 13 settembre - Zibido San Giacomo. L'arte della terra

Il circuito presenta alcune fra le cascine del Parco Agricolo Sud Milano con più alto valore storico architettonico, tra cui anche Cascina Cà Grande. Oltre alla visita alle cascine da latte, sono organizzati tour guidati alla scoperta delle marcite e della flora e fauna locali. È stato organizzato un ricco calendario di attività didattiche ed eventi, tra cui esibizioni di musica popolare colta in collaborazione con la rassegna MI-TO.

- Domenica 20 settembre - Acqua, riso e biodiversità. A Gaggiano lungo il Naviglio Grande tra le cascine
L'elemento che caratterizza Gaggiano sono le acque purissime di fonti risorgive che hanno reso la pianura lombarda tra le più fertili d'Europa. La coltura del riso ha caratterizzato il territorio milanese tanto da renderlo un centro di primaria importanza per il commercio in Italia e nel continente. Il percorso si snoda tra le campagne coltivate sapientemente da secoli, ricche di preziose testimonianze architettoniche.
- Domenica 4 ottobre - Pizzighettone Formigara. Parco Adda Sud
Il circuito va alla scoperta delle terre dell'Adda e del Serio Morto, partendo dalla città murata di Pizzighettone: la marcita, il mercato di prodotti della terra, la mungitura e la macinatura del mais in cascina, i gustosi punti ristoro in agriturismo. Dagli attracchi di Gera (Pizzighettone) e Formigara sarà possibile effettuare la navigazione in compagnia di una guida naturalistica del Parco Adda Sud.
- Domenica 25 ottobre - Tra Albairate e Cisliano, per cascine e fontanili. Autunno nel Parco Agricolo Sud Milano

L'itinerario si svolge nel cuore del Parco Agricolo Sud di Milano, fra i territori dei Comuni di Albairate e di Cisliano, costeggiando anche il Naviglio Grande, primo testimone dell'importanza del sistema delle acque per questo territorio, che ha potuto svilupparsi grazie alla ricchezza della fitta rete di fontanili e rogge presenti.
*****
VIA LATTEA è un progetto quinquennale organizzato dal FAI - Fondo Ambiente Italiano con Expo 2015 S.p.A., con il sostegno della Camera di Commercio di Milano e con il Patrocinio di Comune di Milano, Città Metropolitana di Milano, Parco Agricolo Sud Milano, Regione Lombardia, in collaborazione con Confagricoltura Lombardia, Coldiretti Lombardia, Copagri e FIAB onlus.
VIA LATTEA è realizzata grazie al prezioso contributo di Ferrarelle, acqua ufficiale del FAI e marchio italiano sempre attento ai temi della sostenibilità ambientale come dimostrato dal progetto di valorizzazione del Parco Sorgenti di Riardo realizzato insieme alla Fondazione. Ferrarelle rinnova così la consolidata amicizia con il FAI sostenendo per la prima volta questo progetto in qualità di main sponsor.
Si ringrazia inoltre Intesa Sanpaolo, che conferma la propria vicinanza alla Fondazione, Riso Scotti Snack, marchio italiano che dopo essere stato sponsor tecnico quest'anno è per la prima volta a fianco del FAI in qualità di sponsor, e Consorzio Tutela Grana Padano, che rinnova il suo sostegno al progetto.

Si ringraziano anche ATM e Piacere Terra come sponsor tecnici del progetto.

Via Lattea è un Evento Expo in città.

Per informazioni:
tel. 02.467615327
vialattea@fondoambiente.it.
Sito internet: www.faivialattea.it

Nessun commento:

Posta un commento