giovedì 31 dicembre 2015

Il Papillarium Àmati! Il cibo sano anche per cena, dal 29 gennaio @Amati015


Papillarium Àmati 2016 inaugurazioneIl Papillarium Àmati! Porta il benessere nell’aperitivo
e dopo un anno inaugura l’apertura serale

È stato protagonista ad Expo fra le case history delle 4 potenze dell’enogastronomia italiana e nel Padiglione del Vino ha presentato il suo format 2016, che dal 29 gennaio inaugura l’apertura serale. Stiamo parlando di Papillarium, il ristorante-laboratorio del progetto ÀMATI! Eat, Learn, Live., di via Cappellini 21 (zona Stazione Centrale) a Milano dedicato alla combinazione di cibi che guardano al benessere. (www.amatinutrition.com)

Dalle 18 di venerdì 29 gennaio, il locale apre le porte nella fascia serale con un evento inaugurale che lancerà molte novità.
Per la cena, ad esempio, il Papillarium diventerà un luogo dover poter gustare i cosiddetti “cibi di strada”, ovvero tutte quelle preparazioni ideate per poter essere consumate comodamente ovunque, all'interno del locale, seduti o in piedi, per strada, o a casa con la formula del take away. E la novità sarà proprio l'offerta dei piatti presentati a Golosaria Milano e al Merano Wine Festival dove ÀMATI! ha riscosso un successo inaspettato. Tornerà dunque il PASTRÀMATI!, il primo cibo di strada ideato da ÀMATI!, con protagonista la carne di Fassona, della pregiata Razza Bovina Piemontese, fornita in esclusiva dai partner Optima Carne, col pane al monococco. Quindi il purè con polpette e Jus di manzo servite nella vaschetta da passeggio. Ma per la prima volta, si potrà gustare la PAGNOTTA scavata con ripieno a scelta di trippa o caponata (offerta vegana) o polpette in umido. E ancora, per i più golosi, l'ÀMATI! Chicken Burger, con pollo ruspante selezionato, fritto in olio extravergine di oliva, utilizzando un'impanatura a base di monococco.

mercoledì 30 dicembre 2015

L’ Anteprima Amarone 2012 30 e 31 Gennaio Verona


Doppio evento per l’Anteprima Amarone 2012 a Verona il 30 e 31 gennaio 2016.



Il Consorzio Tutela Vini della Valpolicella ha programmato la tredicesima edizione dell’evento Anteprima Amarone 2012 per il fine settimana del 30 e 31 gennaio 2016. Le degustazioni dell’Amarone della Valpolicella dell’annata 2012 e di una selezione curata dall’azienda si svolgono presso Palazzo della Gran Guardia a Verona con i seguenti orari: sabato 30 gennaio dalle ore 16.00 alle 19.00 e domenica 31 gennaio dalle ore 10.00 alle 18.00.

http://anteprimaamarone.it/

Festa del Cioccolato sul Sentierone dal 28 al 31 Gennaio Bergamo

Festa del Cioccolato sul Sentierone 2016

Festa del Cioccolato sul Sentierone

dal 28 al 31 Gennaio 2016

Bergamo 

Tra praline e lecca lecca, cialde al latte o fondenti, tavolette di ogni forma e cascate di cioccolato: dal 28 al 31 gennaio il Sentierone sarà la casa del cioccolato.
I maestri cioccolatai provenienti da tutta Italia parteciperanno all’evento accogliendoti con assaggi di ogni tipo, dalle spezie alla frutta secca, dalle torte alla pasticceria.

Oltre alle bancarelle, anche molte iniziative per chi vuole conoscere tutti i segreti del cacao: laboratori e showcooking che si terranno nello spazio Domus nelle giornate di venerdì e sabato. Qui gli esperti del mestiere daranno prova delle loro abilità e tra gli special guest, ci sarà anche il famoso pasticcere Domenico Spadafora.

Il classico taglio del nastro d’inaugurazione, sarà sostituito da un inconsueto taglio della tavoletta gigante previsto per giovedì alle 16:30. Mentre per la serata, alla Trattoria D’Ambrosio di Via Broseta, spunterà tra le proposte del menù, anche uno speciale piatto a base di tagliatelle al cacao.

Per sabato sera, è prevista la tanto attesa “Notte Nera”, con stand aperti fino alle 23:00 e per finire, una splendida scultura di cioccolato chiuderà in bellezza la grande festa nella giornata di domenica.

Per info e prenotazioni: p.pirrone@conf.bg.it

Festa dal Pipén 23, 24 e 31 gennaio Torricella del Pizzo (CR)

Festa dal Pipén 31 gennaio e 23 , 24 Febbraio  Torricella del PizzoFesta dal Pipén

23 , 24 e 31 Gennaio

Torricella del Pizzo (CR)

Sabato 23, domenica 24 e domenica 31 gennaio torna a Torricella del Pizzo la grande ‘Festa dal Pipén’, ossia la 11esima festa gastronomica del piedino di maiale lessato, organizzata dal Comitato fiera in collaborazione con il Comune di Torricella del Pizzo, il gruppo di protezione civile Valdoria e il Gruppo Pedale Torricella. E torna accompagnata da nomi noti del piccolo schermo, come Edoardo Raspelli e Beppe Braida.
Il via sabato 23 alle 16, con l’apertura del mercato coperto. Alle 18 aperitivo del camperista. Alle 19,30 inizierà la cena a cura della Scuola di Cucina di Cremona; a seguire lo spettacolo ‘Tra musica e cabaret’, con Beppe Braida (che torna dopo il grande successo riscontrato nella edizione numero 10), Giallorenzo-Francesco Damiano e il casalasco Alessandro Zaffanella, che proporrà alcuni brani musicali con la sua grande versatilità canora. L’appuntamento sarà presentato da Kseniya Zaynak.
Domenica 24 alle 9 è prevista l’apertura del mercato dei prodotti tipici: una rassegna sempre molto interessante per le peculiarità che vi si possono trovare a livello di gusti e sapori. Alle 11 aprirà la cucina. Nella ‘Sala Magna’ è in programma la distribuzione del piedino lessato con contorni di salse e mostarde, di salumi e cotechini, salsicce con polenta, cotiche con fagioli e altro ancora. Alla Osteria del Borgo appuntamento con ‘Re Marubino’ in tavola. Alle 11 e 30 ‘Spalla cotta a confronto’ con Raspelli, il noto giornalista gourmet esperto in gastronomia nonchè storico conduttore del seguitissimo programma tv domenicale ‘Mela Verde’. Alle 16 un momento diventato tradizionale: la polenta pasticciata gratis per tutti.
La terza e ultima giornata, domenica 31, sarà dedicata interamente alla gastronomia. Alle 9 sarà riaperto il mercato dei prodotti tipici. Alle 11 entreranno in funzione la ‘Sala Magna’ (sempre con un menu a base di piedino lessato con contorni di salse e mostarde, salumi e cotechini, salsicce con polenta, cotiche con fagioli e altri piatti) e la ‘Osteria del Borgo’ con la possibilità di mangiare i marubini. E alle 16 bis della polenta pasticciata per tutti.

Festa dell'Oliva 30 e 31 gennaio Torri del Benaco (VR)

Festa dell'Oliva

Torri del Benaco (VR)

sul Lago di Garda

30 e 31 gennaio

Mostra mercato con prodotti tipici e attrezzature inerenti l'olivicoltura in P.zza Calderini.
Convegno sull'olivicoltura all'Auditorium San Giovanni.Ore 13.30 Finalità dell'Associazione e valorizzazione del paesaggio olivicolo e dell'Olio Extravergine. ...
Ore 11.00 Incontro tecnico a cura di Aipo
Ore 12.30 Rinfresco con degustazione bruschette a base di Olio Extravergine di Oliva.
31 gennaio 2016
Mostra mercato con prodotti tipici e attrezzature inerenti l'olivicoltura in P.zza Calderini.
Ore 10.00 Rinfresco con degustazione bruschette a base di Olio Extravergine di Oliva.


Settimana ticinese della Cazzoeula dal 22 al 31 Gennaio Ticino

Settimana ticinese della Cazzoeula 

nei giorni della merla

dal 22 al 31 Gennaio

Ticino

Dopo lo straordinario successo della prima edizione, la seconda ha fatto il bis e oggi la terza “Settimana ticinese della Cazzoeula nei giorni della merla”, si appresta ancora una volta a ingolosire i buongustai. La rassegna organizzata da Ticino a Tavola su idea del “Cazzoeula Club Ticino”, avrà luogo da venerdì 22 a domenica 31 gennaio 2016 con 28 locali iscritti.

Il “Cazzoeula Club Ticino”, presieduto da Giampiero Storelli, è un’associazione a scopo ricreativo, dedita al benessere e alla cultura eno-gastronomica dei suoi aderenti. “Ticino a Tavola”, invece, è l’iniziativa coordinata da GastroTicino che intende valorizzare e promuovere i prodotti locali, attraverso la ristorazione; a Ticino a Tavola, aderiscono oggi oltre 170 ristoranti (ticinoatavola.ch).

La “cazzoeula” (ma anche cassöla, cassoeula, casoeula, cassouela, casoela, cassuola e cazzuola, derivanti dalla casseruola) è un piatto tipico lombardo che nasce all’inizio del XX secolo, anche se sono conosciute varianti più antiche e incerte. Certo, invece, è che si tratta di un piatto invernale legato alla fine del periodo di macellazione dei maiali, che coincideva con il 17 gennaio, giorno di sant’Antonio Abate. Gli ingredienti classici (ma esistono innumerevoli ricette) sono piedini, costine, cotenne, testa, i salamini detti “verzini”, e naturalmente tanta verza, quella che ha subito la prima gelata invernale, diventando così più tenera.

