venerdì 24 maggio 2013

Erbolandia....Il mondo delle erbe spontanee 26 Maggio Piazzatorre




ERBOLANDIA… IL MONDO DELLE ERBE SPONTANEE

Erbolandia erbe del casaro valle brembana


Domenica 26 maggio, a Piazzatorre, sarà il turno di “Erbolandia…”, una giornata interamente dedicata alle erbe spontanee e ai loro segreti…
Grazie all’ausilio di esperti e di attività adatte a tutti, sarà possibile scoprire il fantastico mondo delle erbe spontanee. Il calendario della giornata prevede:
Dalle ore 10,00 – Mercatini di artigianato e prodotti del territorio
Dalle ore 10,00 – Allestimento floreale e attività alla scoperta delle erbe spontanee
Ore 10,00 – Escursione alla scoperta delle erbe spontanee con Slow Food Valli Orobiche, accompagnati dalla Dr.ssa Marilisa Molinari. A seguire possibilità di pranzo in ristorante con degustazione di erbe e fiori raccolti (prenotazione obbligatoria a Slow Food Valli Orobiche: Silvio 335 336 334, Oliviero 348 840 1439)
Ore 11,00 – Conferenza “Erbe come rimedio curativo”
Ore 14,30 -  “Lo scrigno dei fiori: la flora delle nostre alpi”: alla scoperta della flora delle Orobie (Ufficio turistico)
Dalle ore 14,30 – Laboratori manuali per grandi e piccini
Dalle ore 15,00 – “Girotondo delle erbe aromatiche”: animazione e laboratorio sul tema delle erbe
Dalle ore 15,30 – “Memory fotografico” – Attività per adulti per scoprire giocando le caratteristiche e l’utilizzo delle erbe spontanee
Dalle ore 15,30 – Degustazione di distillati e prodotti a base di erbe e frutti delle Orobie
Ore 17,00 – “Sapori di una volta ai giorni nostri”: corso di cucina su erbe, formaggi e vini c/o Anfiteatro Piazzatorre

Per maggiori informazioni non esitate a contattarci:
Email: info@altobrembo.it
Tel. 348.4880311

Gnocco Fritto Rovescala (PV) 25 Maggio

http://www.rovescala.com/eventi/20130525.jpg

lunedì 13 maggio 2013

BeerFood Pavia 23/26 Maggio

BeerFood
Birra, sapori e sensazioni del territorio
Al Castello Visconteo di Pavia 16 microbirrifici per assaporare
l’autentico gusto artigianale.
BeerFood, alla sua seconda edizione, ritorna con il suo bagaglio di aromi e sapori dal 23
al 26 maggio 2013. Protagoniste ancora una volta le grandi eccellenze del territorio e le
specialità delle culture gastronomiche italiane, abbinate ad una bevanda antica come la
birra, rinata da pochi decenni in tutto il suo splendore artigianale.
Sì, perché di rinascita si tratta, anzi in Italia potremmo dire quasi esplosione: ogni anno il
numero di microbirrifici aumenta e, solo in provincia di Pavia, in meno di due anni ne sono
nati cinque.
A BeerFood sarà possibile conoscere 16 di queste piccole realtà
a cavallo tra artigianalità,arte ed imprenditoria, gustando birre vive, naturali, talvolta anche rurali.
Il Castello Visconteo ospiterà: il Birrificio Pavese e il Birrificio Opera da Pavia, dalla
provincia di Alessandria i birrifici Henqut e Kamun, lo storico Birrificio Baladin da Farigliano
(CN), i birrifici Valcavallina e Via Priula dalla provincia di Bergamo, il Birrificio Hibu di
Milano, il Birrificio F.lli Trami da Capriano del Colle (BS), i birrifici Settimo e L’Inconsueto
dalla provincia di Varese,dal piacentino i birrifici La Buttiga e Retorto, il Birrificio Olmo da
Camposanpiero (PD) e la Irreverence Beer Selection firmata da Behop (MB).
Degustare una buona birra artigianale è un piacere unico e, con l’estate e le vacanze che
si avvicinano, BeerFood propone un modo diverso per farlo.
Sabato 25 maggio, alle 19.15, si terrà il laboratorio “In vacanza con la birra”, condotto da
Nicola (Nix) Grande, mastro birraio della manifestazione, e da Sergio Riccardi, grande
esperto di birre. Con loro capiremo come organizzare un viaggio alternativo per andare
alla scoperta dei luoghi, dei birrifici e delle culture che stanno alla base del mondo
brassicolo.

