7/31/2014

Un festival delle eccellenze a "Le Forme del Gusto" il 27 e 28 Settembre Lodi

le-forme-del-gusto-lodi-2014

"Le Forme del Gusto"

il 27 e 28 Settembre Lodi


Dopo tre edizioni di successo, quello con Le Forme del Gusto è ormai diventato un appuntamento atteso non solo nel Lodigiano e in Lombardia, ma anche da quegli operatori e appassionati dell'agroalimentare di qualità delle regioni vicine che hanno compreso come a Lodi si sia centrata una formula di manifestazione che mette insieme in maniera azzeccata l'intera filiera del gusto, dalla selezione delle materie prime alla lavorazione, dalla preparazione al marketing, fino all'aspetto commerciale e al consumatore ultimo. Le Forme del Gusto numero 4 rappresentano anche l'ultima edizione del Festival prima di Expo. Ecco allora che tra le novità del 2014 non potevano mancare uno sguardo approfondito sulle proposte ricettive del territorio e una più stretta collaborazione con la Rassegna Gastronomica del Lodigiano, a costruire l'asse portante dell'offerta turistica di un territorio che è prossimo all'area in cui si celebrerà l'Esposizione Universale di Milano.

IL MEGLIO DEL LODIGIANO
L'appuntamento, che si terrà il 27 e 28 settembre a Lodi, è come sempre promosso dalle principali istituzioni e organizzazioni economiche e di ricerca del territorio - Provincia di Lodi, Confartigianato Imprese Provincia di Lodi, Camera di Commercio di Lodi, Comune di Lodi, Coldiretti, Confagricoltura, Confcommercio di Milano-Lodi-Monza Brianza e Parco Tecnologico Padano - e può contare su partner di primo piano come La Strada del Vino San Colombano e dei Sapori Lodigiani, Slow Food del Lodigiano, Associazione Macellai della Provincia di Lodi, Consorzio Italbiotec, Cesvip Lab, Associazione Provinciale dei Panificatori del Lodigiano, Lodi Export, Fisar - Federazione Italiana Sommelier Albergatori Ristoratori Delegazione di Lodi, il Consorzio Albergatori Tipici Riminesi, SAL - Società Acqua Lodigiana, IPAA "Engardo Merli" di Lodi, Banca Popolare di Lodi, Calicantus, Astem Spa e il quotidiano di Lodi ''Il Cittadino''. Tutte eccellenze nei rispettivi settori di attività, marchi di garanzia e qualità, per una manifestazione che è diventata da subito la vetrina del ''meglio'' che il Lodigiano e la Lombardia possono proporre in campo agroalimentare al Paese e ai mercati internazionali.

GUARDANDO AD EXPO
Ormai prossimo all'evento del 2015, il Festival Le Forme del Gusto conferma la partnership con l'Assessorato all'Agricoltura di Regione Lombardia e si propone sotto il marchio di Lodi 2015-Living Expo. E del resto, quale miglior veicolo per accompagnare la provincia di Lodi e l'intera filiera agroalimentare regionale verso la grande opportunità di Milano? Il numero di visitatori e di operatori presenti nelle passate edizioni, l'adesione che addirittura si rafforza quest'anno, un programma sempre più ricco, in grado di accontentare - in ogni senso - il 'palato' di ciascuno, suggeriscono che l'appuntamento lodigiano possa rappresentare l'anno prossimo anche un sicuro richiamo per i visitatori di Expo.

OFFERTA TURISTICA
Dicevamo delle novità del 2014, a cominciare dalla scelta di rafforzare il legame tra la filiera agroalimentare e l'opportunità di offrire un pacchetto turistico completo anche della valorizzazione di ciò che il territorio, e in questo caso il capoluogo, può offrire al pubblico che 'viene da fuori'. Ecco allora la proposta di tre percorsi guidati di novanta minuti ciascuno: i Conventi di San Cristoforo e San Domenico, il Centro città e la Lodi tra Romanico e Liberty. Esperienze visive, storiche e culturali assolutamente gratuite.