Alcuni dei ristoranti che partecipano a questa iniziativa servono anche la trippa, piatto di origini contadine già conosciuto dai Greci (cottura alla brace) e dai Romani (preparazione di salsicce), che utilizza le diverse parti dello stomaco bovino, e non l’intestino come alcuni credono. Per cucinare la trippa esistono molte ricette legate al territorio e tra le più famose è la busecca, la trippa “alla milanese” con i fagioli bianchi di Spagna), ma anche quella romana con sugo di pomodoro, mentuccia e pecorino romano. Buon appetito!

Di seguito, ecco la lista dei ristoranti che partecipano:

Homi, il Salone degli Stili di Vita dal 29 Gennaio al 1 Febbraio @homimilano



Homi: dove la forma diventa tendenza.


Il Salone degli Stili di Vita hub di nuove idee e progetti.
Qui il design offre storie da raccontare.


Con 1400 espositori di cui il 20% esteri provenienti da 40 Paesi, HOMI, il Salone degli Stili di Vita di Fiera Milano, in programma a fieramilano dal 29 gennaio al 1 febbraio 2016, sipropone come una dimensione sempre capace di innovarsi, seguendo un unico lungo racconto: quello degli oggetti e degli accessori per la casa e la persona, nati da intuizioni, disegni, idee, diventati prototipi poi evoluti in oggetti di successo nel mercato, capaci di cambiare le nostre abitudini e diventare un tutt’uno con la storia del nostro costume.
HOMI segue questo percorso e si conferma un vero incubatore di tendenze, ospitando unmondo molto esteso: dalle start up di giovani designer ai grandi e piccoli ambasciatori dell’artigianato di qualità, dalle aziende conosciute per il made in Italy nel mondo, alle grandi realtà internazionali, per offrire agli operatori una piattaforma dedicata, in grado di proporre gusti e tendenze, facendosi racconto di gusti e abitudini che cambiano, palcoscenico per i prodotti di stile, punto di riferimento per il retail e fonte di ispirazione per icreativi.
“Continuiamo a confermare la vocazione delle manifestazioni fieristiche al sostegno delle piccole e medie imprese italiane e alla spinta verso nuovi mercati - dichiara Corrado Peraboni, Amministratore Delegato di Fiera Milano. Il focus di HOMI è sempre quello di creare opportunità per le imprese, valorizzando la cultura italiane del saper fare come eccellenza e punto di riferimento nel mondo. In questa edizione saranno presenti in manifestazione buyer estremamente profilati, provenienti sia dall’Italia che dall’estero e per continuare ad essere attrattivi verso gli operatori, svilupperemo sempre di più azioni dirette soprattutto nei paesi dove vi è un alto potenziale di crescita e di sviluppo .
Contemporaneamente – conclude Corrado Peraboni proseguiamo nell’evoluzione del format coinvolgendo nuove realtà creative, per fare della manifestazione un punto di riferimento delle tendenze in atto e un laboratorio di stili in continua evoluzione”. Anche per questa edizione sono state importanti le partnership con le associazioni di categoria dei settori di riferimento (Art, Anima), oltre che la speciale collaborazione con ICE, l’Istituto per il Commercio Estero che collabora con HOMI nelle attività volte a sostenere l’internazionalizzazione delle imprese italiane e con il quale HOMI realizza soprattutto attività di scouting, con l’obiettivo di migliorare ulteriormente la profilazione dei buyer, elemento che costituisce il vero valore aggiunto della manifestazione fieristica.

A @ChateauMonfort il Sunday Brunch conquista lo stato della Louisiana 31 gennaio Milano

A Château Monfort il Sunday Brunch conquista

lo stato della Louisiana


Domenica 31 gennaio continua il viaggio enogastronomico a tappe,
alla scoperta degli States con le specialità del Ristorante Rubacuori

A Château Monfort , boutique hotel milanese del gruppo Planetaria Hotels ispirato al mondo delle fiabe e unica destinazione hotellerie a Milano inserita nella Guida Relais&Châteaux, nuovo appuntamento domenica 31 gennaio con il “Sunday Brunch” che fa tappa nello stato della Louisiana.

A partire dalle ore 12.30 gli ospiti nell’incantevole atmosfera del Ristorante Rubacuori potranno degustare alcune specialità tipiche della Louisiana come le tagliatelle all’Alfredo, lo stufato di gamberi e riso nero, Po Boy (baguette con peperoni mostarda mayonese lattuga e pomodori) e la Jambalaya.
All’angolo show-cooking gli ospiti avranno a disposizione portate calde come la zuppa Gumbo, riso frutti di mare, pollo e maiale tipica della Louisiana, l’arrosto di maiale al pepe nero e diverse specialità alla piastra come omelette a scelta, uova al tegamino strapazzate ed ancora bacon, salsicce, fagioli, pomodori e verdure saltate.
Inoltre non mancheranno tanti deliziosi brunch fingers tra i quali: bagles al salmone marinato, quiche lorraine agli spinaci, mini burger, flan di pecorino, balsamico e pere e il pesce spada mediterraneo affumicato alla vaniglia. E per chiudere in dolcezza gli ospiti potranno scegliere tra dolci al cucchiaio, deliziose torte, cup cakes, muffins, gelati e biscotterie.

Il nostro ‘viaggio’ continuerà il 7 febbraio in New Mexico.

Sunday Brunch, ogni domenica dalle 12.30
31 gennaio 2016 appuntamento con la Louisiana
Château Monfort, Corso Concordia 1, 20129 Milano
www.hotelchateaumonfort.com

Costo: da 29 € a persona

Per prenotazione: tel. 02 77676708 – fb@hotelchateaumonfort.com

Ciaspolata con Cena al Rifugio Parafulmen 30 gennaio Gandino (BG)

martedì 29 dicembre 2015

Degustazione Gratuita Barone Ricasoli il 28 Gennaio Milano @doganabuongusto

La Giöbia invita i bustocchi a gustare il risotto con la luganiga 28 Gennaio Busto Arsizio

La Giöbia invita i bustocchi a gustare il risotto con la luganiga 28 Gennaio Busto Arsizio La Giöbia invita i bustocchi a gustare il risotto con la luganiga

Giovedì 28 gennaio si rinnova la secolare tradizione della Giöbia: nei cortili e nelle piazze della città si darà fuoco al fantoccio che con il passare del tempo ha assunto le fattezze dei protagonisti degli eventi più significativi dell'anno appena concluso.

Come i bustocchi ben sanno, il rogo ha la funzione di liberare la città dai guai del passato, oltre a quella di bruciare l'inverno e di allontanare il buio, come nei più antichi riti popolari che propiziavano la rinascita della natura. In genere le famiglie erano solite sottolineare la festa del "dì scenèn" con una robusta cena a base di uno dei piatti tradizionali della cucina bustocca, il risotu cunt' a lüganiga. La leggenda dice infatti che le donne che temevano il giudizio della Giöbia e volevano ingraziarsela, la prendevano per la gola preparando il risotto di cui era ghiottissima. Così Anteo (il professor Bruno Grampa) ne "Il Mistero della Giöbia": "Col risotto la Giöbia assaggia, controlla, si calma e passa via; ma se il camino non fuma e il profumo non si sente, succedono i guai. A chi tocca purtroppo è un bello spavento. Le donne lo sanno e, verso mezzanotte, son pronte con tutti gli ingredienti".

Nel rispetto dell'antico rito, come indicato anche dalle associazioni che si occupano di salvaguardare e valorizzare le tradizioni cittadine (Famiglia Bustocca, Famiglia Sinaghina e Magistero dei Bruscitti), l'Amministrazione Comunale e il Distretto del Commercio, in collaborazione con la gastronomia Crespi e il Panificio Colombo, inviteranno i bustocchi a gustare un fumante piatto di risotto con la luganiga in piazza San Giovanni. Il piatto sarà accompagnato da un bicchiere di vino rosso e dalle chiacchiere: l'appuntamento per la degustazione (per ogni porzione verrà chiesto il pagamento di almeno due Euro) è fissato verso le ore 19.30, subito dopo il falò delle varie Giöbie in programma nel parcheggio di via Einaudi alle ore 19.00.

Novità del 2016 sarà la possibilità di cenare con servizio al tavolo nell'Hub, probabilmente una delle ultime occasioni per ritrovarsi a tavola sotto le stelle in piazza san Giovanni nella location realizzata per l'Expo, che sarà naturalmente riscaldata.
Nel menu il risotto con la luganiga, accompagnato da altre specialità a km. zero, come i salumi tipici bustocchi dal marchio De.CO, il pan tramvai con formaggella, i vol-au-vent caldi con fonduta e noci, la bruschetta al lardo e miele. Un tris di formaggi e le chiacchiere chiudono il menu, che comprende vini bianchi e rossi DOC, acqua minerale, spumante dolce e secco. Il costo è di 25 Euro a persona: il ricavato sarà devoluto in parte in beneficenza per sostenere i progetti di inclusione sociale rivolti alle persone in difficoltà lavorativa.
Gli uffici stampa e grandi eventi sono a disposizione per informazioni e per prenotazioni (obbligatorie, entro il 27 gennaio) ai numeri 0331 390266 - 0331 390310.

lunedì 28 dicembre 2015

"VITE. A taste of contemporary classic" si parte il 27 gennaio Milano @mercatodelduomo @BerlucchiWine

VITE. A taste of contemporary classic 2016

VITE. A taste of contemporary classic

27 gennaio 

Milano

#BerlucchiFranciacortaLounge #MercatodelDuomo

Mercoledì 27 gennaio 2016 ti aspettiamo al Berlucchi Franciacorta Lounge per il primo appuntamento del nuovo ciclo d’incontri “VITE. A taste of Contemporary Classic” che che vedrà il noto musicista e conduttore radiofonico di Radio Monte Carlo Nick The Nightfly protagonista di una storia di passione per la musica. Attraverso la sua testimonianza, Nick ci racconterà la nascita e l’evoluzione del genere Acid Jazz.