Per partecipare al laboratorio è necessario prenotarsi:
labnix@gmail.com
.
Solo a BeerFood, dal 23 al 26 maggio, a Pavia potrai trovare 16 microbirrifici per
assaporare l’autentico gusto artigianale.


Se vuoi partecipare anche tu al weekend BeerFood cerca tra i voli expedia e prenota al volo il tuo soggiorno

Sagra del Rudun Cassano d'Adda 18/19 Maggio

 
dal 18/05/2013 al 19/05/2013
Sagra del Rudun
Cassano d'Adda (MI)


Già al secondo anno, la sagra del rudun di Groppello d’adda ritorna dopo il successo della prima edizione. Più di 5 mila persone presenti alla manifestazione l’anno scorso, quest’anno sono previste nuove sorprese, e un giorno di festa in più! 
La manifestazione si svolge per le vie del centro, per ricordare la famosa ruota progettata da Leonardo DaVinci. Sul ponte che ospita il “rudun” dalle ore 16 sarà possibile assaggiare gratuitamente il nostro formidabile panino di nutella lungo 30 metri!
Spettacoli, Musica, Concerti, e un’area ristoro ci accompagneranno per tutta la durata della manifestazione.
Bancarelle e stand saranno presenti la giornata del 19 maggio per le vie del centro. Per esporre alla manifestazione contattate il sig. Ciocca Claudio 3924228452


Programma:
Sabato 18 maggio:
- Ore 12.00 - Apertura area ristoro
- Ore 16.00 - Aperitivo musicale

Domenica 19 Maggio
- Ore 7.30 - Bancarelle per il centro
- Ore 12.00 Apertura area ristoro
- Ore 14.00 Apertura Gonfiabili e laboratori per bambini
- Ore 16.00 Taglio del panino di nutella sul ponte (30 metri circa)
-Ore 16.30 Inizio Concerti
- Ore 18.00 Aperitivo Musicale

Organizzatore:
Ciocca Claudio

Email: c.ciocca@live.it

venerdì 10 maggio 2013

Sapori d'Italia 18 Maggio Gorgonzola (MI)


SAPORI D'ITALIA 18 maggio 2013
Dalle ore 10:00 alle 12:00

 Gorgonzola, Piazza della Repubblica, - Milano

 Il 18 e19 Maggio Gorgonzola, ospita l'annuale kermesse enogastronomica per scoprire le tante eccellenze della cucina italiana. In collaborazione col Comune di Gorgonzola e Lions Club International, la due giorni vedrà moltissimi espositori di vari prodotti enogastronomici provenienti da tutta la penisola italiana: vini DOC dal Piemonte all'Abruzzo, dalla Lombardia al Friuli, grappe e liquori... formaggi vaccini e di capra, dall'alpeggio alla pianura. Quest'anno saranno ospiti d'onore i sapori dell'Abruzzo: dagli arrosticini al tartufo, dal formaggio di montagna ai confetti di Sulmona.



Stazioni gastronomiche:

1. L'Angolo del Piero: pizze, focacce e golosi spuntini per tutti
2. Osteria della Pro Loco: self service con piatti della tradizione lombarda
3. Il Mega Risotto al barbera: cucinato nella grande pentola dallo chef Lido Baggiani del ristorante "La cucina di Lido" di Torino
4. L'angolo dolce: le torte delle nostre nonne... e la nostra fantastica macedonia di frutta.

Grande novità di quest'anno la NOTTE DEI SAPORI, un'intera serata da trascorrere insieme agli amici per gustare buoni piatti e buona musica!

Stazioni culturali:

1. Rassegna di artigianato artistico con dimostrazione delle lavorazioni in loco: mostra mercato di artigianato locale
2. InGorgo Comix: Concorso Cosplay
3. Angolo del fumetto e dei giochi di ruolo

Per i bambini: il "Ludobus", grandi giochi in legno e il laboratorio di trottole


Doppia degustazione di grandi bianchi italiani Milano 15 Maggio

 Tre contro uno. Il Re dei Bianchi è sfidato.