STRADE CHE SI INCROCIANO
E quest'anno si fa ancora più stretto il legame tra il marchio de Le Forme del Gusto e quello dell'altra realtà che meglio declina nel Lodigiano turismo, agroalimentare e accoglienza. Si incrociano infatti le strade del Festival delle Eccellenze Agroalimentari e quella del Vino San Colombano e dei Sapori Lodigiani, a rappresentare il filo conduttore di questo e dei prossimi autunni lodigiani: una festa del 'buono' e del 'bello' Made in Lodi che parte con Le Forme del Gusto e continua con l'ormai storica Rassegna Gastronomica del Lodigiano. E in mezzo, ancora una volta, il Parco Tecnologico Padano, centro di valenza internazionale per la ricerca e la sicurezza alimentare, uno degli appuntamenti che nella scia di un'Esposizione Universale dedicata proprio ai temi dell'agricoltura e dell'alimentazione, potrà intercettare un pubblico qualificato di operatori ma anche tutti quegli amanti della bontà e della genuinità di cui le produzioni lodigiane e lombarde sono la bandiera.

NUOVI TESTIMONIAL
Ad attestare l'importanza del Festival di Lodi, anche quest'anno non mancano testimonial d'eccezione: volti noti, ma soprattutto personaggi competenti, in grado di avvicinare ancora più gente all'agroalimentare e alle sue eccellenze. Hanno accettato di abbinare la loro immagine al Festival con presenze distribuite in tutto il week end della manifestazione il cuoco che trasforma in veri tesori le 'cucine da incubo' italiane Antonino Cannavacciuolo, lo scrittore del gusto Allan Bay, la scrittrice dei sapori Camilla Baresani, il volto della cucina televisiva Tessa Gelisio e l'enogastronomo Marco Gatti. Facce nuove che resteranno affascinate dal Festival lodigiano, ma anche alcuni amici di ritorno, a conferma della qualità e del valore de Le Forme del Gusto.

Programma


MOSTRE MERCATO 
Sabato 27 e Domenica 28
dalle ore 9.00 alle ore 19.30
 "Le eccellenze agroalimentari"
(Piazza della Vittoria e Piazza Broletto)

"I vini naturali"
A cura della Federazione Italiana Sommelier Albergatori Ristoratori - Delegazione di Lodi
(Ex Convento di San Cristoforo - Via Fanfulla 14)


   VISITE GUIDATE ALLA CITTÀ

Lodi da gustare: tre percorsi per scoprire il patrimonio storico, artistico e culturale di Lodi
sabato 27 settembre
ore 15.00 I Conventi di San Cristoforo e San Domenico, sedi della Provincia di Lodi
domenica 28 settembre
ore 10.00 Il centro storico: il Broletto, Piazza della Vittoria, il Duomo e l'Incoronata
ore 15.00 Quattro passi in centro: dal  Romanico al Liberty

Le visite, della durata di 90 min. circa ognuna, sono gratuite e partiranno tutte da Piazza Broletto

LABORATORIO DIDATTICO
(Bambini 10 - 12 anni)

Una proposta per apprendere divertendosi
ore 9.15 Impariamo a fare il Panettiere

A cura di Confartigianato Imprese Provincia di Lodi e dell'IPAA "Engardo Merli" di Lodi

(Centro Direzionale BIPIELLE - Via Polenghi Lombardo 13)