Clicca qui per registrarti all’evento
L’ingresso è gratuito ma i posti sono limitati.

VITE. A taste of Contemporary Classic

Un salotto, un ritrovo intimo, un incontro di qualità dove storie di eleganza, tradizione, prestigio dialogano con i valori di Berlucchi, attraverso una nuova esperienza all’insegna dell’intramontabile Stile Classico. Il calendario eventi di VITE, vede protagonisti ospiti d’eccezione, personalità d’eccellenza che in veste di narratori, si raccontano portando la loro testimonianza. Storia, visioni e aneddoti, accompagnano il gusto di un’eccellenza italiana.

Nick the Nightfly

Nick The Nightfly, per gli amici Malcom (!), è la voce inconfondibile di Monte Carlo Nights. Per gli appassionati della buona musica è un vero e proprio punto di riferimento. Nu-soul, contemporary jazz, world music e new age sono il suo pane quotidiano e tra le numerosissime superstar che ha incontrato fioccano artisti del calibro di Sting, Pat Metheny, Brian Eno, Peter Gabriel e Caetano Veloso.

Le sue origini? Scozzesi, di Glasgow, gloriosa sede dell’omonimo festival rock. La musica è tutta la sua vita: è giornalista, conduttore Tv, produttore, autore, Direttore artistico del Blue Note di Milano e naturalmente, deejay.


Una serata per conoscere e gustare Grana e Parmigiano D.O.P. 26 Gennaio Lallio (BG)

BERNERI S.p.A. gennaio lallio 2016

La Stagionatura del Grana Padano D.O.P. e del Parmigiano Reggiano D.O.P.

Martedì 26 gennaio

Lallio (Bg)

La delegazione Onaf di Bergamo IL 26 Gennaio organizza una visita all'Azienda Berni Spa per tutti gli appassionati del Formaggio che vogliono approfondire la conoscenza dei formaggi duri.
Scopo della visita:
  • Caratteristiche di differenziazione fra Grana Padano DOP e Parmigiano Reggiano DOP;
  • Cenni dell’analisi di mercato (export di Grana Padano DOP e Parmigiano Reggiano DOP);
  • Modalità di stagionatura (tempo, temperatura, umidità relativa, toelettatura, rivoltamenti);
  • Cogliere le peculiarità sensoriali di formaggi in diversi stadi di maturazione; 
  • L’importanza dell’udito per valutare la qualità e lo stato di maturazione delle forme. Un esperto battitore dell’azienda Berneri ci illustrerà l’agatura e la battitura di un paio di forme, facendoci percepire le differenze di suono tra una forma di formaggio di prima scelta e una con difetti di struttura; 
  • Quali coltelli utilizzare per il taglio dei formaggi duri e dimostrazione di taglio di una rara e preziosa forma di Parmigiano Reggiano.

Si riparte in "Ferrari" con le serate Gourmet al ristorante Acanto 20 gennaio @FerrariTrento @PrincipeSavoia

ristorante acanto principe di savoia 2016 Serata Gourmet e vini d’eccellenza in collaborazione con Cantine Ferrari  al ristorante Acanto di Hotel Principe di Savoia

Ricominciano le Serate Gourmet del ristorante Acanto. Il primo appuntamento è per mercoledì 20 gennaio, protagonista sulle tavole di Acanto un menu gourmet in collaborazione con la prestigiosa cantina Ferrari uomo: Giulio Ferrari che nel 1902 fonda la sua cantina in Trentino con il sogno di creare un vino capace di confrontarsi con i grandi Champagne Francesi.

Quattro portate create per sposarsi in modo sublime con i vini della storica cantina trentina, selezionati e presentati da Alessandra Veronesi, restaurant manager e Wine Director, e da Mara Vicelli, head sommelier.

Per iniziare, una tartare di ricciola con guacamole, mela verde e soia (2009 Perlè, Ferrari Trento d.o.c.) e a seguire tortello all’olio ligure “Santa Chiara” con gamberi rossi, carciofi e burrata (2009 Perlé Rosé, Ferrari Trento d.o.c,). Il secondo si declina in rombo al cartoccio con tuberi e jus di pollo (2004 Giulio Ferrari Riserva del Fondatore, Trento d.o.c). Come dessert, prugna con vaniglia e mandorla (2011 Montefalco Sagrantino Passito, Tenute Lunelli).

Il menu è offerto al prezzo di 120, 00 Euro a persona, calici di vini Ferrari in abbinamento inclusi.

La prossima Serata Gourmet, per celebrare la gastronomia di qualità, sarà mercoledì 24 febbraio con i vini della cantina altoatesina HOFSTÄTTER.

Per informazioni e per prenotare la vostra Serata Gourmet, contattare:

+39 02.6230.2026
acanto.hps@dorchestercollection.com

Nel fine settimana al via Agriturismoinfiera, il gran ritorno della fattoria in città 23 e 24 Gennaio Milano @AgriturismoinF

Agriturismo in fiera 2016 Nel fine settimana al via Agriturismoinfiera,
il gran ritorno della fattoria in città.
Per tutta la famiglia

Circa 300 strutture da nord a sud da scegliere per pianificare la prossima vacanza.Nell’Agri- fattoria i più piccoli impareranno le tecniche di mungitura, di semina, di raccolta, fare il formaggio e interagire con gli animali delle nostre campagne.

Sarà un fine settimana all’insegna della scoperta del gusto, del green e del divertimento quello previsto per sabato 23 e domenica 24 gennaio 2016 presso il Parco Esposizioni Novegro a Milano. Un programma ricchissimo quello previsto dalla quarta edizione di Agriturismoinfiera, la rassegna dedicata alle aziende agrituristiche italiane per tutta la famiglia con un occhio di riguardo per i più piccoli.
Oltre 300 le strutture agrituristiche da nord a sud per mostrare le loro strutture e i vari servizi offerti, organizzeranno prodotti rurali, presenteranno specialità enogastronomiche delle varie regioni italiane e tanti laboratori per grandi e piccini. La manifestazione rappresenta una vetrina aggiornata e completa di servizi specializzati, una risposta concreta a tutti i bisogni di chi ama il turismo verde, dal lusso al low-cost. Scoprire angoli di natura persi nello splendido territorio italiano e partecipare a laboratori, spettacoli e showcooking gestiti da Salvatore Russo, il 4° classificato di MasterChef Italia 3.

In vino veritas. La festa del vino a Milano dal 22 al 24 gennaio Milano

In vino veritas

La festa del vino a Milano

dal 22 al 24 gennaio

Milano

A Milano il vino diventa il principale protagonista di un intero weekend a base di degustazioni. Da venerdì 22 gennaio fino a domenica 24 gennaio presso lo Scalo Romana di viale Isonzo 11 si terrà l'evento "In vino veritas – La festa del vino a Milano". Gli amanti della bevanda alcolica più apprezzata d'Italia potranno degustare i prodotti di oltre 30 aziende vinicole italiane, assaggiando diverse specialità e qualità di vini.
Presenti anche 12 truck con specialità gastronomiche

Per accompagnare le degustazioni saranno disponibili anche diverse specialità gastronomiche. Nell'area saranno difatti allestiti 18 tipici camioncini che permetteranno ai visitatori di scegliere tra molti prodotti delle cucine di tutte le regioni italiane e di altre parti del mondo, tra cui: arrosticini e fritto ascolano, noodles, panini gourmet con carne chianina toscana, specialità tipiche campane, pugliesi e siciliane, e anche molto altro.

L'ingresso alla manifestazione è gratuito. Per degustare il vino si dovrà fare lo scontrino alle casse centrali e ci si potrà poi lasciar guidare dai sommelier sparsi per la location. Il prezzo include bicchiere e porta bicchiere che rimarranno a ciascun visitatore come "ricordo" della festa. Per chi dovesse temere il freddo, nessun problema. La sede dove si svolgerà la festa adel vino è infatti completamente coperta. L'appuntamento è per venerdì 22 gennaio dalle 18 a mezzanotte. Sabato 23 gennaio l'orario della manifestazione sarà dalle 12 alle 2, mentre domenica 24 gennaio l'orario sarà dalle 12 alla mezzanotte.

COME FUNZIONA?

Unità d’Italia a Tavola dal 22 al 24 gennaio Cologno Monzese (MI)

ARTE Group e il Comune di Cologno Monzese annunciano la prima edizione della rassegna enogatronomica 

Unità d’Italia a Tavola

Da Venerdì 22 a Domenica 24 Gennaio 2016 a Cologno Monzese

in Piazza XI Febbraio e in Via Indipendenza


UNITA D’ITALIA A TAVOLA ha come obiettivo quello di esaltare le tipicità regionali enogastronomiche.
Un tuffo nei sapori di tutto lo Stivale: pochi metri per passare dalle prelibatezze del Trentino Alto Adige a quelle della Puglia.
Ecco alcune peculiari eccellenze regionali che troverete in piazza:

Nello stand della Valle d’Aosta, possiamo trovare:
Il Genepy Saint-Roch - La Mocetta - La Birra artigianale Gran San Bernardo
Il Genepy Saint-Roch è un tradizionale liquore valdostano, dal carattere forte e deciso, ma dal gusto morbido e piacevole.Viene prodotto dalla distilleria Saint-Roch, la più antica della Valle d'Aosta. Ha virtù aperitive e digestive. La Birra artigianale Gran San Bernardo: l birrificio si contraddistinto fin dagli esordi per la produzione di birra artigianale non filtrata e non pastorizzata, realizzata esclusivamente a partire dall’acqua del borgo della valle del Gran San Bernardo.