Doppia degustazione di grandi bianchi italiani.

Si svolgerà nella serata di mercoledì 15 maggio presso l’enoteca Wineoclock di Milano il primo evento di degustazione che Viniamo ha organizzato in esclusiva per soli 24 partecipanti.
Un’esperienza da non perdere per tutti gli appassionati di vino perché la serata prevede due differenti degustazioni di quattro straordinari bianchi della nostra penisola. Il tutto accompagnato da prelibati formaggi delle migliori DOP italiane.
Dalle 20 alle 22, il sommelier di Viniamo guiderà i presenti ad una prima degustazione “alla cieca” che vedrà il mitico Cervaro della Sala delle Tenute Antinori, uno dei più grandi bianchi d’Italia, confrontarsi con tre “outsider” di elevato prestigio come il piemontese Gorrina Gavi (Tenuta San Pietro), l’altoatesino Chardonnay Maturum (K. Martini & Sohn) e il veneto Soave Superiore Vigneto Runcata (Dal Cero).
I partecipanti all’inedita sfida potranno così stabilire la loro graduatoria personale e, solo alla fine, verrà svelato a quali etichette hanno effettivamente assegnato i loro voti.
Nella seconda parte dell’evento, il sommelier di Viniamo condurrà gli ospiti attraverso una degustazione consapevole che consentirà di decifrare gli aromi, i sapori, le piccole o grandi differenze fra i quattro sfidanti.
Al termine dell’evento, sarà possibile acquistare direttamente una confezione da sei bottiglie (due per ogni etichetta “outsider”) a un prezzo davvero eccezionale.
La partecipazione ha un costo di 38 € ed è limitata a 24 partecipanti.

Quando

Mercoledì 15 maggio – dalle 20.00 alle 22.00.

Dove

A Milano presso l’enoteca Wineoclock in Via Benedetto Marcello n°93.

Quanto costa

€ 38,00 cad.

Fiera del Vino Valtènesi-Garda Classico polpenazze 24-27 maggio

Comune di Polpenazze del Garda
Fiera del Vino Valtènesi-Garda Classico Doc
64esima Edizione, 24-27 maggio 2013
 http://terrauomocielo.files.wordpress.com/2012/03/senza-titolo1.png

Polpenazze Fiera, la Valtènesi in vetrina

La Fiera del Vino di Polpenazze del Garda (Bs), storica manifestazione enogastronomica del comprensorio gardesano, annuncia la 64esima edizione, in programma dal 24 al 27 maggio 2013: in programma quattro giorni completamente dedicati alla scoperta ed alla conoscenza dei vini della Valtènesi ed ai sapori del territorio..

