7/26/2014

Festival dei Borghi più belli d'Italia Lovere dal 4 al 7 Settembre

Festival dei Borghi Lovere

Festival dei Borghi più belli d'Italia



Tre dei Borghi più belli d'Italia, Lovere, Bienno e Monte Isola, tutti sul lago d'Iseo, saranno i protagonisti del Festival, che prevede mostre, installazioni, concerti, visite guidate, performance teatrali, percorsi di valorizzazione del turismo lacustre, showcooking e ricostruzioni storiche.



Festival Borghi Lovere vissani
Il canoista Paolo Ghisini e il critico gastronomico Gianfranco Vissani sono attesi a Lovere per partecipare alla nona edizione del festival de “I borghi più belli d’Italia”. L’iniziativa, attualmente in corso, proseguirà fino a domenica 7 settembre con l’obiettivo di promuovere i piccoli centri italiani di notevole pregio ambientale e architettonico, su impulso dell’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani (A.N.C.I.).

Sabato 6 settembre l’appuntamento è a Lovere per una giornata ricca di eventi e di proposte: si comincerà al mattino, alle 9.30, con la cerimonia di apertura degli stand de “I borghi più belli d’Italia” e del consorzio “Ecce Italia”. Ad allietare l’evento, che si snoderà tra piazza Vittorio Emanuele e il centro storico, sarà l’accompagnamento della locale banda musicale. Alle 10.30, poi, sarà la volta di “Performance sul lago del Silence teatro”, con parata di imbarcazioni e passaggio di elicottero con tricolore. Per l’occasione, è attesa la partecipazione di un ospite speciale: l’atleta loverese della Canottieri Sebino Paolo Ghidini, medaglia d'oro e di bronzo ai Campionati del Mondo 2013 in Corea e medaglia d'argento ai Campionati mondiali 2014 a Varese. Dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18.30, inoltre, sarà possibile osservare la mostra fotografica “contest instagram #FestivalBorghi – I borghi più belli d’Italia, allestita al porto turistico - Centro civico culturale. Alle 11, invece, nella sala dei concerti dell’accademia Tadini, prenderà il via il convegno “La nostra storia, il nostro ambiente: risorse per uno sviluppo armonico”, cui interverranno i professori Massimo Valerio Manfredi, scrittore e archeologo e Magda Antonioli, direttore del Master in Economia del Turismo dell’Università Bocconi di Milano; l’architetto Massimiliano Mandarini del Politecnico di Milano.

Nel pomeriggio, alla sala Ruffini della comunità montana dei Laghi Bergamaschi, alle 16, in programma c’è il sesto consiglio direttivo della Federazione “Les plus beaux villages de la terre”. Terminato l’incontro, alle 16.30, ci si sposta all’ufficio turistico di piazza 13 Martiri, dove è possibile prendere parte alla visita guidata alla scoperta di Lovere, aperta a tutti. Nella stessa piazza, alle 17, si potrà assistere allo spettacolo dei falconieri del Rosone di Sulmona.

La serata sarà all’insegna della musica. Precisamente, ci saranno due concerti: alle 20.45, si esibirà l’orchestra “L’incanto armonico”, che eseguirà “Le quattro stagioni” di Vivaldi, con il Maestro Glauco Bertagnin (primo violino solista de “I Solisti Veneti”) e la performance “Come Angeli del Cielo” del Silence Teatro, nella basilica di Santa Maria in Valvendra. Il secondo, invece, è alle 22.15 in piazza 13 Martiri, con il concerto rock del gruppo “Trasimeno Clearwater Revival”. Gran finale, alle 23.15 con lo spettacolo pirotecnico sul lago, seguito dalla chiusura degli stand alle 24.

Anche la giornata di domenica 7 settembre è colma di iniziative. Gli stand de “I Borghi più belli d’Italia” e del “Consorzio Ecce Italia” apriranno i battenti alle 9, mentre alle 10.30 comincerà l’animazione di strada con la band bretone di cornamuse bagad kiz avel. Dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18.30, contestualmente, sarà sempre possibile visitare la mostra fotografica “contest instagram #FestivalBorghi – I borghi più belli d’Italia”, allestita al porto turistico – Centro civico culturale. Alle 11, poi, sarà la volta dello show-cooking del cuoco, ristoratore e critico gastronomico Gianfranco Vissani in piazza 13 Martiri.

Nel pomeriggio, duplice appuntamento alle 15: verrà eseguita la performance “Figurazione – Tracce”, a cura del Silence Teatro in Piazza V. Emanuele II e in angoli caratteristici del centro storico, e la visita guidata alla scoperta di Lovere, aperta a tutti, con ritrovo all’ufficio turistico in piazza 13 Martiri. Più tardi, alle 15.30, il programma prevede lo spettacolo del gruppo sbandieratori “San Gemini”, che seguirà il seguente percorso: Piazza XIII Martiri - Piazza Garibaldi - Piazza Vittorio Emanuele II - Borgo S. Maria - Piazza XIII Martiri. Un’ora più tardi, alle 16.30, si potrà assistere a un nuovo concerto della band bretone di cornamuse in piazza 13 Martiri. Alla 18, poi, avrà luogo la cerimonia del “Passaggio della bandiera del Festival”, alla presenza dei sindaci di Gangi (PA) e Geraci Siculo (PA), i Comuni che ospiteranno la X edizione del Festival nel 2015. Infine, alle 19, si chiuderanno il festival e gli stand.

Da segnalare, infine, che nella due giorni di sabato 6 e domenica 7 settembre, a Lovere, dalle 10 alle 20, si potrà osservare la mostra “Bonsai d’autunno”, a cura del Club Camuno Bonsai, nella sala “Zitti” dell’Accademia Tadini, con ingresso libero.

Per tutte le informazioni è possibile consultare il sito internet: www.lovereeventi.it/index.php?option=com_content&view=article&id=418:ix-...

Nessun commento:

Posta un commento