Nello stand della Puglia, possiamo trovare:
I taralli - i pomodoro secchi
I taralli sono una specialità tipica pugliese il cui impasto di base è formato da farina, olio, sale e pepe. Nascono nell‘800 e arrivano ai nostri giorni. Ci sono diverse forme, sempre tonde, grandi oppure sottili. Classici o con aggiunta dei semi come il finocchio, sesamo, peperoncino...insomma per tutti i gusti. Sono degli snack da mangiare per merenda graditi dai grandi ma anche dai più piccini, nessuno potrà fare a meno di assaggiarli!

Nello stand della Lombardia: Miele di Rododendro della Valle Camonica Miele estivo molto chiaro delle zone alpine, raccolto da metà giugno a tutto luglio secondo l'altitudine e l'esposizione del versante montano. Questo miele è presidio Slow Food italiano.
La colorazione va dal giallo paglierino al giallo dorato, ha un profumo tenue e delicato; anche al gusto risulta delicato e dolce.

Dallo Stand della Liguria: Pesto ligure - Focaccia
Genovese - Troffie Liguri
Il Pesto: per i Liguri è il condimento d’eccezione per i primi piatti di pasta (ma non solo) e uno dei simboli della cultura gastronomica della Liguria; esso è infatti diffuso in tutta la regione, da Levante a Ponente. Il termine Pesto con il quale s’identifica senza ombra di dubbio la famosissima salsa ligure a base di basilico deriva dall’aggettivo dialettale “pèsto” (pronunciato pèstu) che indica tutto ciò che viene pestato, battuto con il mortaio;

Chocomoments Monza dal 22 al 24 gennaio Monza

Chocomoments Monza dal 22 al 24 gennaio Monza

Treviglio al Cioccolato dal 16 al 18 gennaio Treviglio BG

Treviglio al Cioccolato dal 16 al 18 gennaio Treviglio BG

Sagra del Casoncello dal 4 al 17 gennaio Pontoglio (BS)

Sagra del Casoncello  dal 4 al 17 gennaio Pontoglio (BS) 2016

Sagra del Casoncello 

dal 4 al 17 gennaio

Pontoglio (BS)

Antichissima e particolarmente profonda è la tradizione dei casoncelli a Pontoglio. L'usanza vuole che nel giorno di S.Antonio (17 Gennaio) le famiglie si ritrovino gustando insieme questo delizioso piatto. Questa tradizione rende Pontoglio uno dei pochi Borghi che unisce una festa popolare (S.Antonio) con un piatto tipico, i Casoncelli.
Nelle giornate di Sabato 16 e Domenica 17 Gennaio, ricco intrattenimento con bancarelle, stand gastronomici, giochi dei tempi che furono, luna park, celebrazioni religiose.
Inoltre Domenica 17 alle ore 15:00 presso la sala consiliare della BCC di Brescia filiale di Pontoglio verrà presentata la tipica ricetta del Casoncello pontogliese.

Durante tutto il periodo della manifestazione, nei ristoranti convenzionati potrete gustare un menù a base di casoncelli pontogliesi ad un prezzo davvero speciale.

Volantino 1
Volantino 2

La Sagra Dei Casoncelli Di Sant'Antonio dal 06 al 17 Gennaio Castelcovati (BS)

La Sagra Dei Casoncelli Di Sant'Antonio 2016

Sagra Dei Casoncelli Di Sant'Antonio

"i canunsèi de Sant' Antone"  

dal 06 al 17 Gennaio 2016

Via Sant'Antonio - Castelcovati (BS)


"I canunsèi de Sant'Antone" sagra dei casoncelli di Sant 'Antonio area oratorio di Castelcovati (in locale coperto e riscaldato) o presso i ristoranti che hanno aderito all'iniziativa.
La sagra tradizionale in onore del patrono diventa occasione per valorizzare la gastronomia tipica covatese attraverso la promozione della ricetta più genuina e rappresentativa.
Per tutta la durata della sagra di Sant'Antonio anche i ristoranti covatesi aderiranno con menu a tema alla promozione del piatto tipico dei "canunsèi".

Il programma completo della sagra sarà presto disponibile sul sito del comune:
www.comune.castelcovati.bs.it

Chocomoments: la festa del cioccolato 23 e 24 Gennaio Trezzo sull'Adda

Assaporappennino :Incontriamo la Cantina Carra di Casatico a Casatico (PR) 17 Gennaio

Assaporappennino :Incontriamo la Cantina Carra di Casatico

Casatico (PR)

17 Gennaio


Appuntamenti con i protagonisti delle buone produzioni d'Appennino

Accompagnati da AssaporAppennino potrete visitare una delle Cantine di produzione dei Vini dei Colli di Parma, la Cantina Carra sulle colline di Casatico che circondano il Castello di Torrechiara.
Per chi desidera pranzare in cantina l'appuntamento è a mezzogiorno, così dopo aver visto da vicino i luoghi di produzione potrete gustare due grandi vini con antipasto di salumi e bis di primi al costo totale di € 25.

Ore 15:30 visita alla cantina e degustazione di due vini da 12€ con assaggio di prodotti tipici del territorio

Ore 16:30 visita alla cantina e degustazione di due vini da 12€ con assaggio di prodotti tipici del territorio

Prenotazioni: 328.2250714

Olio Officina Festival dal 21 al 23 gennaio Milano

 Olio Officina Festival dal 21 al 23 gennaio Milano 2016

Olio Officina Festival

dal 21 al 23 gennaio

Milano


Dal 21 al 23 gennaio 2016 torna a Milano Olio Officina Festival, la tre giorni dedicata all'olio e ai condimenti, manifestazione ideata e diretta da Luigi Caricato, oleologo, giornalista e scrittore.

Giunta alla quinta edizione, Olio Officina Festival si svolge al Palazzo delle Stelline in Corso Magenta 61 a Milano, dove nelle sale del palazzo e tra chiostri e grandi vetrate si sviluppa un percorso di degustazioni, conferenze, mostre, spettacoli e show-cooking con gli occhi rivolti al futuro, nel nome di una nuova avanguardia e in piena sintonia con il tema portante del 2016.

Diverse le novità a partire dal nome, Olio Officina Festival, che da quest’anno lascia da parte la parola "food", fin troppo abusata, per polarizzare l'attenzione sull'olio, un prodotto antico di almeno sei millenni e sul quale c'è tuttavia ancora spazio per l'innovazione.

“Tutta l’attenzione è rivolta all’olio del futuro – precisa Luigi Caricato – e non al futuro dell’olio. E’ necessario rompere gli schemi e aprire nuove porte a un prodotto che non è più da intendersi come una commodity, come purtroppo è avvenuto negli ultimi anni, ma quale diretta espressione di cultura, gusto, storia e tecnologia, da considerare fonte di ricchezza materiale e spirituale per tutti i popoli che ne sono coinvolti”.

E avanguardia, così come era intesa dai movimenti artistici e letterari del Novecento, capaci di esprimere nelle loro opere audacia e apportare nuove interpretazioni, è la parola chiave di questa quinta edizione, tutta improntata sull'innovazione: per un mondo dell'olio che guardi avanti senza paura, accettando nuove sfide e, con le salde radici che pure affondano nella tradizione, si dimostri capace di evolversi superando molti luoghi comuni e modelli di business ormai desueti.

“Essere all’avanguardia – prosegue Caricato – ritengo sia oggi fondamentale, soprattutto in un mondo come quello dell’olio che appare ancora chiuso e in diversi casi perfino immobile. Essere all’avanguardia è anche un modo per poter essere davanti a tutti, arrivando prima di tutti, assumendo, così, anche una funzione di guida. La tradizione per essere davvero efficace deve poter vivere di futuro”.

OLIO AL PLURALE

Monograno Felicetti a Care’s dal 17 al 20 Gennaio Alta Badia

Monograno Felicetti a Care’s

dal 17 al 20 Gennaio

Alta Badia


Un approccio innovativo, sostenibile ed etico al cibo. È questa la visione di Care’s (www.care-s.it), l’evento, in programma in Alta Badia dal 17 al 20 gennaio prossimi, ideato dallo chef Norbert Niederkofler del Ristorante St. Hubertus di San Cassiano (BZ) e dal pubblicitario Paolo Ferretti con il supporto direttivo dello chef Giancarlo Morelli del Ristorante Pomiroeu di Seregno (MB).
Chef internazionali, giornalisti e opinion leader si sono infatti dati appuntamento per una quattrogiorni che punta a discutere e analizzare, attraverso delle apposite tavole rotonde, sul futuro del cibo e dell’alimentazione attraverso un approccio che tenga conto di sostenibilità, etica e sviluppo.

Temi cari anche al Pastificio Felicetti che ha scelto, non solo per la condivisione del pensiero di Niederkofler, di sostenere in toto l’evento. Tra gli chef partecipanti anche Davide Scabin del Combal.Zero di Rivoli (To), da anni testimonial del pastificio trentino, capace di stupire i sensi dei gourmet e gourmand, famoso per le sue reinterpretazioni fuori dagli schemi e in grado di non far mancare quel pizzico di adrenalina che non guasta mai.