E’ partito il conto alla rovescia per uno degli appuntamenti enogastronomici in assoluto più amati e popolari dell’intero bacino gardesano: dal 24 al 27 maggio 2013 torna infatti in scena la Fiera del vino Valtènesi-Garda Classico Doc di Polpenazze del Garda (Bs), vetrina di antichissime tradizioni, nata nel 1947 ed ancor oggi appuntamento molto gettonato non solo dagli appassionati del luogo ma dai gourmet di tutta Italia.
La Fiera rimane del resto la vetrina più completa ed esaustiva per chi voglia approfondire la conoscenza della produzione enoica raccolta sotto la Doc Garda Classico, alla quale dalla vendemmia del 2011 si è affiancata la nuova denominazione di origine controllata “Valtènesi”, che punta in maniera ancor più netta ad identificare i vini prodotti in zona con il terroir di produzione attraverso specifici disciplinari di produzione.
“La Fiera è un appuntamento radicato nella storia, che nel tempo ha però saputo crescere per andare incontro sia alle evoluzioni della filiera produttiva che al mutamento del gusto dei consumatori – afferma il sindaco di Polpenazze nonché presidente della Fiera Andrea Dal Prete -. Oggi vogliamo continuare ad essere uno specchio delle tipicità del territorio offrendo una panoramica a 360 gradi. Sotto questo punto di vista vogliamo rafforzare il sostegno alla nuova Doc Valtènesi, che già tanti consensi ha riscosso sui mercati fin dal suo lancio”.
Nel concorso enologico nazionale della Doc Garda Classico, istituito dal Ministero per le Politiche Agricole nel 2006, è stata quindi inserita fin dallo scorso anno anche la nuova Doc Valtènesi, con l’intenzione di offrire degna rappresentanza a quel doppio binario nel quale la produzione locale si è differenziata dopo l’entrata in vigore della nuova denominazione. Come sempre, la competizione assegnerà la qualifica di Vino Eccellente ai vini del comprensorio che abbiano raggiunto almeno il punteggio di 85/100.
Il Comitato Fiera ha inoltre voluto istituire un proprio riconoscimento interno per la valorizzazione del Valtènesi: le tipologie Valtènesi Doc 2011 nell’espressione del rosso e Valtènesi Doc Chiaretto 2012 che avranno ottenuto il punteggio più alto riceveranno un premio speciale da parte dell’amministrazione comunale.
In Fiera saranno come sempre presenti gli stand di numerose cantine: i visitatori potranno degustare i vini proposti dalle cantine munendosi di sacca e bicchiere, in un percorso nel quale non mancheranno assaggi di prodotti tipici. Nel Borgo Bio spazio ai sempre più numerosi produttori che hanno scelto l’agricoltura biologica, mentre nella Corte degli Assaggi verranno proposte degustazioni guidate e comparate di tutti i vini premiati al concorso abbinati ai migliori formaggi del territorio ed all’olio del Consorzio Garda Dop. In piazza si servirà infine il tradizionale ed immancabile spiedo di Polpenazze.

giovedì 9 maggio 2013

Sagra degli Asparagi Mezzago (MI) dal 27 Aprile al 24 Maggio

Pro Loco Mezzago Associazione Volontari e Comune di Mezzago
presentano
IL MAGGIO MEZZAGHESE
SAGRA DEGLI ASPARAGI 2013
DAL 27 APRILE AL 24 MAGGIO
Palazzo Archinti - Mezzago

MAGGIO MEZZAGHESE SAGRA DEGLI ASPARAGI 2013



Apertura del Ristorante
della Sagra degli Asparagi
dal 27 Aprile al 24 Maggio


Orari
Venerdì
dalle 19.30 alle 20.30

esclusivamente su prenotazione riservato
preferibilmente a gruppi numerosi


Sabato
dalle 19.30 alle 21.30

non si accettano prenotazioni

Domenica
dalle 12.30 alle 14.00

non si accettano prenotazioni


Prenotazioni
entro il Martedì precedente
dalle ore 10.00 alle ore 19.00
al seguente numero: 348.921.3154
Nota bene:
un ritardo superiore ai 20 minuti comporterà
la perdita del diritto alla prenotazione


SCARICA
IL PROGRAMMA

mercoledì 8 maggio 2013

BITEG – Borsa Internazionale del Turismo Enogastronomico 2013. Il workshop a Monforte d’Alba dal 23 al 26 maggio

BITEG  

BITEG – Borsa Internazionale del Turismo Enogastronomico 2013. Il workshop a Monforte d’Alba dal 23 al 26 maggio 


Torna la Borsa Internazionale del Turismo Enogastronomico. Il più importante evento italiano di comunicazione, promozione e vendita del settore, organizzato per il sesto anno consecutivo da Sviluppo Piemonte Turismo per la Regione Piemonte, si svolgerà dal 23 al 26 maggio 2013 a Palazzo Martinengo, Monforte d’Alba in provincia di Cuneo, nel cuore di Langhe, Roero e Monferrato, mettendo in contatto diretto i seller nazionali specializzati nella vendita di pacchetti turistici enogastronomici e i più qualificati buyer italiani e stranieri. BITEG 2013 è patrocinata dai Ministeri dello Sviluppo Economico e delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, oltre che dall’ENIT, Agenzia Nazionale del Turismo. Partner, le ATL di Alessandria, Asti, Cuneo, Langhe e Roero che saranno protagoniste degli eductour sul territorio rivolti agli operatori. Parteciperanno buyers esteri provenienti da 18 Paesi: Austria, Belgio, Germania, Francia, Olanda, Polonia, Repubblica Ceca, Repubblica Slovacca, Ungheria, Lituania, Lettonia, Russia, Spagna, Svezia, Finlandia, Regno Unito, Usa, Canada e si registra un grande interesse da parte dei mercati dell’Est. Lo scorso anno il workshop BITEG ha visto oltre 3500 contrattazioni nei 2 giorni di workshop, con 190 operatori italiani e stranieri in arrivo da 19 paesi – 120 seller italiani, 50 buyer internazionali e 40 italiani. Sono stati 26, in media, i contatti a testa con un incremento del 40% rispetto al 2011.

