8/01/2014

L'Acetaia d'Italia , il 28 Settembre il Balsamico Torna Protagonista a Modena con degustazioni e visite guidate.

 Acetaie d'Italia Aperte

28 Settembre 

Modena

Domenica 28 settembre è tempo per L'Acetaia d’Italia nella provincia di Modena: l'evento organizzato dal Consorzio di Tutela Aceto Balsamico di Modena e dal Consorzio Aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP punta a conquistare i palati di appassionati e non, con un programma di eventi tutto da scoprire che caratterizzerà la giornata dedicata alle Acetaie che si aprono al pubblico con degustazioni e visite guidate in azienda.

La ricerca di tipicità enogastronomiche rappresentative di un territorio è infatti oggi una delle motivazioni principali che contribuiscono alla definizione di una meta di viaggio e sempre più famiglie scelgono di trascorrere i propri fine settimana alla scoperta di quei luoghi che hanno molto da raccontare, soprattutto dal punto di vista della riscoperta delle tradizioni legate all’agroalimentare. Quello del turismo enogastronomico è un settore che ogni anno attira un numero crescente di persone, si stima che siano oltre 5 milioni per un fatturato pari a 4-5 miliardi di Euro, in particolare stranieri che diventano poi a loro volta “ambasciatori” dei nostri prodotti tipici nei paesi d’origine. Notorietà già collaudata per il “Balsamico” che esporta circa il 92% del prodotto totale – quasi 90 milioni di litri per un fatturato di circa 600 milioni di euro - oltre confine.
“La storia secolare ed affascinante che contraddistingue l’Aceto Balsamico di Modena rappresenta un bagaglio culturale di fondamentale importanza per il territorio – sottolinea il Direttore del Consorzio Aceto Balsamico di Modena Federico Desimoni – e il modo migliore per diffondere la conoscenza di questo patrimonio è far avvicinare il pubblico degli appassionati e non, permettendo loro di entrare in contatto con le famiglie e i volti che da sempre si adoperano nella realizzazione di un prodotto che costituisce una delle eccellenza agroalimentari italiane”.

Degustazioni, visite guidate ma anche tante altre iniziative in programma nelle varie Acetaie per la domenica più gustosa, con alcuni punti in comune: tutti i partecipanti potranno fare beneficienza acquistando direttamente in Acetaia ad una cifra simbolica un braccialetto nero - evocativo del colore del “Balsamico” in ricordo della giornata – mentre per i più “social”, una piacevole sorpresa attende chi realizzerà il miglior “selfie in Acetaia” da postare su Facebook.


La festa a Modena si potrà gustare già prima, infatti nei ristoranti si possono degustare pietanze con l’oro nero protagonista, mentre sabato 28 settembre, una serata di intrattenimento farà da sfondo alla consegna delle mappe con l’itinerario completo delle acetaie partecipanti.

Nessun commento:

Posta un commento