Monograno Felicetti: quando il gusto non accetta compromessi

A Château Monfort il Sunday Brunch esplora lo stato del Nevada 17 gennaio Milano @ChateauMonfort

 A Château Monfort il Sunday Brunch esplora
lo stato del Nevada

Domenica 17 gennaio continua il viaggio enogastronomico a tappe,

alla scoperta degli States con le specialità del Ristorante Rubacuori

A Château Monfort , boutique hotel milanese del gruppo Planetaria Hotels ispirato al mondo delle fiabe e unica destinazione hotellerie a Milano inserita nella Guida Relais&Châteaux, nuovo appuntamento domenica 17 gennaio con il “Sunday Brunch” che fa tappa nello stato del Nevada.

A partire dalle ore 12.30 gli ospiti nell’incantevole atmosfera del Ristorante Rubacuori potranno degustare alcune specialità tipiche del Nevada tra cui: le tagliatelle all’Alfredo, Meat ball Spaghetti da Las Vegas, Salmone, verdure, cocco e zenzero, salsicce con salsa BBQ e peperoni. Gli ospiti potranno anche degustare specialità alla piastra tra cui: bacon, scrumbledeggs, omelette a scelta, Arista di maiale laccata al peperoncino e salsa al Marsala. Inoltre verrà proposta la zuppa del giorno (il passato di porri e patate) e non mancheranno tanti deliziosi brunch fingers tra i quali il Beagles al salmone, Quiche alle verdure, piccoli burger e la piovra con patate e sedano.
Per chiudere in dolcezza gli ospiti potranno scegliere tra dolci al cucchiaio, deliziose torte, Cup Cakes, muffins, gelati e biscotterie.

Il nostro ‘viaggio’ continuerà in: Nebraska, Louisiana, New Mexico, Florida, Pennsylvania, Mississippi, Missouri, Colorado, Texas, Nevada, Kentucky, Michigan, New York, California.

Sunday Brunch, ogni domenica dalle 12.30
17 gennaio 2015 appuntamento con il Nevada
Château Monfort, Corso Concordia 1, 20129 Milano
www.hotelchateaumonfort.com

Costo: da 29 € a persona

Per prenotazione: tel. 02 77676708 – fb@hotelchateaumonfort.com

Il Nebraska in Tavola al Sunday Brunch di Château Monfort 24 gennaio Milano @ChateauMonfort

A Château Monfort il Sunday Brunch 2016

A Château Monfort il Sunday Brunch esplora
lo stato del Nebraska

Domenica 24 gennaio continua il viaggio enogastronomico a tappe,
alla scoperta degli States con le specialità del Ristorante Rubacuori

A Château Monfort , boutique hotel milanese del gruppo Planetaria Hotels ispirato al mondo delle fiabe e unica destinazione hotellerie a Milano inserita nella Guida Relais&Châteaux, nuovo appuntamento domenica 24 gennaio con il “Sunday Brunch” che fa tappa nello stato del Nebraska.

A partire dalle ore 12.30 gli ospiti nell’incantevole atmosfera del Ristorante Rubacuori potranno degustare alcune specialità tipiche del Nebraska come le Tagliatelle all’Alfredo, le Pepite di mais, il Baccala in umido e le salsicce con salsa BBQ e peperoni.
All’angolo show-cooking gli ospiti avranno a disposizione portate calde come la zuppa di pomodoro Americana e crostini e la carne al taglio con costine di maiale arrosto e carciofi e diverse specialità alla piastra come le omelette a scelta, bacon, salsicce, fagioli, pomodori e verdure saltate. Inoltre non mancheranno tanti deliziosi brunch fingers tra i quali: il Beagles al salmone, Quiche lorraine agli spinaci, mini burger, la piovra con patate e sedano e il pesce spada mediterraneo affumicato alla vaniglia.
E per chiudere in dolcezza gli ospiti potranno scegliere tra dolci al cucchiaio, deliziose torte, Cup Cakes, muffins, gelati e biscotterie.

Il nostro ‘viaggio’ continuerà in: Louisiana, New Mexico, Florida, Pennsylvania, Mississippi, Missouri, Colorado, Texas, Nevada, Kentucky, Michigan, New York, California.

domenica 27 dicembre 2015

Zenzero e Cannella Lezione di Cucina in Castello…con cena 20 gennaio al Castello di Spessa di Capriva del Friuli (GO)

Castello di Spessa di Capriva del Friuli

Zenzero e Cannella

Lezione di Cucina in Castello…con cena

20 gennaio 2016 al Castello di Spessa di Capriva del Friuli

I profumi di una cucina dai gusti un po' esotici e leggermente speziati a base di riso profumato, bocconcini di carne piccanti con fresche salse allo zenzero, frittelle di verdure alle spezie e deliziosi dessert al profumo di zagara, da accompagnare alle fresche bollicine dello spumante Pertè Ribolla Gialla del Castello di Spessa: questo il filo conduttore della Lezione di Cucina con cena che si terrà al Castello di Spessa di Capriva del Friuli mercoledì 20 gennaio. Un’occasione per stare insieme condividendo il bello, il buono e il buonumore e iniziare l’anno all’insegna del gusto e del piacere del cucinare. Emanuela Plazzotta e Licia Dentesano della Scuola “Zenzero e Cannella in Cucina” terranno una piccola e piacevole lezione su come preparare qualcosa di veloce, goloso ma soprattutto insolito e al profumo di spezie che amano e di cui sono esperte.

Sarà questo il primo dei corsi culinari che verranno organizzati nel 2016 al Castello di Spessa: dedicati a vari temi, avranno come insegnanti lo chef del Resort Tonino Venica o maestre di cucina come in questo caso. Emanuela Plazzotta e Licia Dentesano, legate da una comune passione per la cucina, hanno partecipato ad eventi del gusto a livello nazionale e sono state Ambasciatori del Gusto presso l’Istituto di Cultura Italiana a Londra. Il nome della loro scuola richiama i principi a cui si ispira: “Cannella” come la spezia di casa usata per i dolci, gli gnocchi, i friulanissimi cjarsòns, e “Zenzero” una delle spezie che più si identifica con le nuove soluzioni culinarie di ispirazione orientale. Una cucina dunque saldamente ancorata alle radici locali friulane ed italiane ma comunque aperta anche ai gusti di una società sempre più multietnica e consapevole delle diverse cucine del mondo (www.zenzeroecannellaincucina.it).

L’appuntamento è dalle 18.30 alle 21.30. Il costo del corso è di 48 €, comprensivo di lezione e successiva cena. Iscrizioni entro lunedì 18 gennaio.

Per informazioni - Castello di Spessa Tel/Fax: + 39 0481.808124www.castellodispessa.itinfo@castellodispessa.it

lunedì 21 dicembre 2015

Veronelli Da Vittorio. Brunello di Montalcino, il vino oltre il mito 21 gennaio Bergamo

Veronelli Da Vittorio. Brunello di Montalcino, il vino oltre il mito

 Veronelli Da Vittorio.

Brunello di Montalcino, il vino oltre il mito

Al via la seconda collezione d’incontri creata da Da Vittorio

e Seminario Veronelli e dedicata ai capolavori del vino italiano

Dopo il successo della prima edizione, torna "Veronelli da Vittorio, degustazioni d'eccellenza", collezione d’incontri gastronomici nata dal talento della famiglia Cerea, ai vertici della ristorazione mondiale con Da Vittorio, e dall'esperienza del Seminario Veronelli, associazione per la cultura del vino e degli alimenti. Una collana di cinque appuntamenti che si apre giovedì 21 gennaio alle ore 19.45 con “Brunello di Montalcino, il vino oltre il mito”, prosegue con “Bianchi d'autore dal Tirreno allo Jonio” (giovedì 18 febbraio), “Il tempo ritrovato: verticale d'emozione” (giovedì 17 marzo), “I tesori nascosti del vino italiano” (giovedì 21 aprile) e si conclude, giovedì 19 maggio, con “Dulcis in fundo: dialogo tra i grandi vini dolci d'Italia e la pasticceria di Chicco Cerea”.

Protagonista del primo incontro sarà, dunque, il Brunello di Montalcino: vino tra i più conosciuti e apprezzati al mondo, in grado di raggiungere livelli qualitativi di assoluta eccellenza, come testimonia l'edizione 2016 della Guida Oro I Vini di Veronelli. Quest'anno, infatti, la pubblicazione del Seminario Veronelli ha "laureato" con le ambite Super Tre Stelle - riservate ai vini che abbiano ottenuto un giudizio uguale o superiore a 94/100 - ben 30 rappresentanti della celebre denominazione.
E pensare che il successo del Brunello di Montalcino sui mercati internazionali è relativamente recente: solo a partire dagli anni Settanta, infatti, l'enorme potenziale del territorio ilcinese è stato realmente compreso, dando avvio all'incremento della superfice vitata e del numero di aziende produttrici alla base di questo "planetario" successo.

Il Villaggio delle Meraviglie Anima Milano dal 5 dicembre al 10 gennaio

Il Villaggio delle Meraviglie Anima Milano

Dal 5 Dicembre al 10 Gennaio
all’interno degli storici giardini indro montanelli di porta venezia

Confermate le attrazioni di successo come LA DOPPIA PISTA DI PATTINAGGIO COPERTA per grandi e piccini, il CINEMA IN 5D e Pesca il Pinguino.