APPUNTAMENTI
Sabato 28 settembre

ore 11.30 Evento - Inaugurazione della quarta edizione de "Le Forme del Gusto"
Ospite d'eccezione la giornalista e scrittrice Camilla Baresani
(Ex Convento di San Cristoforo - Via Fanfulla 14)

ore 12.30 Laboratorio del Gusto - "Anteprima della Rassegna:
i piatti della tradizione lodigiana"A cura dei ristoratori della XXVI Rassegna Gastronomica del Lodigiano
(Ex Convento di San Cristoforo - Via Fanfulla 14)

ore 16.30 Laboratorio del Gusto - "Le dolci Forme della pasticceria lodigiana"
A cura di Confartigianato Imprese Provincia di Lodi
(Ex Convento di San Cristoforo - Via Fanfulla 14)

ore 18.00 Laboratorio del Gusto - "Alla scoperta dei vini naturali e delle eccellenze agroalimentari del Lodigiano"
Con la partecipazione del critico enogastronomico Marco Gatti e di Lorenzo Maggioni. Degustazione guidata dalla Federazione Italiana Sommelier Albergatori Ristoratori - Delegazione di Lodi, dalla Confagricoltura Milano - Lodi - Monza e Brianza e dalla Confartigianato Imprese Provincia di Lodi
(Ex Convento di San Cristoforo - Via Fanfulla 14)  

APPUNTAMENTI 
Domenica 28 settembre

Dalle 9.00 alle 12.00 Evento - "Alla ricerca delle Forme del Gusto"
Uno straordinario percorso nei laboratori del Polo di Eccellenza delle Biotecnologie Agroalimentari e un'opportunità unica per conoscere da vicino le più avanzate tecnologie per garantire la sicurezza e la qualità di ciò che finisce sulle tavole degli italiani. Ai visitatori, inoltre, sarà offerta la possibilità di vestire i panni del ricercatore e imparare ad estrarre il proprio DNA.
A cura del Parco Tecnologico Padano e di CesvipLab
(Parco Tecnologico Padano - Via Einstein - Loc. Cascina Codazza)

ore 9.30 Laboratorio del Gusto - "Impariamo a fare il pane"
Lezione a cura dell'Associazione Provinciale dei Panificatori del Lodigiano
(Parco Tecnologico Padano - Via Einstein - Loc. Cascina Codazza)

ore 9.30 Laboratorio del Gusto - "Impariamo a fare il formaggio"
Lezione a cura di Confagricoltura Milano - Lodi - Monza e Brianza
(Parco Tecnologico Padano - Via Einstein - Loc. Cascina Codazza)

ore 10.00 Evento - "100 kg di Gusto: realizzazione di un colossale panino artigianale farcito con 100 kg di salsiccia tipica lodigiana"
Iniziativa a cura dell'Associazione Macellai della provincia di Lodi
(Piazza Broletto)

ore 11.00 Evento - "Le Forme del Gusto nelle Cucine italiane"
Conversazione tra lo scrittore Allan Bay e lo chef Antonino Cannavacciuolo, conduttore della trasmissione televisiva "Cucine da incubo"
(Parco Tecnologico Padano - Via Einstein - Loc. Cascina Codazza)

ore 12.30 Laboratorio del Gusto - "La Piadina alla Lodigiana: la vera Piadina
Romagnola incontra le eccellenze agroalimentari del territorio"
Un laboratorio per imparare l'arte della piadineria romagnola e per scoprire il gusto dell'abbinamento con i prodotti tipici lodigiani.
A cura di Confartigianato Imprese Provincia di Lodi e del Consorzio Alberghi Tipici
Riminesi
(Ex Convento di San Cristoforo - Via Fanfulla 14)

ore 16.30 Evento - "Chi più raschia..."
3° Trofeo di abilità nella preparazione della Raspadüra lodigiana
Ospite d'eccezione Tessa Gelisio, conduttrice dei programmi televisivi "Pianeta Mare" e "Cotto e mangiato" - Seguirà, al termine della gara, una degustazione di Raspadüra
(Ex Convento di San Cristoforo - Via Fanfulla 14)

ore 18.00 Evento - Presentazione della XXVI edizione della Rassegna Gastronomica del Lodigiano
I presenti, al termine dell'incontro, potranno degustare i piatti della tradizione lodigiana preparati dai ristoratori della XXVI Rassegna Gastronomica del Lodigiano
(Ex Convento di San Cristoforo - Via Fanfulla 14)

Nessun commento:

Posta un commento