Per iscrizioni e informazioni:
Segreteria organizzativa manifestazione BITEG – Borsa Internazionale del Turismo Enogastronomico
Sviluppo Piemonte Turismo

Via Avogadro, 30 – 10121 Torino
Tel.
+ 39 011 4326191 – 4322586
Fax. 011 4326216
biteg@piemonte-turismo.it


SAPORI E NATURA ALLA CORTE DEI MALASPINA VARZI (PV) 12 MAGGIO 2013

SAPORI E NATURA ALLA CORTE DEI MALASPINA 

Varzi (PV)

12 MAGGIO 2013

 

borgo di Varzi

 RASSEGGIATA TRA NATURA E STORIA ALLA SCOPERTA DEL SALAME DI VARZI E DELLE SPECIALITA’MULATTIERE DELLA VALLE STAFFORA, CON VISITA GUIDATA DELLA ROCCA DI ORAMALA E DEL BORGO MEDIEVALE DI VARZI

PRANZO CON LEZIONE SUL SALAME DI VARZI E DEGUSTAZIONE A BUFFET PRESSO SALUMIFICIO STORICO DEL BORGO

 

 

RITROVO PARTECIPANTI ORE 10:30
  ALL’INGRESSO DELLA ROCCA DI ORAMALA
(Comune di Val di Nizza)

Il paesaggio incantevole della Valle Staffora, così come gran parte delle sue tradizioni gastronomiche, sono l’eredità del tempo in cui questo territorio si trovò al centro degli equilibri politici e commerciali dell’Italia medievale.
L’itinerario dell’escursione ripercorrerà idealmente la storia dei Malaspina, la famiglia marchionale che fu l’artefice e la custode dell’incrocio di saperi, sapori e tradizioni che ancor oggi costituisce, la peculiarità di questo territorio.


salame di VarziDopo la visita guidata della rocca di Oramala, culla dei Malaspina, si scenderà al borgo di Varzi attraverso un percorso bellissimo e molto vario, dove prati e piccole realtà agricole si alternano a boschi misti di castagni, querce carpini e frassini tra i quali è ancora possibile scorgere caprioli e cavalli al pascolo.
Il percorso di ca. 4 km. degrada dolcemente a valle verso il borgo di Varzi alternando brevi tratti di strada asfaltata a tratturi ordinati e, con l’aiuto di una guida ambientale offrirà la possibilità di comprendere le origini e le caratteristiche di questo affascinante assetto ambientale.
Il primo tratto consentirà di ammirare la rocca di Oramala dal lato più suggestivo dominato dal lato stondato della torre a strapiombo sulla valle sottostante. Nella seconda parte invece il cammino permetterà di dominare dall’alto il borgo medievale di Varzi. Sullo sfondo, per l’intero percorso, avremo il panorama spettacolare degli Appennini e scorci sul paesaggio lunare dei calanchi.
Giunti a Varzi andremo “a lezione di salame” nella suggestiva sede storica di un noto salumificio locale collocata in un antico magazzino mercantile che si affaccia sul camminamento delle mura trecentesche del borgo. Conosceremo così il prodotto simbolo della località e del potere mercantile dei Malaspina e lo degusteremo insieme ad altre specialità legate alla storia di Varzi. Dopo questo pranzo a buffet (vedi menù a piè pagina), effettueremo una visita guidata del borgo in cui dal 1275 i Malaspina collocarono la sede dirigenziale del loro potente marchesato, trasformandolo in una ricca cittadina dedicata ai commerci, all’artigianato ed ai servizi dedicati al transito di merci e di persone tra la Pianura Padana ed il mar Ligure. Il grazioso centro che deve il proprio fascino al fatto di essere uno dei rari esempi italiani di borgo ad ordini di portici sovrapposti e di conservare intatto il proprio impianto medievale. L’atmosfera è particolare perché sia a livello climatico che di aspetto delle case, pur essendo in pieno Appennino si respira già l’aria tipica dei borghi della costa.
Le attività si concluderanno intorno alle ore 16:30 nel borgo di Varzi.
 Per il recupero delle auto alla rocca di Oramala metteremo a disposizione un servizio di navetta per il trasporto dei soli conducenti che dovranno poi ridiscendere a Varzi per il recupero dei loro passeggeri. Per i camminatori più incalliti sarà possibile ritornare autonomamente a piedi alla rocca seguendo la strada asfaltata che la collega Varzi con un percorso in salita della durata di circa un’ora.
Per questioni organizzative è richiesta la prenotazione possibilmente entro giovedì 9 maggio.
Per ulteriori chiarimenti e prenotazioni contattare:
Calyx Associazione Ricreativa Culturale
Tel. 347-5894890 (Mirella) / 349-5567762 (Andrea)
E-mail: calyx_pv@alice.it
*MENU’ VARZESE