Quest’anno LA CASA DI BABBO NATALE E IL FRANCOBOLLO MAGICO è ancora più speciale perché conosce già i desideri dei bambini!!!!!!
Immancabili animazioni con elfi, laboratori e spettacoli con ospiti a sorpresa; numerose le attività come la baby dance, il truccabimbi e la scuola di circo con l’elfone; gustoso street food dolce e salato per allietare il palato
Quest’anno il Villaggio sosterrà l’Associazione Italiana RETT, che aiuta le bambine, ragazze e donne affette dalla Sindrome di Rett
Torna anche quest’anno Il Villaggio delle Meraviglie, un magico angolo nel cuore della metropoli milanese ricco di divertimenti e attrazioni per grandi e piccini. L’evento - ideato e organizzato da AMBRAORFEI.IT e ORIZZONTE EVENTI, con il sostegno dell’Assessorato Benessere, Qualità della vita, Sport e Tempo Libero – animerà dal 5 dicembre 2015 al 10 gennaio 2016 la suggestiva area di Porta Venezia, all’interno dei magnifici giardini Indro Montanelli, diffondendo un clima di festa con spettacoli e speciali novità tutte da scoprire.

Imperdibile serata con il trio: @Pilsner_IT Urquell, @chefstabile e @PedriniOmar 21 gennaio @EatalyIT Smeraldo Milano

Un appuntamento imperdibile per assaggiare Pilsner Urquell: torna la non filtrata e non pastorizzata

La birra Pilsner Urquell sarà protagonista di una serata davvero speciale all'insegna del buon cibo e della buona musica. Un incontro di tre “eccellenze”, nel tempio milanese del gusto, Eataly Smeraldo, che vedrà sul palco tre chef dei Jeunes Restaurateurs d'Europe, il musicista Omar Pedrini e la prima chiara al mondo, nella versione non filtrata e non pastorizzata.

Eataly Smeraldo a Milano diventerà il palcoscenico dove, giovedì 21 gennaio dalle ore 19.30, Pilsner Urquell accompagnerà lo chef Marco Stabile, del ristorante Ora d'Aria di Firenze e presidente dei JRE – Jeunes Restaurateurs d'Europe, insieme ai colleghi Enrico Gerli del ristorante I Castagni di Vigevano (PV), Luca Collami del ristorante Capo Santa Chiara di Genova e al musicista Omar Pedrini, in un cooking show davvero originale.

Questo appuntamento, aperto al pubblico, nasce per festeggiare un’occasione divenuta un must per gli appassionati e non solo: l’arrivo, dalla fabbrica di Pilsen, delle botti di legno da 25 litri di Pilsner Urquell non filtrata e non pastorizzata. Botti realizzate a mano da artigiani locali, nel medesimo e unico luogo in cui viene prodotta, da oltre 170 anni, la Pilsner Urquell.

Il cantante e musicista Omar Pedrini condurrà la serata e si esibirà accompagnando gli chef Stabile, Gerli e Collami durante un cooking show “interattivo” dal palco di Eataly Smeraldo. A moderare il tutto ci sarà invece Luca Beretta, Business Unit Director di Pilsner Urquell, che racconterà la storia di questa birra unica. Un vero e proprio show di musica, alta cucina e autenticità per celebrare l'arrivo della Pilsner Urquell non filtrata e non pastorizzata che verrà servita in maniera scenografica con la solenne apertura della botte, alla maniera ceca, per il brindisi finale.

L'occasione è particolarmente interessante perchè questa birra "craft" si può degustare solo nelle cantine della fabbrica di Pilsen. Il pubblico avrà la possibilità di assaggiare gratuitamente la preziosa birra non filtrata e non pastorizzata in una delle sale messe a disposizione da Eataly Smeraldo fino ad esaurimento delle botti! Chi volesse apprezzare la creazione degli chef Stabile, Gerli e Collami solo per quella sera potrà trovare il piatto in vendita nei ristorantini di Eataly, in abbinamento alla Pilsner Urquell alla spina o in bottiglia.

Fai un salto in California con il Brunch di @ChateauMonfort 10 Gennaio Milano

A Château Monfort il Sunday Brunch viaggia

nello stato della California

Domenica 10 gennaio continua il viaggio enogastronomico a tappe,

alla scoperta degli States

con le specialità di Martin Vitaloni Executive Chef del Ristorante Rubacuori


A Château Monfort, boutique hotel milanese del gruppo Planetaria Hotels ispirato al mondo delle fiabe, unica destinazione hotellerie a Milano inserita nella Guida Relais&Châteaux, riprende il ciclo con il “Sunday Brunch”.

Domenica 10 gennaio a partire dalle ore 12.30, penultimo appuntamento del viaggio culinario alla scoperta delle specialità made in USA: questa volta tocca allo Stato della California.

Gli ospiti nell’incantevole atmosfera del Ristorante Rubacuori potranno degustare alcune specialità tipiche della California tra cui: Tagliatelle all’Alfredo, Tostada di gamberi e avocado, Maxi frullato proteico e vitaminico al latte, Burrito di riso, formaggio e manzo. E per tutti gli appassionati della cucina mediterranea e italiana al ricco buffet non mancheranno deliziose proposte tra cui le Ostriche con lo Champagne, formaggi locali, verdure alla griglia, il nostro spada affumicato alla vaniglia e tanti deliziosi brunch fingers tra i quali il Salmone Marinato, caprino e chips di riso, piovra, patate e sedano, flan al pecorino, aceto balsamico e pere. Per chiudere in dolcezza gli ospiti potranno scegliere tra dolci al cucchiaio, deliziose torte, gelati e biscotterie firmati dal Chef pasticcere Paolo Curzi.

Il nostro ‘viaggio’ continuerà ogni domenica in uno stato USA diverso: Nevada, Nebraska, Louisiana, New Mexico, Florida, Pennsylvania, Mississippi, Missouri, Colorado, Texas, Nevada, Kentucky, Michigan, New York, California.

Sunday Brunch, ogni domenica dalle 12.30
10 gennaio 2015 appuntamento con la California
Château Monfort, Corso Concordia 1, 20129 Milano
www.hotelchateaumonfort.com

Costo: da 29 € a persona

Per prenotazione: tel. 02 77676708 – fb@hotelchateaumonfort.com

La Principessa Sofia e la magica attesa della Befana 3 Gennaio Fontanellato (PR)

La Principessa Sofia e la magica attesa della Befana

Special Edition domenica 3 gennaio 2016
per bambini e famiglie

Chissà se avrà la scopa e un sacchetto di caramelle da condividere con i bambini. Si apre aspettando la Befana, il carnet 2016 di eventi per bambini e bambini alla Rocca Sanvitale di Fontanellato (19 km da Parma, Cittaslow, Città d´Arte e Cultura, Bandiera Arancione del Touring Club Italiano, Centro Commerciale Naturale, inserito nel Circuito dei Borghi più Belli d’Italia, sede dell´Associazione Castelli del Ducato di Parma e Piacenza).

Domenica 3 gennaio 2016 alle 15 è in programma la prima edizione dell´iniziativa "La principessa Sofia e la magica attesa della Befana”, visite guidate con animazione nell´ambito della rassegna "Principesse a Corte in Castello”.

Principesse speciali, amatissime dalle bambine, che fanno innamorare i più piccoli, sono le beniamine di regni incantati dove le fiabe trasformano i sogni in realtà: il format "Principesse a Corte” racconta le storie - liberamente interpretate e adattate per l’infanzia - delle figlie primogenite di reami fantasiosi e indipendenti, fondendo l’ambientazione favolistica di un mondo sospeso nel tempo con la vera storia del Castello di Fontanellato.

La Rocca Sanvitale ancora circondata dall´acqua del fossato diventa, infatti, per l’occasione il regno delle principesse che aprono le porte del maniero ai bambini e alle loro famiglie, portando dolcezza, energia, grazia, simpatia. Tra le stanze arredate del maniero racconteranno le loro storie e faranno scoprire e conoscere un antico castello da fiaba.

Domenica 3 gennaio 2016 alle 15: i bimbi attenderanno con Sofia, la dolce principessa che adora il colore viola, l´arrivo della Befana nel Castello di Fontanellato. Visiteranno il maniero accompagnati dalla loro beniamina attraverso le sale arredate, la Camera Ottica, il giardino pensile.

Le prenotazioni alle visite guidate «Principesse a Corte» sono obbligatorie.

Per informazioni e prenotazioni:
Iat Rocca Sanvitale: 0521.829055;rocca@fontanellato.org

Da ricordare: a Fontanellato merita una visita il Santuario della Beata Vergine del Rosario. All'interno del Castello è custodita l'unica Camera Ottica ancora in funzione in Italia. A soli 5 km da Fontanellato si trovano il Labirinto della Masone di Franco Maria Ricci, il più grande al mondo in bambù e l'Abbazia Cistercense di Fontevivo. E' presente a Fontanellato un'area camper attrezzata con possibilità di sostare con i propri mezzi tra via Polizzi e via XXIV Maggio con 240 piazzole.

Coordinate 44.878153024487986, 10.169895887374878.

Scheda tecnica dell’Area Camper: sempre aperto, ombra, carico acqua, scarico cassetta WC, pozzetto, presa energia elettrica, servizi Igienici con WC, illuminazione, pista ciclabile. Tariffe Orarie dell’Area Camper: Ore 1 Euro 3,00; Ore 8 Euro 6,00; Ore 24 Euro 10,00.


Come arrivare a Fontanellato

Fontanellato si trova a nord della Via Emilia, a soli 19 km da Parma e 15 da Fidenza, a poca distanza dalla rinomata stazione termale di Salsomaggiore ed è facilmente raggiungibile con l’autostrada del sole A1 (MI-BO) a soli 8 km dall’uscita Parma Ovest.

domenica 20 dicembre 2015

Il Magico Natale al Principe di Savoia Milano @PrincipeSavoia

Un Natale nella Magia del Principe di Savoia

Milano

Da sempre Hotel Principe di Savoia, uno dei gioielli italiani di Dorchester Collection, offre una serie di iniziative e momenti magici per rendere indimenticabile qualsiasi esperienza ai nostri ospiti.

