7/25/2014

Festival dello Sciacchetrà 23 e 24 Agosto alle Cinque Terre


Festival dello Sciacchetrà 2014 alle Cinque Terre: il programma



Degustazioni accompagnate da musica e arte. Visite guidate a cantine e vigneti locali. Per assaporare la storia del territorio. Sabato 23 e domenica 24 agosto


«Il vino è la poesia della terra», diceva lo scrittore Mario Soldati. Lo stesso canto d'amore che lega le Cinque Terre allo Sciacchetrà. Un'unione che parla anche di tradizione e di sudore e fatica, di una coltivazione della vite, cuore pulsante del territorio, condotta su quelle terrazze ricavate dai ripidi pendii che si gettano nel mare. Un modo di fare agricoltura difficile ancora oggi che, però, negli anni ha plasmato il territorio creando un legame inscindibile fra uomo e natura.

Per gustare i sapori di una storia antica e, nello stesso tempo presente, sabato 23 e domenica 24 agosto torna, a Vernazza, la seconda edizione del Festival dello Sciacchetrà. Due giorni da trascorrere tra degustazioni, visite guidate ai vigneti, arte, musica per le vie e le piazze del paese che puntano a sensibilizzare il pubblico verso una cultura del Vino nelle Cinque Terre, con particolare attenzione al suo legame con il paesaggio agricolo.

Ecco il programma della manifestazione. Il festival inaugura sabato 23 agosto, alle 18, nella piazzetta davanti la Chiesa di Vernazza con l'apertura al pubblico di una mostra di autori che hanno operato e vissuto nelle Cinque Terre (Aprigliano, Rosa, Viviani, Barrani, Moggia, Barrow e Harlow per citare alcuni nomi).

Alle 21 viene presentato il progetto Il gusto di una storia antica, ideato dal Comune di Vernazza, con il Patrocinio del Parco Cinque Terre e STL Cinque Terre e Riviera Spezzina s.r.l, in collaborazione con Consorzio Sciacchetrà, Cantina Sassarini, Azienda Agricola La Polenza, Azienda Agricola Cheo.
La serata prosegue con la lettura di testi sulle Cinque Terre e di unafavola sullo Sciacchetrà, accompagnata dalle note di musica jazz. In programma anche la proclamazione del vincitore del concorso per il logo del Consorzio Cinque Terre Sciacchetrà e, presso la Sala Polivalente ex Chiesa dei Frati, la mostra dei dieci progetti presentati dagli allievi dell'Accademia d'Arte di Carrara.

Per quanto riguarda gli stand dei produttori di Vino Doc, i gazebo dei produttori vinicoli delle Cinque Terre aprono alle 18 in piazza Guglielmo Marconi, via Ennio Quilino Visconti e via Roma. Le degustazione dei vini aziendali possono essere effettuate attraverso il sistema di pagamento a carnet (un carnet costa 12 Euro e dà diritto a 4 degustazioni di Vino Bianco Cinque Terre Doc o due degustazioni di Sciacchetrà Cinque Terre Doc. I carnet sono acquistabili presso un apposito stand). La serata viene accompagnata dalla performanceitinerante di un duo di jazzisti con soste presso i gazebo dei vini. Si segnala che gli stand dei produttori sono presenti solo sabato 23 agosto.

Nelle mattine di sabato 23 e domenica 24 agosto, invece, possono essere effettuate a richiesta visite guidate di vigneti e cantine locali(info e prenotazioni: 333 9594758).

Nessun commento:

Posta un commento