Tagliere misto di salumi D.O.P. “La Scaletta” di Varzi
Torta salata di riso


Degustazione di ravioli varzesi

Dolce (torta di mandorle)

Acqua minerale naturale e frizzante


Vini (bonarda frizzante delle cantine Brandolini, vino bianco dolce moscato di Volpara Cantine Anteo)

Slow Walk - Il Signore dei Formaggi 11 Maggio in Val Torta

Sabato 11 maggio alla Latteria Sociale Cooperativa di Valtorta

RETEGIOVANE: IL SIGNORE DEI FORMAGGI 1° EPISODIO


 

Inauguriamo il ciclo “SLOW WALK – Visite all’aria aperta” con una visita alla Latteria Sociale Cooperativa di Valtorta.
La Latteria è famosa per la produzione del Formai de Mut (leggi: http://www.formaidemut.info/home.html ) ma anche, e soprattutto, per la produzione degli Agrì di Valtorta, Presidio Slow Food (leggi la scheda del Presidio) e dello Stracchino all’antica delle Valli Orobiche (leggi la scheda del presìdio). Oltre a questi due formaggi la Latteria produce anche Formagelle, Stracchino, Yogurt, Burro, Flory, Ricotta e Crescenza.
Programma
- ore 8.45: incontro presso il parcheggio di Via Croce Rossa a Bergamo (vedi su Google Map); sarebbe bene contenere l’impatto sull’ambiente e usare il minor numero di automobili possibile; per chi è completamente fuori zona e verrà con un suo mezzo di trasporto, l’appuntamento è per le 10.20 a Valtorta, davanti all’Albergo Ristorante Pizzo dei Tre Signori;
 - ore 10.30: visita alla Latteria Sociale Cooperativa di Valtorta; ci aiuterà a capire la lavorazione del Formai de Mut il Dott. Andrea Besana del Servizio Sviluppo Agricolo e Forestale della Provincia di Bergamo, già nostro relatore all’evento di dicembre 2012 “La grigia, la bruna e la reggiana: razze da formaggio

Al termine, pranzo libero (ma non è obbligatorio) c’è la possibilità di fermarsi a pranzo al Ristorante Pizzo dei Tre Signori di Valtorta che propone il seguente menù a 25 euro:

- ravioloni di grano saraceno al Formai de Mut condito con burro e salvia di Valtorta
- risotto ai funghi porcini mantecato al formaggio locale
- Formai de Mut alla birra con patate lesse
- crostata ricotta di Valtorta e pere
- caffè
Vino sfuso e acqua sono inclusi
Per i bambini menù a 10 euro:
- ravioloni di grano saraceno al Formai de Mut condito con burro e salvia di Valtorta
- arrosto con patate
- gelato a scelta

 

Sede: Latteria Sociale Cooperativa – Via Roma, 19, Valtorta (Bg) – tel. 0345 87 770
Costo: nessuno; se si partecipa al pranzo (facoltativo) euro 25 per gli adulti, euro 10 per i bambini


 Info e Iscrizione obbligatoria: viola@slowfoodvalliorobiche.it oppure compila il formo QUI