In esclusiva una serie di appuntamenti pensati per chi quest’anno rimarrà in città senza rinunce. Anche il Ristorante Acanto è in festa: dalla cena della Vigilia al pranzo di Capodanno, potrete trascorrere le ricorrenze del Natale con i migliori piatti della tradizione in una raffinata atmosfera di festa. Tanti giochi e divertenti attività per i vostri bimbi durante il pranzo di Natale; musica dal vivo e bollicine per dare il benvenuto al nuovo anno.

Un altro appuntamento speciale del ristorante Acanto, durante il periodo natalizio, è il Sunday Brunch con una divertente iniziativa che sorprenderà i più piccoli: tra il 29 novembre ed il 20 dicembre i bambini potranno preparare in sala i biscotti di Natale, un dolce speciale da condividere, poi, a casa propria, con tutta la famiglia. Il tutto è disponibile a € 65 per persona (adulti) incluso flûte di Champagne, € 35 per bambini dai cinque ai dieci anni e gratuito fino a quattro anni.

Per il Pranzo di Natale, lasciatevi deliziare da un menu esclusivo con proposte appositamente realizzate per questo giorno di gioiosa celebrazione. Così il salmone affumicato Calvisius con mango, barbabietola, mirtilli rossi e sablè di anacardi prelude ai tortelli con radicchio, mozzarella e petto d’oca fumé su vellutata allo zafferano, la seconda portata si declina in un merluzzo al vapore, gambero in pasta kataifi con crema di pastinaca e pomodori confit e guancia di vitello con crema di patate am,ericane al parmigiano e salsa tartufata. Si chiude con un parfait agli agrumi con kumquat e mentuccia. € 145 per persona con flûte di Champagne Sans Année, Grand Cuvée Brut, Veuve Clicquot, Ponsardin inclusa (vini non inclusi).

lunedì 14 dicembre 2015

BuonGusto d'Inverno 2016 Mostra Mercato Enogastronomica 16 e 17 gennaio Pizzighettone (CR)


BuonGusto d'Inverno 2016Mostra Mercato Enogastronomica 16 e 17 gennaioPizzighettone (CR)

Un viaggio all'interno dei sapori e del gusto tra eccellenze e tipicità locali e regionali italiane nelle antiche mura di Pizzighettone (Cr)

Un viaggio all'interno dei sapori e del gusto tra eccellenze e tipicità enogastronomiche locali e regionali italiane nella splendida cornice delle Casematte delle Mura: ambienti a volta di botte all'interno delle mura che lambiscono per intero il centro storico a cavallo del fiume Adda.
Torna in occasione della solennità patronale di San Bassiano Sabato 16 e Domenica 17 Gennaio 2016 nelle mura di via Boneschi, lungo un circuito espositivo interamente al coperto, la 4^ edizione di 'BuonGusto d'Inverno', rassegna enogastronomica promossa da Pizzighettone Fiere dell'Adda con l'obiettivo di riproporre anche durante il periodo invernale l'ormai collaudata e molto apprezzata mostra mercato 'BuonGusto' autunnale.

A 'BuonGusto d'Inverno', un viaggio all'interno del gusto e dei sapori del Bel Paese, partecipano espositori selezionati provenienti da tutta Italia che portano in vetrina nelle mura il meglio delle loro produzioni enogastronomiche e dell'agroalimentare (produttori, consorzi, aziende agricole e vitivinicole e commercianti specializzati).

La rassegna, ad ingresso gratuito, si svolge il 16 e 17 Gennaio con orario continuato, Sabato 16 Gennaio anche con ingresso by night (ore 15.00-22.00), Domenica 17 Gennaio per l'intera giornata (ore 10.00-20.00).

Durante il weekend della mostra mercato sono molte le iniziative collaterali organizzate in riva all'Adda e tra le mura:

· 8^ edizione de 'La Tripa de San Basian-Tripa e Specialità Locali' promossa dal Lions Club 'Pizzighettone Città Murata' con degustazione del piatto tipico della solennità patronale pizzighettonese e di altre specialità locali all'interno delle mura
riscaldate e fondi destinati a progetti per il territorio (14 e 15 Gennaio ore 19.00-
23.00; 16 Gennaio ore 11.00-23.00; 17 Gennaio ore 11.00-21.00; www.lions.pizzighettone.it);

· 5^ edizione di 'Presepi nel Museo', rassegna di oltre cinquanta natività allestita dal Gruppo Volontari Mura nelle varie sezioni del 'Museo Arti e Mestieri di una Volta' (ore 10-12 e 14-18; ingresso offerta libera; www.gvmpizzighettone.it);
· Visite guidate alla scoperta di Pizzighettone Città Murata di Lombardia e dei suoi 'tesori' (partenze dall'Ufficio turistico, piazza D'Armi 1; con contributo; info: www.gvmpizzighettone.it);

· Apertura straordinaria Museo Civico, via Garibaldi (info: www.museocivicopizzighettone.it)

Info:
www.pizzighettone.it - info@pizzighettone.it - tel. 0372 1874180
Ufficio Stampa: Cristina Viciguerra, responsabile comunicazione
Tel. 0372.7382224 - 0372.738211 - Fax 0372. 7382230 - 745209
www.pizzighettone.it e-mail: info@pizzighettone.it
C.F. e P. Iva 01346910191 R.E.A. CCIAA CR n. 163245
Società uninominale Cap. Soc. E 10.000,00 i.v.

Date e orari:
Sabato 16 Gennaio ore 15.00-22.00 e Domenica 17 Gennaio ore 10-00-20.00

domenica 13 dicembre 2015

Lido di Bellagio & Silvio Bellagio 31 Dicembre 2015 Bellagio (CO) @LidoDiBellagio

Lido di Bellagio & Silvio Bellagio

Giovedì 31 Dicembre 2015

Bellagio (CO)

Capodanno 2016 da sogno sul Lago di Como New Year's Eve on the lake

Anche per Capodanno 2016 Lido di Bellagio e Hotel & Restaurant Silvio propongono un evento unico, in un luogo conosciuto in tutto il mondo. Chi festeggia la fine dell'anno vecchio e l'inizio di quello nuovo a Bellagio poi non lo dimentica per lungo, lungo tempo. Il 31 dicembre 2015 al Lido di Bellagio (CO) prende vita New Year's Eve on the lake, un party perfetto che si coniuga in mille modi diversi, per rispondere alle esigenze di ognuno. Per la cena si sceglie tra quella servita da Silvio Bellagio ed il buffet luculliano del Lido, tutta la notte si balla forte fino all'alba con vista lago... E chi lo desidera può godersi un bel Brindisi di mezzanotte con spettacolo pirotecnico nel bel mezzo del lago, a bordo di un'imbarcazione del Lido con spettacolo pirotecnico. In console al Lido si ballano le grandi hit house del momento selezionate e mixate da Dj Jahn. Chi lo desidera può pure godersi un intero weekend (una o due notti) organizzato dallo staff del Lido.

EVENTO Facebook (con tutti i dettagli di prezzo)
https://www.facebook.com/events/1006152092739850/

Lido di Bellagio
Via P. Carcano, 1 22021 Bellagio (CO)
info@lidodibellagio.com www.lidodibellagio.com
www.facebook.com/LidoDiBellagio
Lido di Bellagio (+39) 031 951195

Silvio Bellagio
www.bellagiosilvio.com
Via P. Carcano, 10/12, 22021 Bellagio CO
(+39) 031950322

sabato 12 dicembre 2015

5 Ricette di Giovani Chef per rivisitare la Tradizione fino al 22 Dicembre Milano @chef_fabiosilva @EuroToquesIT

22 milano chef euro toquesAl via una rassegna dedicata alla buona cucina e alle eccellenze enogastronomiche italiane nel nuovo restaurant cafè in zona Turati

5 RICETTE DELLA TRADIZIONE RIVISITATE AL “22 MILANO” DAI GIOVANI CUOCHI EURO-TOQUES

Si inizia giovedì 19 novembre con i pizzoccheri della Valtellina dello chef Pedrazzini de “La Fiorida”

Riscoprire ricette semplici e tradizionali della cucina italiana reinterpretandole con l'obiettivo di offrire dei piatti sì gustosi e saporiti, ma anche sani, nutrienti e, se possibile, più leggeri.  E’ questo il presupposto da cui nasce “5 X 5 FA… 22”, un ciclo di appuntamenti promosso da 22Milano, il nuovo restaurant cafè che ha da poco aperto in zona Turati a Milano. Un locale multitasking in grado di seguire i propri clienti durante tutto l’arco della giornata, dalla prima colazione al dopocena, per mezzo di un ventaglio diversificato di proposte food & beverage ispirate da un comune denominatore:  la qualità delle materie prime, rigorosamente italiane, certificate e tracciabili, in un momento in cui il “made in Italy” a tavola è messo sotto tiro su più fronti.


Ecco quindi che gli ideatori di 22Milano, Lily Yen e Piergiulio Lanza, hanno pensato di dar vita a una rassegna gastronomica con il coinvolgimento di alcuni chef emergenti associati a Euro-Toques,l’unica associazione europea di cuochi riconosciuta dall’UE. I giovani talenti, sotto la supervisione del presidente italiano e internazionale Enrico Derflingher, hanno accettato la scommessa del locale “di diventare – spiegano Yen e Lanza - una sorta di laboratorio gastronomico in grado di intercettare le nuove tendenze, a cominciare dal boom di vegetariani e vegani, e proporre quindi una rivisitazione originale di alcuni grandi classici della tradizione culinaria italiana. Il tutto, alla ricerca di nuove combinazioni di ingredienti che li rendano, se possibile, ancor più nutrienti, sani e digeribili, magari meno calorici, senza per questo incidere sensibilmente sul gusto”.

Villaggio di Natale a Bergamo dal 14 novembre al 24 dicembre 2015 Bergamo

Villaggio di Natale a Bergamo

Dal 14 novembre al 24 dicembre 2015

Bergamo (BG)


Come ormai da alcuni anni da sabato 14 novembre a giovedì 24 dicembre potrai visitare il Villaggio di Natale costruito nel piazzale degli Alpini, nelle vicinanze della stazione degli autobus e dei treni, facilmente raggiungibile anche se vieni da lontano! Potrai acquistare prodotti artigianali, dolci e altre specialità enogastronomiche per un regalo molto originale e di qualità! Il Villaggio di Natale, un'opportunità dal carattere internazionale! Molti gli artigiani provenienti da tutta Italia, ma anche dall'estero.

E per i tuoi bimbi? Tante le sorprese in programma, dalla visita di Santa Lucia a quella di Babbo Natale, con regali e dolciumi per tutti

lunedì 7 dicembre 2015

Mercatini di Natale dal 6 Dicembre al 6 Gennaio Grazzano Visconti (PC)

Mercatini di Natale

 dal 6 Dicembre al 6 Gennaio

 Grazzano Visconti (PC)

Grazzano Visconti è un affascinante borgo trecentesco provvisto di un imponente Castello con il suo Parco, il tutto a pochi chilometri da Piacenza. Il Castello fu costruito nel lontano 1395 per i coniugi Beatrice Visconti e Giovanni Anguissola. Nei primi anni del '900 il conte Giuseppe Visconti di Modrone fece ampliare l'area annessa al Castello realizzando un piccolo villaggio in stile rinascimentale, in linea con il Castello stesso Attualmente il grande Parco del Castello comprende il belvedere, il labirinto, un curato giardino e diversi alberi secolari.

In questo affascinante contesto medioevale si organizzano, nel mese di dicembre, i Mercatini di Natale di Grazzano Visconti dove artisti e artigiani propongono oggetti originali e realizzati a mano: qui è possibile trovare idee per un regalo speciale!
Durante il periodo dei Mercatini di Natale, all'interno del borgo si svolgono vari eventi quali: mostra di presepi, concerti, la corsa dei Babbi Natale e vengono organizzati vari laboratori e diverse attività dedicate ai visitatori più piccoli. È prevista anche l'apertura straordinaria del Parco che solitamente in inverno rimane chiuso.


Momenti d'Incanto il Natale a Brescia dal 29 Novembre all'11 Gennaio Brescia

 Momenti d'Incanto il Natale a Brescia dal 29 Novembre all'11 gennaio Brescia

Momenti d'Incanto

il Natale a Brescia

dal 29 Novembre all'11 gennaio

Brescia

Dal 29 novembre 2014 all'11 gennaio 2015 è Tempo di Natale a Brescia, che indossa il suo abito migliore offrendo tantissimi eventi.
Anche quest'anno Brescia sarà protagonista di un viaggio che, attraverso eventi orchestrati con maestria, consentirà a tutti di riscoprire il valore e il calore umano del Natale, di ammirare, una volta ancora, la magica bellezza dei suoi luoghi e del suo grande patrimonio storico-artistico, di vivere momenti di gioia e svago nel cuore pulsante del centro cittadino e della sua dinamica periferia.
Tante proposte per vivere Brescia accompagnati dalla magia dello spirito natalizio.
Spettacoli di teatro e letture fiabesche, giocolieri, clown e artisti di strada, acrobati e danzatori che volteggiano in cielo, i suoni e i canti di Natale creeranno quella magica atmosfera che da tempo ci accompagna in questo TEMPO DI NATALE, tempo di attesa e di gioia. E non mancheranno le occasioni per godersi le proposte che Brescia offre con i suoi Teatri e suoi Musei.

Mercatini di Natale A Piazza Portello dal 27 novembre al 06 gennaio Milano

Mercatini di Natale A Piazza Portello

Mercatini di Natale A Piazza Portello 

dal 27 novembre al 06 gennaio 

Milano

Torna il tradizionale mercatino trentino con prodotti tipici, speciali eventi, artigianato e tante sorpresa

Tra vin brulè, calde ciambelle e luci colorate, si accende il Natale di Piazza Portello, zona Viale Certosa - Piazzale Accursio: il centro commerciale sarà animato dal suggestivo mercatino di Natale, che dal 27 novembre al 06 gennaio* porta a Milano il meglio dell'artigianalità e dei prodotti tipici del Trentino.

In un'incantata atmosfera dal sapore di montagna, le caratteristiche casette in legno, addobbate per l'occasione, fanno immergere i visitatori in un vero clima natalizio, mettendo in mostra le più tradizionali specialità delle Feste: oggetti in legno e ceramica, vetro soffiato e decorazioni natalizie, arredamento per la tavola natalizia, candele e lana cotta. Un mercatino che quest'anno si arricchisce ulteriormente con nuove bancarelle, dove trovare tantissime idee per i regali di Natale e non solo.

Passeggiando tra luci e decorazioni, il pubblico potrà acquistare prodotti tipici, come miele, salumi e formaggi, e gustare alcune delle prelibatezze della gastronomia trentina, dai panini caldi con carne salada e wurstel alla polenta, dallo strudel alla frutta fresca affogata nella cioccolata calda.

Ogni weekend la Piazza sarà animata da coinvolgenti spettacoli di animazione dal sapore tipicamente trentino, con intagliatori di legno e zampognari ad intrattenere il pubblico.

Inoltre, domenica 06 dicembre, parte l'ultimo appuntamento del 2015 con Scambiolibro che, per l'occasione, si trasforma in Dona un Libro: ogni piccolo lettore potrà portare un libro, scambiarlo o decidere di donarlo ad un bimbo meno fortunato.

Nel pomeriggio, per tutti i bambini presenti in Piazza Portello, un divertente laboratorio creativo dedicato al Natale.

* Il mercatino sarà chiuso al pubblico il 25 e 26 dicembre e il 01 gennaio

Gli eventi più belli per bambini aspettando la Befana nei Castelli del Ducato di Parma e Piacenza in Emilia Romagnadal 1 al 6 gennaio

Gli eventi più belli per bambini aspettando la Befana
nei Castelli del Ducato di Parma e Piacenza in Emilia Romagna

Dal 1 al 6 gennaio 2016

L’inizio del 2016 è dedicato alle famiglie con bambini aspettando la Befana e l’Epifania, che tutte le feste porta via, come dice un detto popolare tra Parma e Piacenza: tra il 1 ed il 6 gennaio 2016 sono in programma aperitivi e pranzi conviviali in castello, visite animate con personaggi in costume d’epoca in alcune rocche e manieri con principesse e cavalieri, tra arte e fiaba, avventure e giochi. C’è spazio per escursioni e la visita ad un Presepio davvero speciale.

Museo del Parmigiano Reggiano aperto per le festività dal 29 diecembre al 2 gennaio Soragna (PR) @theonlyparmesan

Museo del Parmigiano Reggiano aperto per le festività

Museo del Parmigiano Reggiano aperto per le festività

Il 29 dicembre e il 2 gennaio, a Soragna (PR), due giornate di apertura straordinaria

Inserito a pieno titolo tra le idee regalo più gettonate ed apprezzate per il Natale 2015, il Re dei formaggi ha una storia tutta da scoprire al Museo del Parmigiano Reggiano di Soragna (PR), incluso nel circuito dei Musei del Cibo della provincia di Parma. In occasione delle festività natalizie si può approfittare di due giornate di apertura eccezionale per andare a conoscere da vicino le antiche origini del formaggio DOP più noto al mondo: martedì 29 dicembre 2015 e sabato 2 gennaio 2016 il percorso museale rimarrà infatti visitabile dalle ore 10,00 alle 12,00 e dalle ore 14,00 alle 16,00. Nello scenario del complesso “Castellazzi”, all’interno del prezioso caseificio a forma circolare, si ripercorrono tutte le fasi di lavorazione di uno degli inimitabili protagonisti della Food Valley, tra gli strumenti e gli attrezzi storici impiegati nella sua produzione.

Oltre 120 oggetti, databili tra il 1800 e la prima metà del Novecento, e un centinaio di immagini, disegni e foto d’epoca illustrano, tra le mura di un edificio votato per secoli proprio alla creazione del Parmigiano Reggiano, l’evoluzione delle tecniche di trasformazione del latte, i momenti della stagionatura e della commercializzazione nonché il ruolo fondamentale del Consorzio del Parmigiano Reggiano a tutela della qualità.

Il biglietto intero per la visita con degustazione (bevande escluse) costa 5,00 euro; ridotto 4,00 euro per gruppi (minimo 15 persone), adulti over 65 anni e convenzioni.
L’ingresso è gratuito per diversamente abili e loro accompagnatori, accompagnatori di gruppi e scolaresche, giornalisti e minori di 6 anni.

Per informazioni:
Museo del Parmigiano-Reggiano c/o Corte Castellazzi
Via Volta, 5 - Soragna (PR)
Tel +39.0524.596129
E-mail: prenotazioni.parmigiano@museidelcibo.it
www.museidelcibo.it